Simona Ventura contraria alla carriera in Tv per il figlio Nicolò

0

Piace. Piace parecchio. E la cosa non sorprende, perché è decisamente un bel fusto e non fa nulla per nasconderlo. Niccolò Bettarini, primogenito di Stefano e Simona Ventura, sta cercando il suo posto al sole, il suo angolo di celebrità. Buon sangue non mente, mamma e papà l’hanno cresciuto a pane, latte e Tv, quindi…

Per ora la sua ribalta sono i social network. Su Instagram le sue fotografie spopolano e il suo profilo vanta già quasi 60 mila followers. Non male per uno che, fino al 5 ottobre, giorno in cui ha compiuto 18 anni, viveva di luce riflessa dei genitori e con i pixel sulla faccia in ogni immagine pubblicata sui giornali.

Quella faccia Niccolò, o Mr. Bettarini come si fa chiamare sui social, ora la mostra senza filtri. E non solo quella. Il suo profilo è un valzer di foto a petto nudo, i muscoli tesi, lo sguardo da macho e la posa da star. Post acchiappa like che, però, poi si fondono con ritratti inediti di famiglia accompagnati da frasi tenere verso mamma e papà, i fratelli Giacomo e Caterina. Un mix di seduzione e cuore che fa strage. Più lui pubblica, più cresce la sua popolarità, e non solo tra le teena- ger che quando, prima di Natale, lo avevano visto abbracciato a una giovane ma già popolarissima influencer, Ginevra Lambruschi, oggi già sua ex, non ci erano rimaste affatto bene. Adesso anche i produttori televisivi iniziano a interessarsi a questo ragazzone alto oltre un metro e 80 che studia nel Regno Unito, fuori Londra, dove frequenta un’accademia per diventare procuratore calcistico.

Occhi puntati sui suoi addominali scolpiti e sulla faccia da latin lover in erba, ottimi argomenti per inserire il suo nome nella lista dei candidati alla seconda edizione del Grande Fratello Vip. Peccato che appena partito il corteggiamento, mamma Ventura abbia deciso di farsi subito sentire. «No, Niccolò è troppo giovane, si brucerebbe», ha frenato la Simona nazionale. Parole non solo di una mamma preoccupata delle conseguenze di un’iper esposizione mediatica e desiderosa di vedere il proprio figlio diplomato, ma anche della professionista che conosce i meccanismi del gioco televisivo. Magari affascinanti, ma complessi e spesso crudeli e pericolosi, a maggior ragione se non si è avvezzi al mezzo e si viene sorvegliati 24 ore su24. “Scivolare” è facile, come era successo una manciata di mesi fa al padre di Niccolò, resosi protagonista di confessioni notturne assai sgradevoli sulle donne della sua vita, Ventura compresa.

Ma Simona non è una mamma che tarpa le ali, e a quanto pare Niccolò molto starebbe spingendo per vivere quest’esperienza. Vedremo se la spunterà. Nel mentre continuerà a darci dentro con la palestra e con le prove fotografiche dei risultati ottenuti. Per la gioia delle fan che al Grande Fratello Vip lo vorrebbero spiare eccome.

Rispondi o Commenta