Milano, fiamme nella scuola Pascoli: struttura evacuata, diversi bambini lievemente intossicati

Tanta paura per i bambini della scuola elementare di via Rasori a Milano, nella zona Pagano, dove nella giornata di ieri si è verificato un incendio all’interno di uno sgabuzzino al piano seminterrato dell’Istituto. Secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, intervenuti dopo pochi minuti sul posto, l’allarme sarebbe stato lanciato intorno alle ore 8.47 di ieri mattina, dal persone che improvvisamente ha visto del fumo fuoruscire da un sottoscala; i vigili del fuoco hanno ancora raccontato che subito dopo essere divampato l’incendio si è creata una nuvola di fumo che ha invaso tutta la parte superiore della scuola. Fortunatamente, l’incendio non ha causato gravi danni a cose e persone; alcuni bambini sono rimasti lievemente intossicati ed hanno raccontato l’esperienza vissuta dopo qualche ora. “C’era tanto fumo, siamo scappati. Grazie all’insegnate di educazione fisica, che ci ha detto di prenderci per mano e uscire da scuola”, hanno raccontato alcuni bambini, che come abbiamo anticipato sono rimasti lievemente intossicati ed hanno voluto raccontare la loro esperienza.

Gli insegnanti si sono attivati immediatamente per mettere in sicurezza i bambini i piccoli stanno bene, comunque, nonostante lo spavento. Il sistema di emergenza ha funzionato”, hanno raccontato altri testimoni. A mettere in salvo i bambini, secondo quanto riferito dai racconti dei testimoni, sarebbe stato un giovane insegnate di educazione motoria, il quale avendo avvertito il pericolo ha fatto uscire i bambini dalla scuola elementare di Milano Giovanni Pascoli; lo stesso poi sentito dagli inquirenti, ha raccontato che il fumo era pesante ed era salito ai piani superiori, così ha deciso di chiedere ai bambini di prendersi per mano ed uscire più in fretta possibile. I bambini, circa 500, sono stati evacuati ed allontanati dalla aule, ma purtroppo alcuni di questi sono rimasti leggermente intossicati; l’Atm ha messo a disposizione alcuni autobus per poter riparare dal freddo i bambini che erano usciti dalla scuola senza il giubbotto.L’istituto che ospita 25 classi, per la giornata di oggi resterà chiuso per permettere le operazioni di pulizia e le necessarie verifiche tecniche e, secondo quanto riferito dal dirigente scolastico, le lezioni riprenderanno il prossimo 10 febbraio, ovvero domani; sembra che almeno per il momento rimarranno chiuse alcune aree della scuola, come la palestra, i laboratori didattici, il piano interrato.

“Facciamo i complimenti a tutti i bambini e al personale della primaria Pascoli, che si sono comportati in maniera esemplare durante l’evacuazione della scuola, guadagnandosi il plauso dei vigili del fuoco.In attesa di chiarire la dinamica dell’incidente, di cui non si sono ancora rintracciate le cause, vista l’assenza sul posto di prese elettriche o di altre strutture impiantistiche in grado di generare un corto circuito o una accidentale scintilla, abbiamo attivato una squadra di supporto al personale scolastico per il ripristino dei locali coinvolti da fumo e fuliggine. I nostri tecnici sono già al lavoro per verificare la presenza di eventuali danni strutturali nella porzione di corridoio interessata dall’incendio”, ha dichiarato la vicesindaco e assessore all’Educazione Anna Scavuzzo, la quale è accorso sul posto insieme all’Assessore ai lavori pubblici Gabriele Rabaiotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.