Meteo, in arrivo maltempo su gran parte dell’Italia: pioggia, neve e forti mareggiate nel week end

A 24 ore dal weekend, l’ultimo del mese di febbraio siamo qui ancora una volta per anticiparvi le previsioni meteo per i prossimi due giorni. Vi anticipiamo che i giorni della prossima settimana saranno all’insegna di un “caldo” anomalo per il periodo, visto che la bassa pressione fredda abbandonerà l’Italia dopo aver portato piogge e temporali soprattutto al Centro-Sud. Purtroppo però sembra essere in arrivo a partire dalla giornata di oggi un flusso perturbato Nordatlantico che scenderà vistosamente di latitudine, raggiungendo il Mediterraneo centrale; nella giornata di oggi, venerdì 24 febbraio il tempo inizierà a peggiorare al Nordest, Lombardia ed al Centro con pioggia e neve sulle Alpi sopra i 1.000 metri o localmente a quote inferiori.

Il Maltempo nella giornata di domani raggiungerà anche il Sud Italia con piogge, temporali e neve in Appennino sopra gli 800 metri, in calo dalla sera, sole pieno al Nor e Sardegna. Attese precipitazioni in Emilia Romagna che saranno anche accompagnate purtroppo da un’intensificazione dei venti e del moto ondoso del mare, atteso agitato nella notte tra venerdì e sabato; a tal riguardo la Protezione civile ha attivato dalle ore 21 di venerdì alla ore 12 di domani, sabato 25 febbraio, un’allerta meteo per vento, stato del mare, evento costiero, criticità idraulica e criticità idrogeologica per la regione dell’Emilia Romagna e nello specifico per la provincia di Ravenna. Sostanzialmente le temperature minime sono in contenuto aumento sulla pianura meridionale, massime in moderato aumento sulla fascia pedemontana. Per quanto riguarda la giornata di domani, sabato 25 febbraio, le temperature minime risultano essere in calo e stazionarie le massime; il cielo sarà sereno o al più temporaneamente poco nuvoloso.

“L’arrivo di un maltempo più intenso e diffuso è atteso “in particolare sulla Romagna meridionale, sulla Toscana centro orientale, sulle Marche e sull’Umbria. Su questi settori, saranno possibili anche rovesci e temporali forti, con rischio di locali nubifragi e con neve inizialmente a 1000-1300 metri, poi in calo, verso la mattinata di sabato, sotto i 1000 metri”, ha dichiarato il meteorologo Antonio Sanò.Nei prossimi giorni, secondo quanto riferito dagli esperti, tornerà a farci visita un pò di pulviscolo sahariano che al momento stazione sulla verticale del deserto del Sahara. Piogge sparse, nel corso della giornata di sabato, su buona parte del Centro-Sud, mentre migliorerà al Nord e sulla Toscana, ultime piogge invece al sud nella giornata di domenica mentre si farà strada il bel tempo sul resto del paese. Per quanto riguarda la giornata di domenica 26 febbraio, attese le prime schiarite sulle regioni occidentali con fenomeni che si attenueranno sulla lombardia occidentale e su ponente ligure, mentre le precipitazioni si faranno ancora più consistenti su gran parte del triveneto, rilievi appenninici e sulla romagna con nevicate diffuse sui rilievi alpini orientali in abbassamento serale fino a quote collinari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.