Revocati domiciliari a Fazio

0

Lo dice il candidato sindaco di Trapani Mimmo Fazio, indagato per corruzione e traffico di influenze, che nella tarda mattinata si è visto revocare la misura degli arresti domiciliari dal gip. E’ accusato dalla Procura di Palermo di corruzionenell’ambito dell’inchiesta che ha portato in carcere l’armatore Ettore Morace.

Sono stati revocati gli arresti domiciliari per Girolamo Fazio, il deputato regionale di Ap e candidato a sindaco di Trapani per le elezioni comunali del prossimo 11 giugno (LO SPECIALE DI SKY TG24). Resta in piedi la sospensione dall’Assemblea regionale, a decorrere dalla data dell’arresto, messa nero su bianco da un decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri. Prima gli si contestava di aver condizionato la politica regionale sui trasporti marittimi per favorire Morace, in cambio di aiuti e denaro. A stabilirlo è stato il gip Caterina Brignone, dopo un lungo interrogatorio in cui, secondo indiscrezioni, Fazio avrebbe risposto a tutte le domande e avrebbe fornito ulteriori spunti utili agli investigatori. Ora, a questo si aggiunge il sospetto degli inquirenti che il deputato si sarebbe fatto ristrutturare l’abitazione a spese dell’armatore.

PALERMO, 3 GIU “Ho voluto incontrare candidati e amici per chiedere loro se intendono continuare la campagna elettorale”. Sulle indagini nessun commento: “Ci sarà tempo per parlarne”. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata).

Rispondi o Commenta