Meningite, 41enne ricoverato a Milano

0

L’infezione sarebbe quella da meningococco, cioè quella contagiosa. “Secondo quanto comunicato dall’Asl di Salerno la studentessa irpina ha frequentato dal 27 marzo al 5 aprile i corsi di “Laboratorio di Storia dell’Arte” e Storia d’Arte contemporanea” nelle aule 16, 11 e 20 del Dipartimento di Scienze dei Beni Culturali. E’ allarme meningite al campus universitario di Fisciano, Unisa. La ragazza, che è residente in provincia di Avellino, a cavallo con l’area nolana, è stata ricoverata l’altra sera al Cotugno di Napoli, da dove poi è partita la segnalazione all’Asl di Salerno e alle altre aziende sanitarie competenti del caso. Il 3 aprile ha frequentato l’aula informatica della biblioteca umanistica e il 31 marzo un corso con i compagni di diversi plessi museali di Salerno.

“È necessario, pertanto, che tutti coloro che sono stati presenti nei suddetti ambienti nelle date suindicate – continua la nota dell’Asl Salerno – si rivolgano al proprio medico di Medicina Generale per la prescrizione della dovuta chemio antibiotico profilassi”. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Salerno, chiamando ai numeri: 089/691111 (centralino) – 089/692918 – 089/692914 o delle ASL di residenza. L’uomo ora si trova ricoverato nel reparto di malattie infettive, in condizioni non critiche.

“Si tratta di un caso ‘importato’ – precisa l’assessore – rispetto al quale non c’è alcuna preoccupazione, considerando che l’intervento di profilassi è stato tempestivo e che il rischio contagio non è assolutamente scontato o automatico e potrebbe, in via del tutto eventuale ed ipotetica, riguardare soltanto le persone più vicine alla persona interessata, che infatti sono state tutte sottoposte alle terapie di profilassi previste in casi del genere”. Pare che la studentessa provenisse da Avellino ma sembra sia di origine partenopea. La direzione sanitaria dell’ospedale è in costante contatto con i medici.

Rispondi o Commenta