Roma, doppio sciopero dei mezzi pubblici: 22 febbraio stop Atac, 24 febbraio Cotral

Tassisti che “assediano” Porta Pia contro il decreto milleproroghe, ambulanti che protestano in piazza Montecitorio contro la direttiva Bolkenstein, disordini nei pressi della Camera per l’esplosione di una bomba carta con tanto di fermati e feriti. Per i cittadini e per tutti coloro che dovranno muoversi nella Capitale e non solo si annuncia dunque l’ennesima giornata di disagi provocata da scioperi nei trasporti pubblici.

Indetto per domani, martedì 22 febbraio, uno sciopero dei mezzi pubblici a Roma dalle 8.30 alle 12.30. L’astensione dal lavoro, dalle 8.30 alle 12.30, è stata indetta dalla sigla sindacale Faisa Confail. ATAC, l’ente che gestisce la maggior parte dei servizi di trasporto pubblico della città, ha detto che potrebbero esserci ritardi o sospensioni del servizio di autobus, tram e metropolitana, e che sono previsti problemi anche per le ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civita Castellana-Viterbo. Nelle stazioni metroferroviarie delle linee che resteranno, eventualmente, attive potrebbe essere interrotto il servizio di scale mobili, ascensori e montascale. “Possibili anche interruzioni del servizio biglietterie”.

Per venerdì 24 febbraio i lavoratori Cotral hanno proclamato uno sciopero di ventiquattr’ore nella regione Lazio. Saranno quindi sospese le limitazioni della Ztl Centro dalle 6,30 alle 18 e della Ztl Trastevere dalle 6,30 alle 10. Lo comunica Roma servizi per la mobilità.

Dopo tanti giorni di proteste sono tornati in strada i tassisti ma a Roma non si placa il caos, visto che nella giornata di ieri ha scioperato l’Atac e per ben quattro ore i mezzi pubblici hanno smesso di circolare. I romani sono tornati a riversare il loro malcontento sui social, dichiarando di vivere davvero in una situazione ormai davvero critica; sui social e dunque su Facebook e su Twitter sono apparse le foto delle pensiline della metro A con scritto Chiusa mentre i pochi bus che circolavano per le vie della capitale, apparivano stracolmi di gente, stessa cosa per i vagoni della metro B che è rimasta aperta, ma segnalando un’evidente riduzione delle corse. “Mentre io lavoro, i dipendenti Atac fanno sciopero perché vogliono altri privilegi. Come i tassisti, e la Raggi li difende. Annamo bene sbotta un altro”, ha twittato un cittadino, ed ancora un altro scrive ”Caos a #Roma #sciopero #Taxi e #Atac, muoversi diventa quasi impossibile. Ma per fortuna c’è #Trenitalia con il servizio metropolitano!”.

Sulla pagina Facebook di FAISA CONFAIL è stato pubblicato un messaggio in cui vengono spiegate brevemente le ragioni dello sciopero e nello specifico si parla degli abusi subiti dai dipendenti di ATAC durante gli orari di lavoro da parte della clientela e della cattiva gestione della società da parte dei dirigenti.Purtroppo la situazione non migliorerà nei prossimi giorni, visto che per venerdì 24 febbraio, i lavoratori Cotral hanno proclamato uno sciopero di ventiquattro ore nella regione Lazio e dunque si preannuncia un’altra giornata di disagi e caos per i tantissimi cittadini abituati a spostarmi quotidianamente con i mezzi pubblici. Secondo quanto riferito lo sciopero Cotral di domani, venerdì 24 febbraio sembra essere stato proclamato dalle sigle sindacali Fit Cgil, Faisa Cisal, Ugl, Sul Ct e Cambia-Menti M410.

Sembrano essere stati comunicati nella giornata di oggi anche gli orari di stop in base alle seguenti sigle sindacali e nello specifico: Fit Cgil dalle 8.30 alle 17 e dalle ore 20 a fine servizio; Faisa Cisal, Ugl, Sul Ct e Cambia – Menti M410 dalle 00.01 alle 05.29, dalle 08.30 alle 16.59 e dalle 20 a fine servizio. Garantite alcune fasce di garanzia al mattino e nel tardo pomeriggio. Intanto nella serata di ieri, sembra essere stato pubblicato un annuncio dalle organizzazioni sindacali Fit Cgil e Faisa Cisal, che pare abbiano revocato lo sciopero di 24 ore in programma per domani, ma si tratta di una notizia che dovrà essere confermata nella giornata di oggi. Sembra che per la giornata di domani rimanga l’agitazione confermata da Sul Ct, Ugl e Cambia-Menti M410 con le seguenti modalità: dalle ore 00:01 alle ore 05:29, dalle ore 08:30 alle ore 16:59 e dalle ore 20:00 a fine servizio. Le fasce di garanzia saranno rispettate. Dunque, si preannuncia come già anticipato un’altra giornata di disagi per i cittadini romani e potrebbe non essere l’ultima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.