Modello 770/2017 unificato: come scaricarlo, compilarlo e consegnarlo

0

Ci sarà tempo fino al prossimo 31 luglio per la trasmissione del modello 770/ 2017 che da quest’anno è un modello unificato, il quale potrà essere compilato esclusivamente online e trasmesso per via telematica all’Agenzia delle Entrate.

Proprio nei giorni scorsi, i Dottori commercialisti ed i contabili hanno avanzato la richiesta per la proroga della scadenza al 30 settembre 2017, di fatto il 2 ottobre, perchè il 30 settembre è sabato. Nello specifico la certificazione unica pare contenga i dati relativi alle certificazioni rilasciate ai soggetti cui sono stati corrisposti in tale anno, redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi nonché i dati contributivi, previdenziali ed assicurativi e quelli relativi all’assistenza fiscale prestata nell’anno 2016 per il periodo d’imposta precedente.

Il modello 770/2017 è stato approvato con il provvedimento 10047/2017 delle Entrate del 16.01.2017 con le relative istruzioni che unifica i precedenti modelli 770 semplificato e 770 ordinario; il fatto che è stata approvata l’unificazione del modello 770/2017, non fa venir meno la possibilità di effettuare un invio separato per tipologie di ritenute. Il 770/2017 può essere utilizzato per l’indicazione delle compensazioni operate, per l’indicazione dei crediti d’imposta utilizzati e dei dati relativi alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi.

Come già detto,  il modello 770/2017 è stato reso disponibile in modo assolutamente gratuito in formato da tronco e può essere utilizzato e stampato prelevandolo dai siti internet www.Agenziaentrate.gov.it e www.finanze.gov.it, nel rispetto delle caratteristiche tecniche qui di seguito definite, ovvero è consentita la riproduzione e l’eventuale compilazione meccanografica del modello su fogli singoli, di formato A4, mediante l’utilizzo di stampanti laser o di altri tipi di stampanti che comunque garantiscono la chiarezza e la leggibilità del modello nel tempo, ed ancora la carta deve essere di colore bianco con opacità compresa tra 86 e 88 per cento ed avere n peso compreso tra 80 e 90 gr/mq.

Come abbiamo già anticipato, con il modello 770 si trasmettono i dati fiscali relativi alle ritenute operate nell’anno 2016, i relativi versamenti e le eventuali compensazioni effettuate nonchè il riepilogo dei crediti, nonchè gli altri dati contributivi ed assicurativi richiesti e deve essere utilizzato dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, sulla base di specifiche disposizioni normative, a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell’anno 2016 od operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo, i relativi versamenti e le eventuali compensazioni operate ed i crediti d’imposta utilizzati. Il Modello 770/2017, deve essere presentato esclusivamente per via telematica:direttamente; tramite un intermediario abilitato;tramite altri soggetti incaricati (per le Amministrazioni); tramite società appartenenti al gruppo.

Rispondi o Commenta