Palermo, aggressione alla troupe di Striscia La Notizia: Petyx presa a bastonate

Sono stati momenti di grande apprensione per Stefania Petyx, l’inviata di Striscia la notizia che nel corso della registrazione di un servizio è stata pesantemente aggredita a colpi di bastone. Il tg satirico Striscia la Notizia, noto programma di Antonio Ricci non è ancora cominciato ma i servizi vengono registrati già in questi giorni, in attesa della partenza fissata per lunedì 25 settembre sempre alle ore 20:40 su Canale 5. Tutti gli operatori dunque sono già al lavoro da diversi giorni per realizzare nuovi filmati di denuncia e di reportage da mandare in onda a partire dalla prossima settimana e fra questi vi è anche la Petyx che è stata nella giornata di ieri aggredita brutalmente nella sua città ovvero Palermo.

La notizia è arrivata nella serata di ieri e pare che l’inviata siciliana sia stata vittima di un’aggressione e nello specifico sarebbe stata presa a colpi di bastone e secchi d’acqua, mentre si trovava al lavoro in corso Alberto Amedeo del capoluogo siculo. La Petyx stava girando un servizio su una villa liberty che appartiene all’ospedale Civico, un immobile che è stato dichiarato inagibile e che da 12 mesi circa è stato occupato abusivamente, così dopo diverse segnalazioni arrivate da parte dei telespettatori è scattato il servizio di Striscia. “Abbiamo avviato le procedure per lo sgombero dell’immobile e la giustizia, con i suoi tempi, ha risposto. Abbiamo mandato in esecuzione lo sfratto e ora attendiamo l’ufficiale giudiziario. Conoscevamo la pericolosità di questo immobile e per questioni di sicurezza abbiamo cercato di impedirne l’accesso chiudendo gli ingressi e le finestre”, è questo quanto ha fatto sapere la direzione dell’ospedale.

L‘inviata Petyx si è recata presso la Villa ma pare sia stata aggredita, la creazione pare sia stata talmente tanto bene tanto da richiedere l’intervento di una volante della polizia. La Petyx non si sarebbe lasciata intimidire dall’aggressione e per questo motivo dopo l’intervento degli agenti di polizia dei carabinieri ha voluto lanciare un messaggio ai telespettatori dicendo “Continuo a fare il mio lavoro, per fortuna ho la testa dura”. Al termine degli accertamenti sono stati identificate alcune persone e contro le stesse, in caso di denuncia da parte di Striscia la Notizia e nello specifico della Petyx, si procederà di conseguenza.

Tanti i messaggi di solidarietà arrivati dai colleghi così come dal sindaco Leoluca Orlando, il quale ha espresso piene di affettuosa solidarietà alla troupe di Striscia la notizia. “Sono certo che, come già avvenuto in passato, nessuna intimidazione sortirà l’effetto di fermare o rallentare il lavoro di Stefania Petyx, che proseguirà, anzi, più incisivo che mai”, è questo quanto dichiarato dal Sindaco di Palermo. Nonostante la paura sia stata tanta, l’inviata più famosa di Canale cinque insieme al suo bassotto, non ha alcuna intenzione di arrendersi e continua a fare il suo lavoro e realizzare servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.