Soffoca mangiando una brioche: barista lo salva, ma è grave

 La brioche che stava mangiando al bar gli va di traverso e un uomo inizia a soffocare nell’affollato locale in piazza Maggiore a Este, in provincia di Padova. Il giovane, affetto da disabilità e che ha poco più di 30 anni, è stato subito soccorso dal personale del bar e tempestivo è stato l’intervento del 118, ma è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Schiavonia.

Nicola Cesaro sul quotidiano Il Mattino di Padova scrive che l’episodio è avvenuto nella mattina del 17 settembre, quando l’uomo è entrato nel bar affollato e ha iniziato a mangiare una brioche. Il giovane ha iniziato a soffocare ed è stato subito soccorso:

“Il cliente, pare mangiando una brioche, ha rischiato di soffocare. Personale del bar e sanitari del 118 hanno lavorato per oltre venti minuti per salvare la vita del malcapitato, che è stato trasportato in ospedale a Schiavonia in condizioni critiche. L’uomo era in piazza con la famiglia per assistere alla festa organizzata dal Club Ignoranti: il centro storico è molto affollato in queste ore e decine di persone hanno assistito con concitazione al tentativo di salvataggio”.

Quando un corpo estraneo, sia esso cibo o un piccolo oggetto, va ad ostruire in maniera parziale o totale le vie respiratorie, occorre intervenire tempestivamente affinché le vie aeree siano liberate
rapidamente: la manovra idonea a far ciò è detta manovra di Heimlich. In caso di ostruzione parziale: quando il corpo estraneo occlude solo parzialmente il passaggio di aria nei polmoni, di solito la vittima tossisce producendo sibili respiratori.Si dovrà solo incoraggiare la vittima senza ulteriori manovre. Se il tentativo della vittima non ha successo e si verifica
un aumento delle difficoltà respiratorie, (stridore inspiratorio, tosse debole ed eventuale comparsa di cianosi) l’ostruzione parziale dovrà essere trattata come una ostruzione completa.
In caso di ostruzione completa: la vittima, generalmente seduta o in piedi, dà segni di soffocamento portandosi le mani al collo (segnale universale di ostruzione delle vie aeree) e non sarà in grado di parlare né din tossire. Se non si interviene tempestivamente tentando di disostruire le vie aeree, la vittima non essendo più in grado di ossigenarsi perderà coscienza entro pochi minuti, andando successivamente in arresto cardiocircolatorio.

Manovra di Heimlich per disostruire le vie aeree Paziente incosciente Adagiarlo supino sul pavimento, iperestendergli il capo e controllare la cavità orale; se il corpo estraneo non è visibile e non può essere rimosso, il soccorritore esegue due insufflazioni. Se il passaggio dell’aria è ancora ostruito si adotta la manovra del massaggio cardiaco esterno.
Al termine si ricontrolla la cavità orale e se la situazione è ancora invariata si ripete il tutto sino al ripristino del respiro. Nota Bene: se trovate una persona priva di coscienza e non vi sono testimoni della sospetta occlusione da corpo estraneo dovete procedere come Rianimazione Cardio-Polmonare da BLS.

Può essere effettuata con il paziente in piedi o seduto. PRIMA FASE: il soccorritore si pone lateralmente al paziente e fa flettere il busto in avanti, posa la mano sinistra sulla fronte e
iperestende il capo, esegue con la mano destra 5 pacche nella zona interscapolare dal basso verso l’alto con fuga laterale.Se questa manovra non è sufficiente a disostruire le vie respiratorie si esegue la seconda fase:

SECONDA FASE: il soccorritore si pone dietro il paziente,trova il punto di compressione facendo con la mano sinistra una C pollice indice, dove l’indice troverà l’ombelico e il pollice la parte inferiore dello sterno (processo xifoideo), pone l’altra mano a pugno chiuso pollice interno al centro della C,afferra il pugno con la mano sinistra e compie 5 compressioni (1 ogni 2
secondi) antero-posteriori, dal basso verso l’alto (movimento a cucchiaio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.