Samsung presenta In traffic reply l’app per non distrarsi alla guida con il telefonino

0

Messaggiare o chattare mentre si è alla guida dell’auto è una delle principali cause di incidenti stradali anche mortali e nell’ultimo periodo sembra che in generale l’utilizzo dello smartphone stia diventando un’emergenza assoluta quando siamo al volante, perché presi da notifiche, conversazioni su WhatsApp che ci distraggono dalla guida, aumentando il rischio di incidenti. A tal riguardo, Samsung ha deciso di lanciare una nuova applicazione chiamata In traffic reply, la quale è in grado di rispondere automaticamente ai messaggi che ci arrivano sullo smartphone mentre siamo con le mani impegnate, perché alla guida o di una macchina o di uno scooter o di una moto o bici. E’ questo sostanzialmente l’obiettivo della Samsung che ha deciso di lanciare questa nuova applicazione che contrasta le distrazioni causate dall’uso degli smartphone durante la guida.

Secondo quanto riferito, l’applicazione sarebbe pronta ed al momento si stanno eseguendo i primi test in Olanda, ma a partire dal prossimo 15 maggio sarà nel Play Store di Google in tutto il nord Europa; tutto fa presupporre che entro qualche mese, l’ applicazione possa arrivare anche in Italia. Il software abbastanza sofisticato sarebbe in grado di rispondere in modo automatico qualora si riceve una telefonata o un sms; nello specifico la risposta automatica avviserà il chiamante che in quel momento la persona desiderata sta guidando nel traffico. Le risposte possono essere programmate e dunque è possibile utilizzare sia quelle standard, come ad esempio “sto guidando non posso rispondere” che quelle animate o registrate direttamente dall’utente.

Che siano le risposte standard o personalizzate, la caratteristica principale delle applicazione non sta nel contenuto della risposta quanto nel modo in cui questa si innesca; nello specifico, l’applicazione si affida alla complessa sensoristica del dispositivo e al segnale GPS, per capire quando siamo in movimento dunque se l’ applicazione vede che ci stiamo muovendo, risponderà da sola alle conversazioni in entrata.

Potrebbe esserci la possibilità che l’applicazione si possa attivare da sola anche quando non siamo effettivamente alla guida, ma solo passeggeri del veicolo, proprio per questo motivo sarà utile attendere le prossime settimane per avere maggiori informazioni sulla novità lanciata da Samsung, che al momento è in sperimentazione in Olanda, proprio perché sarebbe stato un recente studio olandese a sottolineare il fatto che un terzo dei guidatori utilizza lo smartphone occasionalmente mentre alla guida o in bici. Ci sono, infatti, alcuni dubbi sulle funzionalità della nuova app e per questo motivo la casa produttrice non ha chiarito come farebbe il software a capire se l’utente sta guidando o è solo un passeggero. Samsung ha confermato che In-Traffic Reply si trova attualmente in fase Beta, per consentire agli sviluppatori di raccogliere feedback e migliorare l’esperienza e magari ampliarla con nuove funzioni.

Rispondi o Commenta