Roma, giù dal cavalcavia del Raccordo: muore 21enne, ipotesi suicidio

Un giovane di 21 anni è morto nella mattinata di oggi, sabato 8 aprile, dopo essere precipitato da un cavalcavia del Raccordo anulare, come riporta RomaToday. La tragedia alle 6.15, quando è stata segnalata la presenza di un corpo sull’asfalto all’altezza dell’uscita 16, sulla Prenestina.

Immediato l’intervento della stradale di Settebagni e degli operatori del 118. Disperata la corsa al Policlinico Casilino, resa vana dalle gravi condizioni del giovane. Poco prima dell’arrivo in ospedale il decesso.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il giovane si sarebbe lanciato dal cavalcavia del raccordo, finendo poi sulla strada sottostante, senza essere investito da nessuna delle auto nel frattempo in transito. Nessun biglietto però è stato rinvenuto sul posto. Sul posto anche pattuglie della polizia di Stato.

Le indagini sono affidate alla sezione di polizia giudiziaria della stradale di Settebagni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.