Melbourne, auto impazzita si lancia sulla folla e investe i passanti: 3 morti e 15 feriti, si indaga

0

E’ di almeno tre morti e venti feriti il bilancio del grave incidente avvenuto nella giornata di ieri a Melbourne, dove un uomo ha praticamente investito gente a caso tra la folla. Secondo quanto riferito dalla polizia, che sta indagando sull’accaduto, un uomo avrebbe investito intenzionalmente un gruppo di passanti, causando purtroppo la morte di tre persone ed il ferimento di altre 20; i pedoni erano presenti in un’affollata area commerciale nel cuore della capitale dello Stato del Victoria nell’Australia Sud-orientale. Una scena agghiacciante secondo quanto riferito dai testimoni che hanno visto i corpi dei pedoni schizzare in aria mentre la gente si dava alla fuga, per evitare di essere investita dall’auto in piena velocità; la strage pare essere avvenuta nella Bourke Street, a meno d un chilometro al Melbourne Park proprio dove le star del tennis mondiale giocano il primo torneo di Grande Slam della stagione.”Non è un atto di terrorismo”, dichiara corto Stuart Bateson, comandante della polizia di Victoria, “Crediamo che sia collegato ad un accoltellamento avvenuto poco prima“.Un testimone ha riferito di aver visto tutti che sono improvvisamente messi a correre, anzi a marciare in fredda urlando di terrore.

“E poi un’auto marrone, andata completamente distrutta. Abbiamo sentito un fortissimo boato. Qualcuno diceva che si trattava di una sparatoria ma non sapevo proprio di che cosa si trattasse. Poi ho visto quell’auto lanciata a tutta velocità che travolgeva un sacco di persone e che alla fine si è fermata“, ha aggiunto il testimone. Alla guida dell’auto un uomo di origini greche il quale sarebbe ben noto alle forze dell’ordine ed avrebbe problemi psicologici e di tossicodipendenza; l’uomo molto probabilmente era stato coinvolto in un precedente accoltellamento che ha lasciato un ferito grave. Secondo una prima ricostruzione, anche se la notizia non sembra essere stata confermata, l’auto finita sui pedoni era inseguita da pattuglie della polizia. Sul luogo dell’incidente pare sia intervenuta la polizia che ha cominciato a sparare contro l’uomo ferendolo alle braccia; l’uomo è stato fermato ed arrestato. “C’è una lunga storia di violenza famigliare dietro il caso . L’uomo è stato già fermato più volte in passato. Ha problemi mentali e problemi connessi alla droga” ha detto il portavoce della polizia.

Come abbiamo già anticipato, non sembra che l’uomo sia collegato a qualche cellula terroristica, non è segnalato come persona che abbia contatti con il terrorismo, secondo quanto riferito dalla polizia.Purtroppo le vittime si trovavano in punti differenti della Bourke Street, e si tratta di un uomo e di una donna trentenni e di un bambino la cui età non è stata fornita; riguardo i feriti, circa 15 persone almeno cinque sembra versino in condizioni critiche. La polizia, come già anticipato, sta indagando sull’accaduto e sembra non sino state ancora accertate le esatte circostanze dell’episodio.

Rispondi o Commenta