Migranti, l’ultima bufala sulla patente gratis a tutti gli immigrati diventa virale su Facebook

Ed ecco un’altra nuova bufala al centro delle polemiche. Quotidianamente ormai assistiamo sui social network alla pubblicazione di notizie false, fatte circolare soltanto al fine di influenzare la società, inasprendo il loro pensiero su alcune persone o su alcuni tempi. Si costruisce una notizia contro una categoria o contro un soggetto e la si cerca di danneggiarla il più possibile, facendo divenire il post virale; è questa la tecnica utilizzata per mettere su delle vere e proprie bufale. L’ultima di cui vogliamo parlarvi è quella riguardante una pseudo-modifica che il Parlamento italiano avrebbe effettuato all’articolo 126 ter. del Codice della strada concedendo agli immigrati la possibilità di ottenere la patente gratuitamente. Si tratta, indubbiamente, di una notizia falsa totalmente inventata che non ha alcun fondo di verità. Non solo, secondo la bufala agli immigrati sarebbe concesso un bonus di 10 punti, quindi 30 punti rispetto ai 20 concessi abitualmente.

“Mentre eravamo tutti distratti dalla tragedia del terremoto, proprio ieri il Senato ha approvato – con ben 303 voti a favore e solo 116 contrari – la modifica dell’art. 126 ter del codice della strada, che prevede l’ottenimento della patente GRATIS per tutti gli immigrati che la richiedono, e con ben 30 punti iniziali anziché 20 come NOI ITALIANI”, è questo il testo fasullo che è stato diffuso sui social network nella giornata di ieri e condiviso e commentato da migliaia di utente su Facebook. Come abbiamo anticipato, si tratta di una bufala anche perchè l’articolo citato nel testo, ovvero il 126 tre non esiste.In tanti, senza nemmeno appurare se la notizia fosse vera o meno, non hanno perso occasione per diffondere la notizia, lanciando messaggi denigratori nei confronti del governo italiano e di conseguenza nei confronti degli immigrati.

Basta loro sono venuti in Italia e hanno tutto senza fare niente e noi dobbiamo faticare per arrivate alla fine del mese e ora leggo anche questo anche la patente senza soldi e io come tante che non possiamo prendere la patente perché non abbiamo soldi e lo stato non ci aiuta in niente io non sono razzista io non ce lo con gli stranieri io ce lo con lo stato dov’è“, ha così commentato un utente. Fortunatamente c’è chi invece non ha creduto alla bufala, facendo semplicemente il conteggio dei voti che non corrispondeva a quelli dei senatori. Nell’ultimo periodo gli immigrati sembrano essere il bersaglio preferito dei bufalari che sfruttano, sostanzialmente di un’emergenza per continuare la campagna d’odio; è facile capire che l’intento di colui che ha ideato questa bufala sia stata quella di alimentare l’odio verso questi soggetti che per disperazione scappano dalla guerra e dalla fame.L’immagine è stata creata da un utente che in un secondo momento ha modificato il testo del post da BASTA a MA DAVVERO C’è ANCORA GENTE CHE CREDE A BUFALE COME QUESTA?

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.