Scontri nelle piazze del 1 maggio, tensione a Torino, Parigi ed Istanbul: 200 arresti e 4 poliziotti feriti

0

Episodi di violenza quelli avvenuti nella giornata di ieri nel corso della festa del Primo Maggio in diverse piazze del mondo. A Parigi si sono registrati disordini durante il Primo Maggio nonostante le rigide misure di sicurezza; in testa al corteo si sono infatti posizionati gli anarchici che hanno lanciato bottiglie e molotov contro gli agenti. Le forze dell’ordine pare abbiano risposto con l’uso di lacrimogeni ed hanno isolato dal corteo circa 150 persone incappucciate, mentre quattro agenti sono rimasti feriti, ed uno sarebbe in gravi condizioni.Purtroppo sembra che la tensione in Francia in questo periodo sono altissime, con un secondo turno delle presidenziali che tra meno di una settimana darà al popolo transalpino il primo Presidente che non proviene da uno dei partiti tradizionali; molte le tensioni sociali come dimostrato da quanto accaduto nella giornata di ieri che si è svolto sotto rigide misure di sicurezza con oltre 9mila agenti dispiegati fra polizia, gendarmeria e militari.

Come abbiamo anticipato, nel corso del corteo a Parigi alcuni dimostranti hanno lanciato delle molotov ed uno degli agenti ha riportato gravi ustioni, una persona è stata fermata prima della manifestazione, perchè armata. Un gruppo di manifestanti incappucciati, in testa al corteo partito da Place de la Republique e organizzato dai sindacati Cgt, Fo ed Fsu, hanno lanciato bottiglie e Molotov. “Sono questo caos e questo lassismo che non voglio più nelle nostre strade”, ha scritto la Pen su Twitter.

Come abbiamo anticipato, diverse tensioni tra polizia e manifestanti si sono verificati nella giornata di ieri a Torino, nel corso del Primo Maggio; i manifestanti hanno cercato di superare lo sbarramento formato dagli agenti e deviare il percorso del corteo, ma sono stati ugualmente caricati e respinti. “Cariche, feriti e tre fermi, due minorenni, per proteggere il nulla della passerella istituzionale in un Primo Maggio che stava passando alle cronache per la pioggia e la stitichezza di presenza delle forze politiche e sindacali” scrive infoaut.org, sito web di area antagonista, commentando gli scontri di Torino tra polizia e centri sociali al corteo del Primo Maggio.

Migliaia di persone hanno partecipato al corteo nonostante la pioggia, prima tra tutti la sindaca Chiara Appendino, il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, il Presiente del Consiglio regionale Mauro Laus e numerosi e numerosi sindaci della provincia. “Partecipo per la prima volta da sindaca al corteo del Primo Maggio. E’ un momento importante, perché il lavoro scarseggia e deve essere una priorità” ha commentato Appendino. Tensione anche ad Istanbul, in Turchia, dove la polizia ha disperso con i gas lacrimogeni un gruppo di circa 200 manifestanti che volevano radunarsi in piazza Taksim per celebrare il Primo Maggio nonostante il divieto di riunirsi.

Rispondi o Commenta