Pescara shock: tre donne morte e due feriti gravi sull’A14

 Tre persone sono morte e cinque sono rimaste ferite in un incidente avvenuto nella notte sull’autostrada A14 in direzione nord nel territorio di Città Sant’Angelo. Secondo una prima ricostruzione, una delle auto coinvolte, dopo aver urtato un mezzo pesante fermo in una piazzola di sosta, sarebbe poi finita in mezzo alla carreggiata, dopo sopraggiungevano gli altri veicoli.

Sul posto hanno operato per ore gli agenti della Polizia Stradale del Coa di Pescara Nord, coordinati dall’ispettore capo Sabatino Pulcini, i sanitari del 118 di Pescara, Montesilvano (Pescara) e Chieti, Vigili del fuoco e personale di Autostrade per l’Italia.
L’autostrada è stata chiusa tra Pescara Ovest e Pescara Nord per permettere ai soccorritori di lavorare e per la pulizia della carreggiata. Le vittime, che viaggiavano su tre auto diverse, sono Raffaella Cotechini, 35enne di Porto Sant’Elpidio (Fermo), Annunziata Caforni, 59 anni di Valle Castellana (Teramo), e Concetta Irmici, 75 anni di San Severo (Foggia).

Una carambola terribile, fatale per tre persone. Drammatico incidente stradale, ieri notte, lungo l’autostrada A14 direzione Ancona, fra il bivio per la A25 ed il casello di Città Sant’Angelo, vicino Pescara. Tre donne sono morte e due uomini sono rimasti gravemente feriti a seguito di un tamponamento che ha coinvolto diversi veicoli fra cui un mezzo pesante.

Incidente sulla A14, tre morti: la dinamica

In base ad una prima ricostruzione della Polizia Stradale, una Fiat con a bordo una donna avrebbe urtato un camion fermo nella piazzola di sosta e sarebbe rimbalzata fino alla corsia di sorpasso. A quel punto la donna è scesa ed alcuni veicoli sono riusciti a schivarla, mentre un camper l’ha centrata in pieno uccidendola. In quel momento transitavano da sud altri due veicoli che si sono scontrati con le vetture già coinvolte dove viaggiavano le altre due vittime, una donna di Villa Castellana di Teramo ed una signora del foggiano.

Incidente stradale sull’A14: i nomi delle tre vittime

Le vittime sono: Irmici Concetta, 75 anni di San Severo, Raffaella Cotechini 35 anni di Porto Sant’Elpidio ed Annunziata Caforni 59 anni di Valle Castellana in provincia di Teramo. Intanto la Polizia Stradale si sta occupando delle indagini per chiarire con precisione dinamica e cause del tragico tamponamento.“

Difficile l’identificazione dei corpi, straziati dal violento impatto. Sul luogo del sinistro sono intervenute le ambulanze del 118, le squadre dei Vigili del Fuoco oltre alle pattuglie della Polizia Stradale e del personale di Autostrade per l’Italia. Si è formata una coda lunga quasi due chilometri e la riapertura dei due svincoli è avvenuta dopo le 3 del mattino. Sette in tutto i feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.