Meteo, perturbazione in arrivo: maltempo, nubifragi e grandinate su tutta la penisola

Possiamo dirlo a gran voce, l’estate sembra essere ufficialmente finita in tutta Italia, visto le temperature al di sotto delle medie stagionali degli ultimi giorni e per via di  una nuova perturbazione atlantica che sta raggiungendo proprio in queste ore la nostra penisola. 

La Protezione Civile giusto nella giornata di ieri ha lanciato un allerta meteo per probabili temporali su Veneto e Friuli Venezia Giulia, soprattutto sulle zone pianeggianti e costiere in estensione di Emilia Romagna e Campania;  pare siano previsti altri rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e locali grandinate e forti raffiche di vento in diverse regioni italiane.  A tal riguardo la Protezione Civile pare abbia valutato l’allerta gialla per rischio idrogeologico sui settori adriatici del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, sul bacino alta del Sangro, in Abruzzo, sull’Emilia-Romagna e in su gran parte delle regioni quali Umbria, Toscana, Lombardia, Lazio, Molise e Campania.

Dunque, dopo l’ondata di maltempo dei primi giorni di settembre, sembra che un’altra intensa perturbazione stia per raggiungere il nostro paese a causa di un ciclone Atlantico posizionato al momento tra il Regno Unito e Paesi Bassi, ma che nelle prossime ore scenderà verso il nostro paese e nello specifico un primo peggioramento si avrà nella giornata di domani e sabato 9 settembre, soprattutto al Nord con temporali e possibili nubifragi su molte regioni quali Lombardia, Liguria, Campania, Puglia e Basilicata. In realtà nelle scorse ore diverse regioni del Sud, tra le quali la Campania, sono state interessate dalle piogge che hanno provocato diversi disagi, soprattutto a Napoli e che hanno anticipato l’arrivo del maltempo su tutta la penisola.

Sono in aumento, dunque, nubi e piogge irregolari un po’ dappertutto ma la perturbazione vera e propria, come abbiamo visto, arriverà nel weekend e porterà piogge diffuse e abbondanti ad iniziare dalle regioni del centro nord.  Nella provincia di Caserta, i temporali potranno risultare molto forti e per questo motivo sarà importante prestare attenzione a possibili allagamenti e disagi, mentre riguardo le temperature queste non subiranno grosse variazioni se non temporanei diminuzioni in presenza delle piogge. Temperature in calo più sensibili domenica al centro nord e Sardegna, mentre si registrerà un temporaneo rialzo al sud sulla Sicilia con mari previsti mossi o agitati intorno alla Sardegna.

Dunque, fino a lunedì la penisola italiana sarà invasa dal maltempo e nello specifico nella giornata di domenica le piogge e temporali interesseranno il Nord Est, le regioni centrali, le isole e il settore del Basso Tirreno, mentre è previsto leggero miglioramento nel settore nord ovest. Il clima sarà autunnale su molte regioni, i venti moderati o forti di scirocco, Libeccio e Ponente e forti mareggiate sulle coste tirreniche. I mari purtroppo saranno molto mossi o localmente agitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.