Migrante accoltella autista di bus a Monteriggioni, i carabinieri sparano per bloccarlo

Un ivoriano di appena 19 anni ha colpito con 3 coltellate al torace, l‘autista di un pullman di linea dopo una lite avvenuta a bordo del mezzo pubblico a Monteriggioni in provincia di Siena. Fortunatamente l’aggressore è stato fermato dai carabinieri che per bloccarlo gli hanno sparato un colpo di pistola ad una gamba.

Una volta chiamati da alcuni passanti, i militari sono stati a loro volta aggrediti dal migrante, che prima avrebbe scagliato contro una damigiana di vetro e poi avrebbe li attaccati con la lama. Gravi le condizioni di salute dell’ autista del pullman che si trova al momento in prognosi riservata. L’autista del pullman è stato è ferito gravemente comunque con 3 colpi di arma da taglio al torace, mentre il giovane ivoriano si trova piantonato al nosocomio Le Scotte di Siena, dove è stato portato dopo che i militari hanno sparato ad una gamba per bloccarlo e poi arrestarlo.

E’ questo quanto accaduto intorno alle ore 13:00- 14:00 in località Santa Colomba, vicino a Monteriggioni a Siena, in una zona molto frequentata dai turisti; fortunatamente dopo l’intervento dei militari e il trasporto in ospedale, la situazione è tornata sotto controllo. Dunque, secondo una prima ricostruzione dopo aver esploso alcuni colpi in aria, i carabinieri sono riusciti a neutralizzare l’ivoriano sparandogli un colpo di arma da fuoco ad una gamba; l’autista del pullman, come abbiamo già detto è stato ricoverato all’ospedale Le Scotte di Siena ed  stato sottoposto nel pomeriggio di ieri, ad un intervento chirurgico in seguito alle gravi ferite subite dai fendenti tirati da l’ivoriano. I militari hanno interrogato nel corso della giornata di ieri anche i passeggeri del bus ed alcuni passanti e pare che l’immigrato dopo aver inferto le prime coltellate, ha continuato a colpire l’autista e soltanto l’intervento di alcuni testimoni ha salvato la vita al conducente.

Il bus stava concludendo la corsa al capolinea di Santa Colomba di Monteriggioni provincia di Siena, nel frattempo l’ivoriano è sceso a terra molto probabilmente per una discussione avuta con l’autista e sarebbe andato di corsa a prendere il coltello in una casa vicina che conosce, dopo essere stato ospitato come richiedente asilo, poi ritornato alla fermata si sarebbe scagliato contro l’autista accoltellandolo e dopo i tre colpi, l’autista sarebbe stato sbalzato fuori dal posto di guida finendo a terra.

È stato a quel punto che sono intervenuti alcuni passanti che hanno sottratto l’uomo all’aggressione, mentre qualcuno ha dato l’allarme ai carabinieri, ma all’arrivo della pattuglia il giovane non si è fermato e per questo, come già detto, i militari sono stati costretti a sparare dei colpi di pistola in aria e poi uno alla gamba per bloccarlo. L’ivoriano dopo essere stato sottoposto ad alcuni esami ed accertamenti, è risultato essere in stato di ubriachezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.