Rimini, studentessa spagnola denuncia violenza sessuale: in corso le indagini

Purtroppo giorno dopo giorno si sente sempre più parlare di violenza sulle donne, sono sempre più coloro che denunciano di essere state vittime di violenza sessuale. Nelle ultime ore sta facendo molto discutere quanto dichiarato da una ragazza poco più che ventenne, studentessa Erasmus spagnola, la quale ha denunciato di essere stata violentata nella notte tra venerdì e sabato. Stando a quanto emerso dalle prime indiscrezioni la giovane studentessa si sarebbe recata presso la caserma dei carabinieri di Rimini lo scorso sabato pomeriggio e proprio agli agenti avrebbe raccontato dello stupro subito probabilmente da due uomini italiani di cui però ha solamente un vago ricordo. Purtroppo la giovane studentessa spagnola ha dei ricordi annebbiati di quanto accaduto, ricorda soltanto alcuni flash della violenza subita.

Nel lungo racconto fornito agli agenti la studentessa Erasmus spagnola avrebbe raccontato di aver conosciuto due uomini, uno di questi in discoteca, e di aver bevuto insieme a loro alcuni drink a seguito dei quali si sarebbero poi appartati. Dopo di ciò la giovane però non sembrerebbe aver poi alcun ricordo chiaro, ricorderebbe soltanto di aver avuto un rapporto e di essersi trovata all’esterno della discoteca dove poi ha incontrato un’amica alla quale avrebbe raccontato di aver avuto un rapporto sessuale.

In seguito la giovane, in Italia per l’Erasmus, sarebbe stata accompagnata a casa dall’amica incontrata in precedenza e si sarebbe addormentata ma quando si è svegliata, continua nel racconto fornito agli agenti, avrebbe accusato un forte dolore alle parti intime e questo è servito a farle capire di essere stata vittima di violenza. Per tale motivo la giovanissima studentessa ha quindi deciso di recarsi in ospedale dove i medici, dopo averla visitata, avrebbero riscontrato delle lesioni esterne lievi che però non sembrerebbero escludere del tutto una probabile violenza sessuale. E’ stato proprio ciò a spingerla a recarsi lo scorso sabato pomeriggio presso la caserma dei carabinieri per sporgere denuncia.

Al momento quindi non sembrerebbe essere chiaro cosa sia realmente accaduto nella notte tra venerdì e sabato all’esterno di una discoteca nella città di Rimini e quindi cosa sia realmente accaduto alla studentessa spagnola. Sono dunque in corso le indagini da parte degli agenti i quali, dopo aver ascoltato le parole della giovane studentessa Erasmus stanno facendo tutto il possibile per scoprire la verità e la speranza è quella di riuscire a ricostruire quelle che sono le ore in cui si sarebbe consumata la violenza sessuale sulla giovane studentessa. Nella speranza di trovare le giuste risposte i militari hanno preso in carico anche i filmati delle telecamere di sorveglianza che andranno dunque adesso analizzati. Nel frattempo i militari continuano ad ascoltare anche la ragazza nella speranza che possa fornire qualche elemento utile a far luce sulla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.