Roma, aggredisce e violenta giovane turista finlandese: arrestato 22enne del Bangladesh

È stato identificato e arrestato nella giornata di sabato, l’uomo che ha violentato una giovane finlandese dopo averla rapinata e aggredita in una zona centrale della città di Roma.

Ad individuare e arrestare l’uomo sono stati gli agenti della quarta sezione della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato Viminale, i quali dopo un’intensa attività investigativa hanno fermato e arrestato il giovane nato in Bangladesh nel novembre del 1994, per un’ aggressione avvenuta venerdì notte ai danni di una giovane finlandese. L’accusa è di aver stuprato, picchiato e rapinato la giovane che si trova in Italia per questioni di lavoro; secondo le prime ricostruzioni, la violenza pare sia avvenuta nella notte tra venerdì e sabato, ovvero quando la turista finlandese dopo una serata trascorsa in compagnia delle amiche, è stata avvicinata dal giovane che si è offerto di accompagnarla a casa.

La vittima avrebbe raccontato agli agenti di essere stata minacciata dall’uomo e nello specifico pare che lo stesso gli avesse ripetuto più volte questa frase “ Mi diceva se ti muovi o provi a scappare t’ammazzo, mi minacciava con una grossa pietra”. La ragazza ha anche raccontato di avere avuto paura di morire e che si è trattato di una situazione davvero angosciante e terribile. A dare l’allarme è stata la una donna che ha visto dalla finestra della propria abitazione l’aggressione e senza pensarci su due volte ha immediatamente chiamato la polizia; la donna nello specifico si era affacciata perché aveva sentito le urla della giovane turista finlandese che aveva cominciato a gridare nel tentativo di far desistere un uomo, ma questo non ha fermato il ragazzo che ha picchiato, minacciato e trascinato la donna in una zona appartata.

Come già abbiamo riferito, la ragazza finlandese si trovava nel nostro paese da alcuni giorni per questioni di lavoro e nella serata di venerdì, dopo essere uscita con alcune amica aveva cercato un taxi per andare a casa, ma alle si sarebbe avvicinato un ragazzo dei modi molto garbati che si è offerto di accompagnare la giovane a casa in macchina; la stessa fidandosi dei modi garbati ha accettato e dopo avere percorso un centinaio di metri dal locale, l’uomo però avrebbe tentato un approccio sessuale con la donna.

Quando la turista ha capito le intenzioni del giovane, ha cercato di liberarsi ma lui per l’avrebbe colpita con una pietra e poi costretta a seguirlo in una via buia,  dove poi l’ha violentata e prima di scappare le ha sottratto anche €40 dal portafoglio. Fortunatamente nella giornata di sabato, l’uomo è stato riconosciuto dalla vittima e fermato dalle forze dell’ordine vicino a Piazza Fiume. Si tratta di un giovane classe 94 con regolare permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.