Galaxy S8: caratteristiche, rumors e prezzo.

L’ultimo top di gamma firmato Samsung sarà disponibile in due versioni, cioè S8 e S8 plus. Facciamo una scommessa? Avrà più successo la seconda: nonostante abbiano caratteristiche hardware molto simili, stando alle indiscrezioni riportati su molti siti di settore S8 plus avrà un pannello super Amoled da 6.2 pollici di diagonale e 2560 x 1440 pixel di risoluzione. Rispetto alla versione base sarà un display più grande, che gli utenti preferiranno (5.8 pollici per S8). E’ il solito Evan Blass a pubblicare tutti questi rumors, e c’è da credergli (raramente si è sbagliato): sul suo profilo twitter ufficiale ha addirittura pubblicato quello che sarà il logo ufficiale del nuovo Samsung. Per quanto riguarda invece le altre caratteristiche, è molto probabile che Samsung Galaxy S8 abbia un processore Octa Core con frequenza operativa superiore a 2.3 Ghz, una GPU dedicata, 4 GB di Ram e 64 GB di memoria interna. Alcuni delusi si aspettavano uno step in più per quanto riguarda la memoria (cosa che Huavei sembra aver compiuto), ma non è da escludere che l’azienda coreana abbia in mente di aumentare poi più avanti la memoria dello smartphone. Capitolo fotocamera: niente doppia, sarà singola con 12 megapixel per la parte posteriore e 8 per quella anteriore (ci sarà l’autofocus). Bene anche la presenza dell’assistente intelligente Bixby, che avrà molte opzioni in dote tra cui quella di saper riconoscere gli oggetti. Ci sarà anche una versione italiana. Prezzo Samsung Galaxy S8: ma quanto costerà? I più informati ritengono che la versione base potrà essere acquistata ad un costo pari a circa 800 euro, mentre quella plus a 900. Un prezzo non proprio modico, ma giustificato dalla volontà di voler rientrare dal mezzo flop di Galaxy Note 7 e dalle tante novità presenti all’interno dello smartphone. Si stima che di questo nuovo top di gamma saranno venduti 60 milioni di pezzi.

Samsung Galaxy S8, chi avrà la meglio sul mercato?

Febbraio-Marzo-Settembre: tre mesi che ci diranno chi sarà incoronato come il re del mercato degli smartphone. Durante questo mese inizieranno a fronteggiarsi Huawei, Nokia e LG, seguiti poi appunto da Samsung. Il piatto forte arriverà però in autunno, quando Apple festeggerà i suoi dieci anni con il nuovo iPhone 8. A proposito, anche di questo nuovo melafonino stanno uscendo ultimissime indiscrezioni: cambiamenti di design e display in ottica impermeabilità, ricarica wireless e ricnoscimento facciale sono solo alcune delle caratteristiche di uno smartphone il cui prezzo toccherà e forse supererà i 1000 dollari. Insomma, la sfida è aperta: appuntamento innanzitutto al Mobile World Congressi di Barcellona domenica alle ore 14 (evento che si potrà seguire anche in streaming), dove verranno presentati i primi smartphone di Huawei, Samsung e Nokia (per i romantici sarà anche il giorno del ritorno del mitico 3310).

Samsung Galaxy S8, tra poco più di un mese la presentazione: caratteristiche

Febbraio e marzo saranno due mese davvero interessanti per gli amanti degli smarphone: oltre ai nuovi top di gamma di casa Apple e Huavei, anche Samsung dovrebbe riuscire a dar luce al suo ultimo modello Galaxy S8. Usiamo il condizionale perchè i recenti avvenimenti (una fabbrica cinese del colosso sudcoreano è andata in fiamme per colpa delle batterie al litio) stanno minando la marcia di avvicinamento alla presentazione prevista mercoledì 29 marzo a Londra e New York. Tuttaviala le possibilità di un rinvio (o peggio) sono davvero ridotte al lumicino, e alla fine Samsung riuscirà a dar luce alla sua nuova creatura. Essa sarà disponibile in due versioni: Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus. Entrambe avranno le stesse caratteristiche hardware, ma siamo pronti a scommettere che sui mercati avrà più successo la seconda, per via di un pannello Super AMOLED da 6.2 pollici di diagonale e 2560 x 1440 pixel di risoluzione. Si tratta cioè di un display più grande, i consumatori lo preferiranno rispetto a quello della versione base (schermo Super AMOLED ma da 5.8 pollici di diagonale e 2560 x 1440 pixel di risoluzione dentro una scocca grande 148.9 x 68 x 8 millimetri). Come facciamo a sapere con precisione tutte queste informazioni? Beh, grazie a Evan Blass: sul suo profilo twitter ufficiale ha addirittura cinguettato il logo del Galaxy S8. Sulle altre caratteristiche andiamo invece ad intuito: lo smartphone dovrebbe avere un processore Octa Core con frequenza operativa superiore a 2.3 Ghz, una GPU dedicata, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Alcuni si sarebbero aspettati 6 GB di RAM o addirittura 8, ma è possibile che Samsung più avanti decida di invadere il mercato con versioni ancora più performanti da questo punto di vista.

Galaxy S8, a Londra e New York la presentazione: prezzo

Altre “skills” importanti di cui dovrebbe disporre questo nuovo Galaxy S8 riguardano innanzitutto la fotocamera: non sarà doppia ma singola, con 12 megapixel per la parte posteriore e 8 per quella anteriore (comprendente autofocus). Il processore Android Nougat sarà anche fornito di assistente intelligente Bixby: cosa sarà in grado di fare? Non solo comprenderà l’utilizzo della smartphone da parte dell’utente, di fatto anticipandolo, ma saprà anche riconoscere gli oggetti. La notizia positiva è che Bixby sarà anche in italiano. Gli esperti prevedono 60 milioni di vendite di questi nuovi Samsung, che avranno un costo pari a circa 800 euro (versione base) e 900 (versione plus). Appuntamento quindi al prossimo 29 marzo, mentre l’esordio sui mercati avverrà con ogni probabilità già ad aprile.

E’ in arrivo il nuovo Samsung Galaxy S8: vediamo quando è prevista l’uscita e il prezzo per acquistarne uno.

Questo 2017 sarà anche l’anno in cui uscirà il nuovo modello Samsung: il colosso sudcoreano è pronta ad invadere il mercato con l’ultimo Galaxy S8. La casa orientale ha già dichiarato ufficialmente la data di presentazione del nuovo “arrivato”: il prossimo 26 marzo verrà presentato al mondo in occasione del Mobile World Congress, per poi essere lanciato in tutti i negozi del mondo nelle settimane seguenti. Ma vediamo un po’ alcune caratteristiche fondamentali del Galaxy S8: innanzitutto il suo display da 5.7 pollici. Stiamo quindi parlando di uno schermo nettamente più grande rispetto ai modelli precedenti: una scelta strategica quella di Samsung, visti anche i recenti sviluppi di Google e Youtube (senza contare Facebook e Instagram) a proposito delle “dirette”, sempre più realizzabili attraverso mobile. Non solo, ci sono anche altre novità importanti, come ad esempio l’USB Type-C, lo scanner dell’iride e il sensore delle impronte digitali (collocato sul retro). Ci sarà anche il jack delle cuffie da 3.5 mm, il processore Snapdragon 835 (con conseguente maggior autonomia a livello di consumo batteria rispetto alle versioni precedenti), 4 giga di RAM, storage da 64 GB con la possibilità di espandere la memoria con una scheda microSD, fotocamera posteriore da 12 MP e certificazione IP68 contro polvere e acqua. Sempre a proposito di consumi: il sito News1 Corea ha parlato di un Samsung Galaxy S8 lanciato sul mercato con una batteria da 3000 mAh ed un Samsung Galaxy S8 Plus con 3600 mAh. Valori molto simili a quelli dell’S7, ma il nuovo processore aumenterà di molto le potenzialità nella diminuzione del consumo.

Ovviamente si tratta ancora di rumors, perchè una scheda tecnica non esiste ancora in circolazione. Tuttavia queste dovrebbero essere le “skills” di questo nuovo Samsung Galaxy S8.

Samsung Galaxy S8, presentazione tra un mese: ma quale sarà il suo prezzo?

A livello strutturale questo nuovo modello avrà tre tasti ai lati, che serviranno per l’accensione, lo spegnimento e la regolazione del volume. Ma quanto costerà questo gingillo dalle importanti novità rispetto alle precedenti versioni? La versione base dovrebbe costare intorno agli 800 euro, mentre quella Plus sui 900. Sicuramente il passo in avanti anche in termini di costi c’è rispetto al Galaxy S7 e alla sua variante Edge, in questo momento ultime uscite della Samsung: quest’ultimi infatti li potete trovare nei negozi fisici e online ad un prezzo che oscilla tra i 439 e i 515 euro.