Meteo shock, arriva il ‘Generale d’inverno’: bufera, piogge e neve in 24 ore

È arrivato l’inverno con qualche settimana di anticipo, e con esso la neve, copiosa, sulle Alpi al di sopra dei 1.500. Anas ha comunicato ieri che sulla strada statale 38 “dello Stelvio”, a causa di una bufera di neve, è stato chiuso il Passo dello Stelvio dal km 106 al km 124 nel territorio comunale di Bormio, in provincia di Sondrio. Ieri ha nevicato anche a Madesimo e Livigno, sempre in Lombardia, e l’ondata di maltempo è destinata a proseguire nelle prossime ore.

D’altro canto in Liguria, sull’appennino emiliano e in alta Toscana piove, così come piove anche in Lombardia e a Milano: sarà un weekend bagnato. La perturbazione scivolerà poi verso sud, dando luogo ad alcune precipitazioni nelle regioni centrali adriatiche e sul basso versante tirrenico.

La stabilità mantenuta dall’alta pressione nelle ultime ore pare abbia le ore contate. Nel corso della notte, si sono registrati i primi segnali dell’arrivo di una perturbazione che nel corso di questo sabato e domenica ha portato piogge soprattutto sulle regioni italiane e neve sui rilievi. Nello specifico i fenomeni più abbondanti riguarderanno nella giornata di oggi la Liguria, l’alta Lombardia e il Nordest. Nello specifico sembra che nella notte inizierà un peggioramento al Nordovest, con le prime piogge moderate in Liguria ed i primi fiocchi a quote elevate sulle Alpi centrali.  “Durante la prossima notte avremo al Nordovest i primi segnali dell’arrivo di una perturbazione che, nel corso del fine settimana, porterà piogge in gran parte delle regioni italiane e neve sui rilievi. I fenomeni più abbondanti interesseranno nel corso di sabato la Liguria, l’alta Lombardia e il Nordest”, è questo quanto spiegato dai meteorologi. Nel corso della mattinata di oggi si verificheranno piogge sparse e localmente intense al Nord ed

 in Alta Toscana e possibili temporali si registreranno in Liguria. Possibili nevicate oltre i 1500 metri sulle Alpi, con quota destinata a calare a fine giornata sul settore orientale.

Tempo asciutto con nuvole irregolari alternate anche ad ampie schiarite all’estremo Sud. Attese piogge e rovesci tra il pomeriggio e la sera che si estenderanno a tutta la Toscana, all’Umbria, al Lazio, alla Campania ed alle vicine aree appenniniche. Le temperature minime nel corso della giornata di oggi saranno in rialzo, le massime in lieve calo su gran parte delle regioni del Nord, mentre saranno stazionarie o in lieve rialzo in Emilia Romagna ed al Centro-sud. Per la giornata di domenica, una perturbazione lungo la Penisola darà luogo ad alcune precipitazioni nelle regioni centrali adriatiche e sul basso versante tirrenico.

Rischio rovesci al mattino tra Emilia Orientale e nord delle Marche, con neve in Appennino fino a 800-1000 metri. Nel pomeriggio invece comincerà a migliorare il tempo al Nordest con precipitazioni scarse anche a carattere di rovescio tra le zone interne e adriatiche del Cento con possibili temporali in costa e neve in Appennino. Piogge e locali rovesci su basso Tirreno nel pomeriggio mentre in serata la perturbazione coinvolgerà anche la Puglia.

“Lunedì 27, aria fredda, ma secca, sull’Italia. Gelo mattutino al settentrione. Nuovo peggioramento del tempo a partire da martedì 28 sera con piogge in estensione a tutta Italia. Neve a quote molto basse al Nord. La perturbazione artica è attesa tra il 29 ed il 30 novembre”, hanno dichiarato ancora gli esperti,  i quali hanno confermato il dilagare di una massa d’aria fredda di origine artica marittima su diverse nazioni. Per la metà della prossima settimana è atteso un calo termico e nevicate fino a quote molto basse, probabilmente sul Nord Italia.

PREVISIONI METEO OGGI NORD: Nubi irregolari su pianure e pedemontane centro occidentali, cieli più chiusi in Liguria, più sole su Triveneto e Alpi. Temperature senza variazioni, massime tra 8 e 13. CENTRO: Nuvolosità irregolare sulle regioni tirreniche con locali isolate pioviggini sull’alta Toscana, buono altrove. Temperature senza variazioni, massime tra 12 e 16. SUD: Locali innocui addensamenti sul versante tirrenico, in prevalenza soleggiato sulle altre zone. Temperature senza variazioni, massime tra 14 e 18.

PREVISIONI METEO DOMANI NORD: Peggioramento con piogge in estensione da ovest ad est e neve sulle Alpi dai 1300/1600m. Fenomeni sporadici sull’Emilia. Temperature stabili, massime tra 8 e 13.CENTRO: Nubi in aumento sul versante tirrenico con piogge in estensione da Toscana a Umbria e Lazio. Nuvoloso ma asciutto sulle adriatiche. Temperature stabili, massime tra 13 e 16.
SUD: Variabile sulle tirreniche con piogge dal pomeriggio in Campania, nubi in aumento ma tempo asciutto altrove. Temperature stabili, massime tra 16 e 19.

PREVISIONI METEO DOPODOMNI NORD: Al nord ovest: sereno. Al nord est: coperto con pioggia debole sulla laguna veneta e sulle pianure emiliane, coperto con pioggia moderata in Romagna, nubi con schiarite sulle pianure venete.CENTRO: Sul tirreno: nubi sparse con ampie schiarite sulla capitale e sulla dorsale laziale, nubi sparse con ampie schiarite altrove. Sull’adriatico: nubi con schiarite sui litorali e sulle subappenniniche. SUD: Sul tirreno: nubi con schiarite sui litorali e sulle pianure, sereno sulla dorsale campana, coperto con pioggia debole sulla dorsale calabra. Sull’adriatico: coperto su litorale adriatico e dorsale molisana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.