Sciopero generale, sará venerdì nero a Roma. Stop anche trasporti

Dalle 21:00 di giovedì 26 ottobre alle 21:00 di venerdì 27 ottobre 2017 il sindacato CUB trasporti ha proclamato uno sciopero generale nazionale di tutte le compagnie di trasporto ferroviario: Trenitalia SpA, Gruppo Fsi SpA, Trenord Srl, Rfi SpA, Mercitalia Rail Srl, Serfer-Servizi ferroviari Srl e Nuovo Trasporto Viaggiatori SpA.

Numerose le sigle che hanno indetto l’astensione dal lavoro.

Nella Capitale i sindacati hanno organizzato una manifestazione dalle ore 10,30 presso il Ministero dello Sviluppo Economico in via Molise, 2 (angolo via Veneto).

Se Atac non ha ancora diffuso una comunicazione ufficiale, Ama informa invece che “in base a precedenti casi del genere, si prevede un’incidenza limitata sull’erogazione complessiva dei servizi aziendali In attuazione di quanto prescritto dalla normativa di legge, Ama S.p.A. ha comunque attivato le procedure tese ad assicurare durante lo sciopero servizi mini essenziali e prestazioni indispensabili: Pronto Intervento a ciclo continuo; raccolta pile, farmaci e siringhe abbandonate; pulizia mercati; raccolta rifiuti prodotti da Case di cura, Ospedali, Caserme”.

Prime adesioni allo sciopero e alle mobilitazioni, fanno sapere i Cobas, sono arrivate dall’Usi della Multiservizi di Roma, dall’Unione Inquilini, dal Movimento per il diritto l’Abitare e dagli studenti del FGC. Lo sciopero nazionale interesserà anche gli aerei, il personale della società ENAV sciopererà in tutta Italia dalle 13:00 alle 17:00. “Anche in questo caso, predisposti i servizi minimi essenziali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.