Modena, bambino di un anno investito nel cortile di casa da un’auto guidata dal papà

Ancora una tragedia quella avvenuta nella giornata di lunedì, una giornata di festa trasformatasi in un vero e proprio dramma per una famiglia di Modena. Secondo quanto è emerso, sembra che un bambino di soli un anno sia stato ricoverato in gravissimi condizioni dopo essere stato investito nel cortile  di casa, da un’auto guidata molto probabilmente da uno dei parenti e stando alle prime ricostruzioni sembra si sia trattato proprio del papà del piccolo.

E’ questo quanto riferito dai presenti, una versione fornita che però non ha convinto del tutto gli inquirenti che per questo motivo hanno preferito recarsi sul posto per andare ad effettuare i primi rilievi e cercare di ricostruire quanto accaduto e accertare gli eventuali responsabili.

Massimo riserbo al momento su quanto accaduto, ma sembra che, come abbiamo detto, sulla versione data agli inquirenti dai presenti alla tragedia, ci siano delle discrepanze, non si sa ancora se date per lo stato di choc della stragrande maggioranza dei presenti o per nascondere qualche dettaglio importante. La tragedia è accaduta nella giornata di lunedì proprio a Modena, intorno alle ore 17 nella prima collina della città. Uno dei familiari dopo il presunto incidente avrebbe contatto il 118 caricando il piccolo in auto che nel frattempo aveva perso i sensi, e consegnandolo ai sanitari che erano accorsi con un’ambulanza, proprio all’altezza di Santa Maria del Mugnano, sulla via Estense sempre a Modena.Il piccolo, una volta giunto ‌in ospedale è stato medicato dai medici, i quali hanno accertato le gravi condizioni tanto che al momento si trova ancora in prognosi riservata.

Gli inquirenti, come già abbiamo detto, nel frattempo si sono riversati sul posto dell’incidente per effettuare i primi rilievi e per sentire i testimoni i quali avrebbero riferito che il bambino sarebbe stato investito dall’auto in quel momento guidata da uno dei parenti. I carabinieri stanno lavorando per tentare di capire se effettivamente l’incidente sia avvenuto all’interno dell’abitazione. Bisognerà attendere le prossime ore per avere ulteriori notizie e soprattutto per avere maggiori conferme o smentite.

Secondo le prime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti si tratterebbe però di una tragica fatalità; ricordiamo che l’incidente è avvenuto intorno alle ore 17.30 in un’abitazione di via Puianello al confine Levizzano di Castelvetro e Madonna di Puianeo dove nel tardo pomeriggio della vigilia di Ferragosto un papà ha purtroppo travolto il proprio figlioletto di 18 mesi, mentre stava parcheggiando l’automobile, una Renault Scenic, proprio nel cortile della sua abitazione. Come abbiamo anticipato, saranno comunque i prossimi accertamenti effettuati dai carabinieri a chiarire cosa sia successo, ma sembra che il piccolo non sia stato travolto volutamente ma si è trattato molto sicuramente di una tragica fatalità. La famiglia è distrutta dal dolore per quanto avvenuto. L’auto della famiglia, una Scenic è stata posta sotto sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.