Mondello, a bordo della sua Yamaha si schianta alla fermata dell’autobus: morto 16enne

Gravissimo incidente quello avvenuto nella giornata di ieri a Palermo dove purtroppo ha perso la vita un giovane di 16 anni Fabrizio Ruffino, morto all’ospedale di Villa Sofia dopo essersi schiantato con la sua moto contro una pensilina dell’Amat tra Valdesi e Mondello. Il giovane pare abbia lottato per ore contro la morte, ma i traumi riportati non gli hanno lasciato scampo ed è  morto in mattinata; secondo quanto riferito, l’incidente è avvenuto in viale Margherita di Savoia a Mondello e secondo una prima ricostruzione il giovane a bordo di una Yamaha r125, avrebbe perso il controllo della sua moto, terminando la corsa sul marciapiedi e poi contro una pensilina dell’autobus. L’impatto è stato davvero molto forte tanto che la moto rimbalzando sull’asfalto gli è finita addosso, il supporto che regge il poggiapiedi per il passeggero si è spezzato e gli si è conficcato nel torace provocando  una ferita al polmone.

A soccorrerlo sul luogo del tragico impatto, gli operatori del 118 che l’hanno trasportato d’urgenza al Trauma Center dell’ospedale di via Croce Rossa ma purtroppo le sue condizioni di salute sono apparse sin da subito molto gravi ed i medici hanno dovuto fare i conti con un forte trauma toracico che ha compromesso purtroppo, un polmone e sarebbe sopraggiunto un problema molto serio ad una gamba.

Nonostante i medici abbiano fatto tutto il possibile, il giovane dopo ore di agonia è deceduto intorno alle ore 17:00. Il giovane è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico che però non è bastato a salvargli la vita. Non si conoscono al momento le cause per le quali il giovane abbia perso il controllo del mezzo e per questo motivo bisognerà effettuare alcuni rilievi che saranno eseguiti da vigili dell’infortunistica.  

“Il polmone è collassato e non riusciva più a drenare”, hanno spiegato dall’ospedale. Dissipato secondo una prima ricostruzione, il giovane che avrebbe compiuto 17 anni il prossimo 22 ottobre, intorno alle ore 7:30 del primo mattino pare transitasse in via Margherita di Savoia, tra Valdesi e la Piazza di Mondello e mentre si stava recando a scuola, improvvisamente avrebbe perso il controllo della sua Yamaha R125 finendo la sua corsa contro la struttura in ferro, dove per fortuna nessuno stava attendendo il passaggio dell’autobus. Come abbiamo già riferito, il giovane 16enne  è stato soccorso dagli uomini del 118 ed in gravi condizioni è stato trasferito presso il Trauma Center dell’ospedale di Villa Sofia dove è stato soccorso e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico che però non è bastato a salvargli la vita. Si tratta della quindicesima vittima della strada nel corso del 2017 e soprattutto per le strade del capoluogo siciliano, ovvero Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.