Prato, è allarme legionella nell’impianto idrico di una palestra: disposta urgente bonifica

E’ allarme legionella in Italia e nello specifico a Prato dove nella giornata di ieri è stato scoperto l’ennesimo caso, in una palestra del territorio. Secondo quanto è emerso, sarebbe arrivata lo scorso venerdì 24 febbraio in Comune la segnalazione del ricovero di un uomo di 47 anni di Prato che frequentava la palestra di via Roma 530, il quale sarebbe risultato positivo alla malattia. Il sindaco di Prato, ha emesso un’ordinanza che prevede la sospensione dell’attività e la contestuale bonifica dell’impianto idrico di una palestra e della piscina della struttura sportiva, a causa della presenza riscontrata del batterio Legionella pneumophila; di conseguenza il Comune ha disposto la cessazione immediata di ogni attività della palestra, della piscina e di tutti i locali annessi per la messa in atto della bonifica dell’impianto idrotermosanitario per lo svuotamento, disincrostazione, pulizia, disinfezione dei serbatoio dell’acqua calda e dell’acqua fredda e per la verifica che le rocce, i diffusori delle docce ed i rompigetto dei rubinetti siano puliti e privi di incrostazioni, sostituendoli all’occorrenza.

Secondo quanto riferito, la bonifica dell’impianto dovrà essere effettuata dopo aver fatto il giusto prelievo di campioni per la verifica analitica della sua efficacia. Il batterio legionella pneumophilall è stato trovato nelle acque della piscina di via Roma, per cui il sindaco di Prato Matteo Biffoni ha emesso l’ordinanza nella quale si legge: “Considerato che l’impianto sportivo si approvvigiona oltre che da acquedotto pubblico anche da pozzo privato e che l’impianto idrico dispone di numerosi serbatoi di accumulo dell’acqua in erogazione nell’impianto è necessario procedere alla bonifica dell’impianto idrico in toto per eliminare la presenza del batterio e per la tutela dei frequentatori della struttura sportiva. In caso di non ottemperanza sarà proceduto alla denuncia all’Autorità Giudiziaria”. Dunque, sostanzialmente è stata disposta la cessazione immediata di ogni tipo di attività della palestra, della piscina e di tutti i locali annessi, per la messa in atto della bonifica dell’impianto idrotermosanitario, svuotamento, disincrostazione, pulizia, disinfezione dei serbatoi dell’acqua calda e dell’acqua fredda e per la verifica che le docce, i diffusori delle docce ed i rompigetto dei rubinetti vengano puliti e siano così privi di incrostazioni.

Sarà necessario effettuare una bonifica dell’impianto idrico in toto per eliminare la presenza del batterio e per la tutela dei frequentazione della struttura sportiva.La palestra in questione è la Time out che ha sede in via Roma a Prato, nella prima periferia a sud della città che era stata oggetto già lo scorso 28 novembre di un’ordinanza del sindaco per la bonifica dell’impianto idro-sanitario in seguito agli accertamenti effettuati dopo la notifica di un caso di legionellosi. Per chi non lo sapesse la legionella è un genere di batteri gram-negativi aerobi di cui sono state identificate più di 50 specie, suddivise in 71 sierotipi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.