Samsung Galaxy S6 Edge esplode per poco non uccide bimbo di 6 mesi

La tranquillità di una bella famiglia inglese è stata interrotta il 24 dicembre scorso dall’esplosione di un Galaxy S6 che ha rischiato di ferire seriamente un bimbo di soli sei mesi. Tutto ha avuto inizio quando Victoria Leeds, la mamma 39enee del piccolo, ha sentito un rumore sordo provenire proprio dalla camera in cui dormiva Ned, suo figlio.

Dal Galaxy S6 fuoriuscivano fiamme e scintille

Una volta giunta nella stanza da letto ha visto che il telefono era esploso e da esso fuoriuscivano scintille che andavano dappertutto. “Ho visto le fiamme che provenivano dal telefono e le scintille andavano ovunque. Sembravano fuochi d’artificio”, ha riferito la signora Leeds.

Il Galaxy S6 in questione era in carica ed era stato riposto sul comodino che era vicino alla culla del bambino. A seguito dell’esplosione anche il lettino in cui dormiva Ned, il piccolo “sopravvissuto” all’esplosione dell’S6, si è incendiato.

Meno male che la madre poco prima che il telefono esplodesse aveva temporaneamente messo il figlio sul proprio letto. La madre di Ned non poteva certo immaginare che questo gesto avrebbe salvato la vita al proprio bambino.

Non è certo la prima volta che uno smartphone di Samsung esploda senza alcuna ragione apparente.

Oltre all’ormai famosissima vicenda legata alla “batteria-bomba” del Galaxy Note 7, in questi ultimi mesi sono già diversi gli esemplari di Galaxy S6 andati letteralmente in fiamme.

Samsung ha comunque rassicurato gli utenti dicendo che queste ultime vicende non hanno alcuna correlazione con le esplosioni del Galaxy Note 7.

Intanto l’azienda di Seul si è impegnata a sostituire lo smartphone di Victoria Leeds, che sta attendendo pazientemente già da una settimana.

Vi lasciamo con la rassicurante immagine di Victoria e di suo figlio Ned, che è rimasto illeso per “miracolo”.[showhide]

Victoria Seed, questo è il nome della giovane mamma che ha descritto come il suo Samsung Galaxy S6 Edge è esploso a pochi centimetri dal suo figlioletto di appena 6 mesi. Il telefono – che costa circa £ 375 nuovo – è stato in carica in una camera da letto nella sua casa a Whitefield, Greater Manchester.

Fortunatamente, Ned era sdraiato sul letto dopo essere stato tolto dal lettino, che era vicino al comodino dove era in carica il telefono.

Anche se ci sono stati altri episodi di esplosioni in precedenza, il produttore Coreano ha annunciato che non ci sono mai stati problemi sui dispositivi S6.

La signora Seed ha raccontato di trovarsi in corridoi, quando all’improvviso ha sentito un botto proveniente dalla camera da letto.

Ha detto: ‘Non è stato veramente forte, ma è stato abbastanza per farmi tornare subito in camera da letto per vedere cosa fosse. ‘C’era una fiamma proveniente dal telefono cellulare e le scintille volano ovunque. Sembravano come fuochi d’artificio ‘.

Ha detto: ‘ho afferrato il bambino e corsi fuori e mio marito Tim ha staccato il telefono. ‘Mi sono precipitato in bagno per assicurarsi che Ned era  tutto okay. Era a pochi centimetri da dove si trovava il telefono’. Le fotografie mostrano la culla annerita e la signora Seed dice che c’era anche una bruciatura sul mobile.

‘E’ davvero preoccupante. Ho paura a pensare cosa sarebbe potuto succedere ‘. Ha contattato Samsung, che ha detto le ha detto che avrebbero mandato fuori un telefono sostitutivo. Una settimana più tardi lei ancora non lo ha ricevuto. Un portavoce di Samsung ha detto: ‘Non ci sono problemi noti con il Galaxy S6. ‘Samsung sta dietro la qualità e la sicurezza dei milioni di telefoni della famiglia Galaxy S6 nel mercato.  ‘Fino a quando Samsung è in grado di ottenere ed esaminare qualsiasi dispositivo, non è possibile determinare la vera causa di un incidente.

‘Da quando è stato messo a conoscenza di questo caso, Samsung ha cercato di contattare il cliente, al fine di organizzare la raccolta di questo dispositivo e indagare sulle cause di questo incidente. ‘Samsung è ora stato in grado di parlare con il cliente e sta lavorando direttamente con la signora Seed per confermare prossimi passi. ‘La sicurezza del cliente rimane la nostra massima priorità e lavoriamo con qualsiasi ospite che ha sperimentato un problema con un prodotto di Samsung, al fine di indagare sulla questione.'[/showhide]

One comment

  1. Intanto è un galaxy s6, se si comprano cellulari falsi succede questo invece comprando smartphone originali samsung non sarebbe avvenuto questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.