Meteo, in arrivo nuova perturbazione: da Nord a sud piogge e temporali, torna la neve

Dopo una brevissima pausa durata davvero pochi giorni in alcune zone d’Italia e poche ore in altre, purtroppo è in arrivo una nuova ondata di maltempo che ufficialmente farà il suo ingresso nel nostro paese nella giornata di domani, venerdì 27 gennaio 2017. L’alta pressione ha iniziato già nelle scorse ore a conquistare il nostro paese seppur lentamente; la giornata di oggi sarà prevalentemente asciutta e soleggiata su gran parte delle regioni, tranne che per la Puglia dove potrebbe verificarsi ancora qualche pioggia, seppur occasionale. Riguardo le temperature queste subiranno un ulteriore calo, dopo un leggero rialzo dei giorni scorsi. Nello specifico il tempo sarà particolarmente stabile al mattino nelle regioni del Nord e soleggiato su tutte le regioni salvo locali addensamenti previsti sulle Alpi occidentali, al pomeriggio si rinnovano le condizioni di tempo stabile su tutti i settori con ampi spazi di sereno eccetto locali nevicate sulle Alpi piemontesi; per quanto riguarda la serata di oggi, è previsto un aumento della nuvolosità a partire dai settori occidentali con locali fenomeni sulle Alpi occidentali e neve oltre i 400-600 metri.

Riguardo le temperature, come abbiamo detto, queste subiranno un leggero calo ed i venti saranno da deboli a moderati ed i mari mossi o localmente mossi. Nella giornata di oggi, sulla Liguria dopo una lunga fase secca e fredda si riaprirà la porta atlantica col riaffacciarsi delle correnti umide occidentali che si avvertiranno in molte zone della regione a partire dalle prime ore di domani, venerdì 27 gennaio, con copertura nuvolosa in avanzamento già dal pomeriggio. Attese piogge nella giornata di domani in Liguria soprattutto sulle zone di Imperiese e Genovesato ma nel fine settimana questa pioggia diverrà neve nell’entroterra di Ponente e Centro regione. Per quanto riguarda la giornata di sabato 28 gennaio, invece le condizioni climatiche peggioreranno un pò dappertutto e soprattutto sulle regioni più occidentali del nostro Paese; il peggioramento è previsto per lo più sulla Sardegna e Sicilia dove torneranno le piogge ed i temporali sparsi, peggioramento previsto anche in Piemonte e Liguria con pioggia e neve sopra i 400 metri in Liguria, in Piemonte dapprima sopra i 200 metri, poi in pianura nella notte.

Purtroppo anche con l’arrivo del nuovo mese, la situazione non subirà alcuna modifica, visto che già nella prima settimana del mese potrebbero arrivare nuove perturbazioni incisive soprattutto sull’ovest Mediterraneo, tra le Baleari, il Golfo Del Leone e il medio alto Tirreno. Previsto anche un peggioramento sul Nord Italia e sulle regioni del medio alto Tirreno con piogge e temporali diffusi.Già la prima settimana del mese potrebbe vedere l’ingresso di perturbazioni piuttosto incisive, soprattutto sull’ovest Mediterraneo, tra le Baleari, il Golfo del Leone e il medio alto Tirreno; tempo in peggioramento sul Nord Italia a cominciare dai primi giorni della prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.