Segui Newsitaliane.it su Facebook

Serena Grandi finisce nei guai, rinviata a giudizio per bancarotta


Serena Grandi l’attrice venuta alla ribalta ultimi mesi per la sua partecipazione al programma Grande Fratello vip sembra sia finita nuovamente nei guai. “Mi vogliono portare via casa, ma io la difendo: è l’unica che possiedo. Continuerò a combattere e a fare sacrifici per me e per mio figlio. Prima ancora di essere un’attrice, sono una donna e una madre”, è questo sostanzialmente quanto dichiarato dall’attrice commentando in questo modo il rischio del pignoramento dopo il rinvio a giudizio con l’accusa di avere sottratto beni materiali per un valore di €1400 dopo il fallimento della società che gestiva il suo ristorante ovvero la locanda di Miranda. “C’è stato un equivoco, hanno confuso i miei beni personali con quelli del ristorante: perché avrei dovuto sottrarre padelle e stoviglie, peraltro di poco valore?”, ha aggiunto Serena Grandi difendendosi dalle accuse nel corso di un’intervista rilasciatoìa alcuni giorni fa.

“Perché avrei dovuto sottrarre i piatti e padelle del ristorante, fra l’altro di valore irrisorio? Sono stati confusi i miei beni personali con quelli del ristorante”. E sul rischio di perdere la casa aggiunge: “Ho fatto tanti sacrifici, continuerò a farli per me e per mio figlio. Prima ancora che attrice sono una donna e una madre, difenderla mia casa, che è l’unica che possiedo”.

Intanto qualche giorno fa l’attrice è stata rinviata a giudizio per bancarotta fraudolenta e nello specifico è accusata di aver sottratto beni per un valore di €1400 dal fallimento della società. Purtroppo questa vicenda potrebbe avere dei risvolti davvero tragici fino ad arrivare al pignoramento della sua abitazione. “Sono abituata a onorare i debiti – ha dichiarato ancora – come mi hanno insegnato i miei genitori. Certo, il ristorante è stata una perdita, ma la vicenda mi ha turbato emotivamente più che economicamente. E se devo dirla tutta, secondo me non c’erano neppure i presupposti per dichiarare la mia società fallita”.

Serena Grandi Dunque ha già negato ogni accusa dichiarando che in realtà si tratta soltanto di un grande equivoco Anche perché quello che gli viene imputato è di avere rubato delle padelle e stoviglie dal suo ristorante. “Conosco molto bene il mondo dello spettacolo, mentre quello della ristorazione per me era nuovo e per affrontarlo mi sono fatta accompagnare da chi poi si è rivelato un avvoltoio”, ha poi aggiunto ‘attrice la quale ha anche sostenuto che il ristorante sia rimasto aperto soltanto un anno e mezzo perché ostacolato da tante persone a partire da quelle che ne hanno spremuto fino all’ultima goccia fingendo di aiutarla. “Io continuo a lavorare: ricevo diverse offerte e mi chiamano spesso come ospite in tv. Io non ho rubato a nessuno, sono stata derubata. Ho solo sborsato soldi per il ristorante e ora mi vogliono processare per quattro padelle? E allora tutte le banche che hanno messo in ginocchio i loro clienti? Sono innocente, e avrò tempo e modo per dimostrarlo“, ha ancora aggiunto Serena Grandi.

Questo sito utilizza i cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e cookies di profilazione di terze parti. Per saperne di più o per disabilitare l'uso dei cookies leggi la nostra "Cookie Policy". Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando lo scroll o cliccando 'Accetto' darai il consenso all’uso di tutti i cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi