Offerte Passa a Tim: tutte le promozioni di agosto 2017

Nella giornata di ieri, sono trapelate nuove indiscrezioni riguardo le nuove offerte per diventare nuovi utenti Vodafone e si tratterebbe proprio di offerte legate a  Passa a Vodafone mobile;  secondo quanto emerso, sembra che interessanti proposte siano arrivate soprattutto per coloro che vogliono effettuare la portabilità da operatori quali Wind e Tre Italia.

Nello specifico stiamo parlando della Passa a Vodafone una promozione al prezzo di €10 molto apprezzata dal pubblico e dunque la Special 7 GB, un piano attraverso il quale è possibile avere 1000 minuti verso tutti e 7 GB per la connessione dati al costo di €10 ogni 7 settimane. Sempre parlando di offerte relative a Vodafone, va detto che fino al 31 agosto si potrà attivare Vodafone Smart una promozione al costo di €12 ogni 4 settimane,  prezzo che potrebbe scendere a €10 qualora si preveda l’addebito su carta di credito.

Questa promozione offre 2 GB di internet in 4G, 500 minuti e 100 messaggi e inclusa nel prezzo ci sarà Pass Social &Chat, grazie alla quale si potrà navigare sui social e chattare senza consumare alcuna gigabyte di internet. Questa promozione può essere attivata anche da nuovi utenti al costo di €29, ma in promozione costerà soltanto €3. Anche Wind 3 sembra non si stia facendo trovare impreparato e pare che nelle ultime settimane abbia trovato un modo per poter rubare i clienti TIM proponendo l’offerta Smart 7 start di Wind che comprende 1000 minuti, 15 GB per navigare su Internet al costo di €7 per 28 giorni  ed ancora 3 Italia pare che negli ultimi giorni stia promuovendo un’offerta chiamata Play G7 al fine di convincere gli utenti TIM e quelli degli operatori virtuali, offrendo 1000 minuti e 20 GB di traffico dati al costo di €7 al mese.

Tim non smette proprio di stupire i propri utenti e proprio in questi giorni ha deciso di prorogare una delle promozioni che sembra essere tra le più apprezzate dai clienti. Stiamo parlando di Tim ten go +5, una promozione che offre dei vantaggi davvero molto interessanti visto che da la possibilità di effettuare chiamate verso i numeri fissi e mobili nazionali ed ancora di navigare con la velocità 4G/LTE.

Salvo ulteriori cambiamenti, questa offerta si potrà attivare entro il 10 agosto 2017, ed è attivabile se si effettua la portabilità del proprio numero in TIM  da operatore quale Wind 3 Italia e tutti gli operatori virtuali, acquistando una nuova sim card ricaricabile Tim tramite il servizio passa a Tim con spedizione gratuita a domicilio. Cosa prevede nello specifico questa promozione?  Attivando Tim ten go + 5 al costo di €10 ogni 4 settimane, si avranno a disposizioni minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali senza scatto alla risposta e 10 GB di traffico dati con la rete 4G.

Tim Young XL Powered: aumento di 1,90 euro in cambio di 6 GB in più

Tim ha deciso di rimodulare la sua offerta TIM Young XL powered, un’offerta proposta dall’operatore verso la fine del precedente anno, la quale prevedeva minuti illimitati verso i numeri TIM, 200 minuti verso tutti, 1000 sms verso tutti e 4 GB di Internet il tutto ad un prezzo molto conveniente ovvero soltanto €9 ogni 28 giorni.In realtà il prezzo molto conveniente per gli utenti forse non si è rivelato tale per l’operatore in causa visto che negli ultimi giorni molti utenti TIM hanno cominciato a ricevere un sms da parte del gestore telefonico, che li avvisava riguardo una modifica contrattuale per Young XL. Dunque, a partire dalla giornata di ieri i clienti con attiva questa promozione hanno guadagnato bene 6 GB di Internet 4G arrivando ad un totale di 10 GB in modo praticamente gratuito, ma a partire dal 3 settembre 2017 questa offerta verrà maggiorata di €1,90 portandolo così da €9 a €10,90.

“Modifica condizioni contrattuali: per esigenze legate all’evoluzione del mercato, la tua TIM Young XL si arricchisce ed avrà 10 GB anzichè 4 GB per navigare alla velocità del 4G. I 6 GB Extra sono disponibili già da oggi senza costi aggiuntivi. Dal primo rinnovo successivo al 3/9/17 la tua offerta avrà un costo di 1,90Euro in più ogni 4 settimane. Entro tale data, hai diritto di recedere o passare ad altro operatore senza penali”, è questo è il testo del sms arrivato agli utenti TIM proprio nelle ultime ore, avvisando delle novità che come abbiamo già detto, saranno attive dal prossimo 3 settembre. Chiunque volesse ulteriori conferme o informazioni, potrà consultare il numero 40 91 60. Nel caso gli utenti non vogliano accettare le nuove condizioni Tim Young XL powered, potranno recedere gratuitamente e senza alcun vincolo entro 30 giorni dalla ricezione degli SMS informativo della rimodulazione.

Dunque, ricapitolando a partire dal 1 agosto la promozione aumenterà il numero di giga passando da 4 a 10 GB Internet, e per il primo rinnovo i 6 GB in più saranno subito disponibili senza alcun costo aggiuntivo, mentre dal primo rinnovo successivo al 3 settembre la tariffa aumenta il prezzo di €1,90 portando con se i suoi vantaggi.Come avviene in ogni caso di rimodulazione, il passaggio ad altro operatore del proprio numero può venire senza alcuna penalità o senza alcun costo accessorio così come disciplinato dalla legge e questo vale anche nel caso in cui la promozione sia stata attivata con un impegno contrattuale da parte di TIM.

Per chi invece è alla ricerca di nuove offerte, TIM propone alcune proposte molto vantaggiose come ad esempio Tim smart mobile per avere in un solo conto sia la spesa telefonica di casa e di Internet sia per il cellulare e/o smartphone; qualora vi interessa invece soltanto il mobile, è presente l’offerta TIM special medium che vi permetterà di avere 400 minuti di chiamate verso tutti 2 GB in 4G e i contenuti esclusivi se amate la serie tv con studio +.

Tim, nuove offerte da settembre 2017: scopri le nuove promozioni in 5G

Tim pare stia accelerando il servizio in 5g e in anteprima mondiale ha mostrato la velocità fino ad un giga al secondo in download sulla sua rete mobile live 4.5 G. Il servizio fino a un Gbps in download sembra prenderà il via nel mese di settembre 2017, ma non in tutta Italia e le prime città che sperimenteranno questo servizio saranno Milano e Torino dove è stato già sperimentato il 4.5 G, ovvero una connessione superveloce poi toccherà a Napoli ed infine a Napoli ma al momento non si conoscono le tempistiche.

Nello specifico sembra che il servizio fino a 1 Gbps in download sarà disponibile a Torino ed a Milano e poi via via toccherà le altre città; Tim ha promesso di aumentare la velocità del mobile utilizzando nuove antenne e modulazioni evolute e già testate sul 4.5 G.

Va anche detto che per i nuovi clienti che vorranno passare a TIM, sono previste delle novità molto interessanti a partire comunque dal mese di settembre come il Tim box e Tim hub. Nello specifico quest’ultima altro non è che un modem evoluto mentre il secondo, è un decoder di ultima generazione ed ancora Tim app permette un download fino a 2 Gbps e aumenta la potenza del WiFi in casa grazie alle 6 antenne di cui è dotato, ottimizzando anche i canali e le frequenze. Passando alle offerte TIM, possiamo dire che come per il mese di luglio anche quello di agosto si prospetta un mese piuttosto interessante per chi è alla ricerca di nuovi piani tariffari molto vantaggiosi per il proprio smartphone. Tim ten go più che con i suoi 15 GB promette di offrire un interessante vantaggio a tutti gli utenti TIM; il prezzo sarà di €10 per sempre al mese invece dei soliti €15 per l’anno successivo come accadeva per Iper giga go.

Tale offerta offre 15 GB e dunque risulta un’offerta molto conveniente, soprattutto per coloro i quali sono affezionati a questo marchio che è sicuramente sinonimo di qualità nel panorama degli operatori mobili italiani.Continua ancora il concorso Tim riservato a tutti i clienti con una linea fissa residenziale attiva e fino al 31 dicembre i clienti potranno chiamare dalla loro linea fissa una volta al mese un numero dedicato per vincere premi come prodotti Samsung Gift Card da €50 e buoni acquisto del valore di €1000, oltre alla possibilità di partecipare all’estrazione finale di un super premio del valore di €30000 da poter spendere per la propria casa.

Prevista anche Tim Young Junior che prevede a 5,99 euro/4 settimane 2GB di navigazione sicura con Tim Protect, sessanta minuti di traffico e sessanta sms; questa prevede invece a cinquantanove euro per dodici mesi, due Giga di navigazione sicura con Tim Protect, sessanta minuti di traffico, sessanta Sms e chiamate illimitate verso un numero Tim.

Tim contro Wind e Vodafone, minuti illimitati e 15GB a 10 euro

Regali estivi Tim. Da qualche ora è ritornata la promozione “Tim Ten Go”, rilanciata a gran richiesta. L’offerta di Tim è stata pensata per sfidare a visto aperto le concorrenti Wind, 3 Italia ed operatori virtuali che, sfruttando il programma passa a TIM. È un’occasione ghiotta da non lasciarsi sfuggire. Vediamola da vicino.

TIM TEN GO
Tim Ten Go + 5 è la super offerta per chi passa a Tim. Grazie a Tim Ten Go + 5GB Free chi decide di lasciare Wind e 3 avrà la possibilità di usufruire di 10 Giga di internet a 10 euro ogni 28 giorni ma grazie alla promozione di questi giorni si avranno 5 Giga in più una volta completata la portabilità del numero.
Inoltre telefonate illimitate verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e fissa. Sono previsti 3 euro come costo di attivazione della promozione e si dovrà mantenere la stessa attiva per almeno 24 mesi in modo da evitare 20 euro di addebito come penale. Una volta attivata la sim si dovranno pagare 20 euro con 15 euro inclusi come traffico residuo utilizzabile per coprire il primo rinnovo della Tim Ten Go.
CINEMA 2×1 
Tim pensa anche ai suoi clienti affezionati. Per chi è in possesso di un abbonamento o una ricaricabile potra richiedere gratuitamente un voucher gratuito per andare al cinema in 2 al prezzo di uno, valido dal lunedì al venerdì ad esclusione dei giorni prefestivi e festivi in più di novecento sale italiane. Ma affrettatavi perché promozione sarà valida fino al 31 agosto 2017 ed ogni cliente di linea telefonica potrà richiedere massimo due sconti per tutta la durata dell’iniziativa. Per richiedere il buono cinema, basterà cliccare sul tasto, ecco il link, richiedere il voucher e poi scegliere il cinema, la data ed inserire il nominativo dell’intestatario del buono. Si dovrà poi stampare una copia cartacea e consegnarla al cinema.

A partire dalla giornata di oggi, domenica 30 luglio Tim lancia un’iniziativa interessante per tutti coloro che si avvicinano con grande attenzione ad alcune offerte Passa a Tim  e che vorranno effettuare il passaggio e portare il proprio numero in TIM appunto. Stando a quanto è emerso,  l’operatore intende incentivare la portabilità non soltanto dagli operatori virtuali, ma anche da competitor storici come Vodafone Wind e 3 Italia. A partire, dunque, da oggi ci sarà un’agevolazione per le promozioni winback senza dimenticare quelle  operatore attack, che rientra nella casistica delle Passa a Tim. Ad eccezione per piani come Tim special vip e Tim Young XL powered, il costo di attivazione presso determinati Store team che decideranno di partecipare alla campagna, scenderà temporaneamente a €9 mentre fino ad oggi era affittato a €29.

Riguardo le offerte TIM, la TIM special voce sembra essere l’offerta migliore al momento per tutti coloro i quali vogliono effettuare le chiamate perché metterà a disposizione ben 500 minuti di chiamate verso gli altri a €10 per 28 giorni mentre nel caso di Tim special large, i minuti avverti diventano mille inclusa la serie A TIM e 2 GB di traffico internet in 4G. Discorso a parte per la Tim unlimited che offre minuti illimitati agli abbonati, ben 10 GB di traffico internet in 4G roaming in Usa ed Europa e 250 minuti di chiamate dall’Italia verso i paesi dell’Europa a €29 ogni 28 giorni.

Inoltre coloro i quali passeranno a Tim con l’offerta special top, potranno decidere di attivare questa promozione che a €10 ogni 4 settimane e mette a disposizione degli utenti 5 GB di traffico internet in 4G, minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali; l’offerta TIM special top non può essere attivata da chiunque, ma soltanto da coloro che provengono da Vodafone e decidono di passare in TIM in questi ultimi giorni di luglio.

Telecom, tutto il potere al presidente francese

Per il dopo-Cattaneo in Tim adesso si guarda ad un manager italiano. Il gruppo telefonico ha dato mandato ai cacciatori di teste di Egon Zhender di trovare, in tempi brevi, un manager che possa prendere le redini del gruppo. Una procedura prevista dalle norme interne e diventata probabilmente più urgente anche alla luce della lettera inviata dai fondi di investimento soci di Tim a De Puyfontaine, nella quale si chiede di assegnare tutte le deleghe ad una sola persona, bocciando qualsiasi ipotesi di “guida condivisa”. Ieri intanto il consiglio di amministrazione ha «preso atto dell’inizio dell’attività di direzione e coordinamento da parte di Vivendi», che si traduce nel conferimento delle deleghe al presidente Arnaud De Puyfontaine e al vice presidente Giuseppe Recchi, al quale è stata affidata la supervisione sulla sicurezza e sulla controllata Telecom Sparkle, la società che possiede i cavi sottomarini per le trasmissioni internazionali.

Slittano ad agosto le nomine Telecom perii dopo Cattaneo. Ieri il consiglio ha approvato la relazione semestrale. Sulle nomine si è limitato ad assegnare tutte le deleghe al presidente Arnaud de Puyfontaine confermando che ormai i francesi di Vivendi hanno il totale controllo del gruppo. Al vicepresidente Giuseppe Recchi sono andate quelle sulla security e su Spark- le. Alla fine la vera novità è che lo schema di triumvirato perde un pezzo. Amos Genish, che doveva assumere la guida operativa del gruppo al momento risulta non pervenuto. Se ne riparlerà probabilmente fra una settimana ma è certo che la mancata nomina del super manager di origine israeliana aggiunge un po’ di giallo ad una vicenda dove i colpi di scena non sono mancati di certo. A cominciare proprio dalle dimissioni dell’attuale amministratore delegato Flavio Cattaneo licenziato con una buonuscita di 25 milioni.
Sarà lo stesso Cattaneo, in carica fino a lunedì, a illustrare oggi alla comunità finanziaria il contenuto della relazione semestrale che, come avverte una nota, presenta sul mercato italiano il miglior risultato di sempre. Risultato, ovviamente, della cura di Cattaneo. Basata sul taglio dei costi.
Nel semestre il margine sale del 10,4% a 4,1 miliardi, i ricavi del 7,4% a 9,8 miliardi, la business unit domestica segna un aumento dei ricavi del 3,4% e del margine del 5,6%.
Nel secondo trimestre i ricavi si attestano a 5 miliardi, in rialzo del 6,4%, l’Ebitda è pari a 2,1 miliardi, +5,5%. Secondo il consensus raccolto dalla società, gli analisti prevedevano sul semestre un margine a 4,89 miliardi, e nel trimestre 2,11 miliardi. In Borsa il titolo è rimasto immobile a 86 centesimi.
Ovviamente l’assenza di Genish ha impedito di parlare dei programmi di sviluppo che puntano tutto sulla convergenza tra telefoni e tv. Proprio per questo viene ipotizzata l’alleanza con Cananal Plus (controllata dai francesi) per costituire una società italiana a maggioranza Tim. I progetti sulla fibra ottica risultano congelati. Proprio su questo terreno si era sviluppata la lite fra Cattaneo e il governo.

Dopo un consiglio d’amministrazione durato più di 4 ore Tim ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017, chiusa con numeri positivi come peraltro era atteso dal mercato. I ricavi consolidati sono stati pari a 9,8 miliardi, in rialzo del 7,4% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Nel solo secondo trimestre i ricavi si sono attestati a 5 miliardi, in crescita del 6,4%. Tutto questo a fronte di un ebitda che nei sei mesi è stato di 4,1 miliardi (+10,4%). Parlando delle singole aree di business, la unit do- mestic conferma la crescita con un fatturato in rialzo del 3,4% e un ebitda che ha fatto segnare il miglior risultato di sempre con un incremento del 5,6%. Anche nella telefonia fissa, per la prima volta da 10 anni, sono cresciuti i ricavi da servizi. Quanto all’arpu (ricavo medio per utente) è sdito di 2 euro/mese sulla customer base complessiva e di 3 euro/mese per i clienti broadband. Nella telefonia mobile nel secondo trimestre sono stati raggiunti oltre 500 mila nuovi clienti, con un arpu in crescita a 12,5 euro (+4% rispetto al trimestre precedente e +3% rispetto al 2016).

Come già reso noto mercoledì 26, inoltre, prosegue ulteriormente il trend di recupero dei risultati in Brasile, con ricavi in crescita del 2,9% ed ebitda incrementato del 14,3%. Il tutto al netto di un debito netto rettificato a 25,1 miliardi, in riduzione
di 15 milioni rispetto al 31 dicembre 2016 e di 2,4 miliardi rispetto a giugno 2016.1 risultati del primo semestre «costituiscono una solida base per la seconda fase del piano di rilancio di Tim», ha commentato il presidente Ar- naud De Puyfontaine. Una fase che «ritengo darà soddisfazioni a tutti gb stakeholder del greppo. firn proseguirà negli investimenti sulle infrastrutture e nello sviluppo di servizi convergenti e consoliderà ulteriormente la sua
leadership tecnologica».

Il cda, vista la risoluzione del contratto con il ceo Flavio Cattaneo, ha affidato temporaneamente proprio a De Puyfontaine le deleghe dell’ad uscente, a esclusione di quelle su security e Sparkle affidate ad interim al vice presidente Giuseppe Recchi. «Lascio un’azienda migliore di come l’ho trovata», è stato il commento di Cattaneo (il cui mandato scade formalmente oggi), «come testimoniano i risultati, che hanno
portato firn non solo a raggiungere importanti risultati finanziari, ma anche industriali, in termini di investimenti e di land di nuovi prodotti, e di cui è testimonianza l’importante cresdta del fatturato».

Dal primo trimestre del 2016 a oggi, ha ricordato ancora l’ex ad, la sodetà «ha registrato una cresdta di 9,3 punti percentuali sul fatturato consolidato, da -5,6% a+3,7%, di 13,6 punti percentuali dell’ebitda, da -7,5% a +6,1 %, e la posizione finanziaria netta si è ridotta di 2,4 miliardi negli ultimi 12 mesi». Ieri in cda non si è parlato invece di Amos Genish, fi manager israeliano in predicato di diventare nuovo capo operativo. Per fi suo approdo in azienda molto probabilmente d sarà da aspettare qualche ora ed è prevedibile un ingresso con un incarico generico (sarà con ogni probabilità chief operating officer e non dg dal momento che quest’ultima carica dovrebbe passare dal cda) con il compito di essere un marine verso la convergenza. Quanto all’eventuale nuovo ad, fi comitato nomine avvierà lo studio e si dovrebbe prendere una decisione ai primi di settembre; resta ovviamente calda la candidatura di Recchi, che rappresenterebbe il manager della continuità anche perché ben conosce il piano industriale.

Tra le novità emerse nella semestrale in tema di govemance, fi cda «ha preso atto dell’inizio dell’attività di direzione e coordinamento da parte di Vivendi», un passaggio formale che probabilmente implica che fi principale azionista abbia verificato non d siano rischi di consolidamento ai sensi della normativa francese. Infine, nel capitolo dedicato all’evoluzione prevedibile della gestione la società spiega che «come previsto nel piano 2017- 2019 proseguirà fi percorso di profonda trasformazione» e in particolare «sarà dato ulteriore impulso alla realizzazione dell’infiasùuttura ultrabroadband mobile e allo sviluppo di offerte convergenti grazie anche ad accordi con i principali produttori di contenuti premium». In questo senso tra i prossimi dossier in agenda d sarà quello relativo all’offerta di Canal+(la rete televisiva controllata da Vivendi) in merito arma partnership con Tim per la creazione di un canale pay in Italia sul quale vdcolare contenuti di tutti i tipi, anche sportivi.

Tutte le altre offerte degli operatori mobile

TIM 

Per fisso e mobile Tim rende disponibile l’ultravelocità in FTTH (Fiber To The Home) fino a 1000 Mbps abbinata al 4.5G. Con “Fibra e Mobile”, Tim porta ai clienti connessioni fino a 1000 Mbps in download e a 100 Mbps in upload in 70 comuni già raggiunti dal servizio FTTH e in 11 città la tecnologia 4.5G anche fino a 700 Mbps. Prestazioni che consentono alla clientela di utilizzare applicazioni innovative che richiedono un’alta capacità di banda, di accedere a contenuti premium con il massimo della risoluzione anche in HD, di ascoltare brani musicali e album in alta qualità audio, di praticare il gaming on line multiplayer con una velocissima risposta di rete e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente e ovunque su smartphone, tablet e smart TV.

Tutti i nuovi clienti possono aderire a questa nuova offerta “ Fibra e Mobile” in promozione direttamente dal web e richiedere connessioni Internet da 100 fino a 1000 Mbps e l’opzione Mobile Special con 1 Giga di traffico fino al 4.5G, a 19,90 Euro/4settimane per 1 anno (poi 34,90 Euro per ulteriori 3 anni), verificando prima la disponibilità del servizio.

Inoltre da luglio partirà il nuovo concorso Tim Star, riservato a tutti i clienti con una linea fissa residenziale attiva. Fino al 31 dicembre i clienti potranno chiamare dalla loro linea fissa, una volta al mese, un numero dedicato per vincere numerosi premi, come prodotti Samsung, gift card da 50 Euro e buoni acquisto del valore di 1.000 Euro oltre alla possibilità di partecipare all’estrazione finale di un super premio del valore di 30.000 Euro da spendere per la propria casa (mutuo/affitto/mobilio). Il regolamento del concorso e ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.tim.it/concorso.

Per mobile sono disponibili le nuove offerte per i ragazzi dagli 8 ai 12 anni per farli avventurare in modo sicuro su Internet con il primo smartphone. La nuova Tim Young Junior prevede a 5,99 Euro/4 settimane 2GB di navigazione sicura con Tim Protect (1GB in caso di addebito costi su credito residuo), 60 minuti di traffico 60 SMS.

La Tim Young Junior Pack prevede invece a 59 Euro per 12 mesi 2GB di navigazione sicura con Tim Protect, 60 minuti di traffico, 60 SMS e chiamate illimitate verso un numero Tim.

Entrambe le offerte includono i migliori top games selezionati di Tim I love Games, l’App che consente di giocare dal proprio smartphone offrendo un ricco catalogo con centinaia di giochi disponibili in download.

Per quanto riguarda il roaming, Tim, al fine di offrire soluzioni flessibili e corrispondenti alle esigenze dei clienti che viaggiano per piacere o per lavoro, rende disponibili offerte valide non soltanto nei Paesi Ue ma anche negli Usa oltre che in moltissimi Paesi del resto del mondo, senza doversi preoccupare del proprio livello di consumo.

Tra le principali offerte Tim per il cliente consumer Tim in Viaggio Pass, che per 10 giorni dal primo utilizzo all’estero, consente di beneficiare di 500 minuti, 500 SMS e ben 10 Giga 4G validi in tutta Europa e negli USA. Il costo dell’offerta è di soli 20 Euro.

Per i viaggi in oltre 70 destinazioni Extra Europee è sempre disponibile Tim in Viaggio Pass Mondo che a 30 Euro, per 10 giorni dal primo utilizzo, offre 100 minuti, 100 SMS e 500 Megabyte.

Tim Special Unlimited Web edition è l’offerta che prevede a 29 Euro ogni 4 settimane (anziché 40 Euro) chiamate e SMS illimitati verso tutti e 10 Giga, di cui 6 utilizzabili anche in Europa e Usa. E’ attivabile esclusivamente sul sito www.tim.it fino al 30 luglio, dove sono disponibili i dettagli dell’offerta.

VODAFONE

Vodafone lancia il primo portafoglio di opzioni per navigare senza consumare Giga. Con i Vodafone Pass dedicati a Social & Chat, Video e Musica chi ama i social e le chat, chi utilizza lo smartphone o il tablet per guardare i video e chi è appassionato di musica potrà navigare senza consumare i Giga previsti dalla propria offerta con la rete 4G di Vodafone.

Vodafone Pass Social & Chat – Quest’estate i clienti ricaricabili e abbonamento potranno avere in regalo Vodafone Pass Social & Chat per navigare, condividere e pubblicare i momenti più belli sui social network, chattare sulle principali app di messaggistica senza consumare i Giga previsti dalla propria offerta. Vodafone Pass Social & Chat Summer Edition è in regalo per 8 settimane. Al termine del periodo estivo si rinnova al costo di 5 euro ogni 4 settimane.

Vodafone Pass Video – I clienti che amano guardare la tv e i video anche in mobilità potranno attivare Vodafone Pass Video al costo di 10 euro ogni 4 settimane, e accedere in streaming ai contenuti video senza consumare Giga. A garanzia della massima qualità del servizio, i video saranno disponibili in formati ottimizzati per la visione su smartphone. Per chi attiva Vodafone Pass Video, è inclusa la versione mobile di Vodafone TV, la Internet TV per tutta la famiglia, che integra in un’unica piattaforma migliaia di contenuti on demand e il meglio della tv tradizionale.

Vodafone Pass Music – Con Vodafone Pass Music, gli appassionati di musica possono ascoltare i propri brani preferiti a 3 euro ogni quattro settimane, senza consumare i Giga della propria offerta. Grazie a una partnership con Tidal, la piattaforma globale di intrattenimento musicale, i clienti avranno 6 mesi di Tidal HiFi con più di 48 milioni di canzoni con audio in qualità CD, e tanti video musicali in alta risoluzione. I clienti potranno inoltre accedere a contenuti esclusivi dei loro artisti preferiti, scoprire nuovi talenti attraverso ‘Tidal rising’ e partecipare ad eventi live esclusivi grazie al programma ‘Tidal X’.

Le opzioni Vodafone Pass Social&Chat, Video e Music, sono valide in Italia per tutti i clienti che hanno un’offerta con dati inclusi, e possono essere attivate nei negozi Vodafone, tramite l’App My Vodafone o la sezione Fai da te del sito vodafone.it.

Vodafone ha recentemente lanciato la rete mobile 4.5G fino a 800 Mbps nelle città di Firenze e Palermo, e fino 550 Mbps a Milano. Seguiranno a breve Napoli, Torino, Bologna, Roma e Genova. La rete 4G di Vodafone ha raggiunto il 97,4% della popolazione in oltre 7.000 città, di cui 1.300 in 4G+.

WIND

Tutte le nuove offerte Wind hanno chiamate illimitate internet illimitato, per rimanere sempre connessi. Una volta terminati i giga, con Giga Full Speed, è possibile continuare a navigare alla velocità di 128 kbps invece di 32 Kbps, senza nessun costo aggiuntivo. Anche il servizio di Internet hot spot è gratuito e incluso in tutte le offerte Wind, che si possono utilizzare in Europa come in Italia, senza limiti.

Per i clienti con ricaricabile, Wind offre All Inclusive Unlimited, soluzione completa per ogni tipo di esigenza con minuti illimitati verso tutti, 500 sms, internet illimitato e 5 Giga Full Speed a 12 euro al mese mentre, per gli Under 30, il costo dell’offerta scende a 9 euro al mese. Per i nuovi clienti Infostrada l’offerta All Inclusive Unlimited è proposta al costo di 6 euro al mese. Inoltre, con ‘Telefono Incluso’, è possibile acquistare uno smartphone a partire da rate mensili da 1 euro e 1 Giga Full Speed in più, ogni mese. Scegliendo, invece, un nuovo smartphone firmato Wind, con un 1 euro al mese, si ottiene 2 giga ogni mese in più. Per i clienti Wind da almeno 1 anno è disponibile il Samsung Galaxy S8 a 10 euro al mese, con un anticipo di 99,90 euro e uno sconto di 430 euro.

Wind, inoltre, propone la Noi Tutti Unlimited con minuti illimitati verso tutti a 9 euro al mese e, per gli Over 60, il costo si riduce a 6 euro al mese.

Summer card Now Tv edition, consente di vedere, da smartphone e tablet, le serie tv preferite e gli show di Now TV, è disponibile per due mesi a 14,90 euro. Summer card Now Tv edition prevede anche 20 Giga Full Speed.

Per i clienti che hanno sottoscritto un’offerta Wind Magnum per Abbonamento o Wind Magnum Pro per Partita Iva – con 2 sim, minuti illimitati e giga da condividere – sono proposti più giga ad un costo invariato. Ad esempio, Wind Magnum offre 10 giga a 14,90 euro con l’e-reader Kindle incluso nell’offerta. Inoltre, con la promo Porta i tuoi Amici, è possibile ottenere fino a 8 giga gratis portando gli amici in Wind.

Sul fronte Internet, Wind propone tagli da 10, 20 e 30 Giga, rispettivamente al costo di 10, 15 e 20 euro ogni 4 settimane, con Internet illimitato Giga Full Speed. L’offerta è disponibile sia per i clienti con ricaricabile, sia per quelli con abbonamento. In più, solo per i clienti con ricaricabile, è disponibile anche il taglio da 5 giga, a 8 euro ogni 4 settimane. Infine, per i clienti in abbonamento, i giga possono essere condivisi su più sim e le offerte internet possono essere utilizzate anche di notte, senza consumare giga, dalle 00:00 alle 07:59.

3 – Nuove offerte anche per l’estate di 3. Grazie alla nuova Giga Bank i clienti possono utilizzare i giga non consumati entro il mese successivo.

Per i clienti con opzione ricaricabile, 3 propone le nuove All-In in tre versioni: StartPrime e Master, che offrono minuti illimitati, 500 sms, e fino a 30 giga di Internet, con Giga Bank inclusa, a partire da 9 euro.

Anche la gamma di smartphone offerti da 3 si rinnova per l’estate con nuovi modelli, disponibili con tutte le opzioni All-In per garantire la massima flessibilità di scelta. Ai clienti che desiderano cambiare un top smartphone ogni anno, è dedicata l’offerta Free, al costo di 5 euro in più al mese.

Ai più giovani 3 propone la nuova Play Young con 300 minuti, 6 giga per restare sempre connessi, l’app Music by 3 e il Grande Cinema 3 sempre inclusi. L’app Music by 3 permette di scegliere tra oltre 30 milioni di brani, di ascoltarli senza interruzioni pubblicitarie e senza consumare i giga inclusi nell’offerta. Invece, con la card Blu di Grande Cinema, 3 offre due ingressi al prezzo di uno ogni settimana, dal lunedì al venerdì, festivi esclusi.

3 ha siglato una partnership con Netflix per offrire ai propri clienti l’intrattenimento in streaming. In particolare, con l’offerta “Casa3”, la tv di Netflix sarà inclusa per tre mesi, insieme al router wi-fi ‘WebCube4’ e ad un dispositivo Google Chromecast, senza alcun anticipo. Chi, invece, preferisce il router wi-fi ‘PocketCube.’, potrà sottoscrivere l’offerta al costo di 29 euro.

Il piano “Casa3” al costo di 15 euro mensili offre 30 Giga al mese senza più soglie settimanali, in abbinamento alla promozione “Night Free” che consente la navigazione gratuita dalla mezzanotte sino alle 8:00 del mattino seguente, senza sfruttare le soglie mensili previste.

Telefono puoi tagliare la spesa

Chi si ferma è perduto. Anche nel campo della telefonia. Rispetto alle nuove offerte, le vecchie tariffe sono molto costose. Non fatevi trattenere dalla pigrizia, legati a un vecchio contratto e a una tariffa che magari oggi non è neanche più attivabile proprio per la sua scarsa convenienza, (però intanto chi ce l’ha se la tiene). Quello della telefonia è uno dei pochi settori in cui la concorrenza ha almeno in parte funzionato, obbligando i fornitori a gareggiare tra di loro, migliorando le offerte. Risultato: le tariffe disponibili oggi costano anche un terzo di quelle vecchie (vedi alcuni esempi a pag. 19), che venivano offerte qualche anno fa e sono ancora attive in molte case. Se una di queste case è la tua, coraggio: cambiare operatore non è complicato. Soprattutto se alle tue spalle c’è Altroconsuino.

Che, primo, ti aiuta a trovare la tariffa più adeguata a seconda di quanto e come telefoni. Un aspetto importante, perché la convenienza di una tariffa cambia molto a seconda delle abitudini di chi telefona. Basta rispondere a poche domande sul nostro sito, e ti indichiamo le tariffe più convenienti, calcolando anche il risparmio rispetto alla tua tariffa attuale.

Secondo, in caso di eventuali problemi nella fase di passaggio tra compagnie, abbiamo i nostri ottanta avvocati pronti a intervenire, con informazioni, consigli e anche agendo direttamente nei confronti della controparte.
Occhio ai promossi
Come abbiamo già segnalato in passato e come avviene anche per le tariffe dei cellulari, il territorio privilegiato per le battaglie tra fornitori è quello delle promozioni. Per guadagnarsi il cliente, lo si alletta con condizioni strepitose, che però durano solo per un periodo (di solito da due a cinque anni, anche se ultimamente questo periodo sta allungandosi, fino a diventare addirittura indefinito per alcune tariffe offerte da Vodafone e TeleTu). Ecco alcune delle principali trappole da cui guardarsi.
In primo luogo bisogna verificare che non esistano vincoli legati all’offerta in promozione. Per esempio Fastweb consente di attivare le proprie tariffe senza pagare il costo di attivazione, ma solo se si resta clienti per almeno due anni; in caso contrario saranno addebitati ben 119 euro. Con Tiscali le offerte in promozione prevedono un canone

fortemente scontato per un certo periodo di tempo, ma in caso di recesso nei primi 24 mesi si perde il diritto al vantaggio, e al momento di uscire bisogna pagare la differenza tra il canone agevolato e il prezzo pieno. Diversi soci inoltre, segnalano che le promozioni non sono sempre attivabili in tutta Italia, ma ci si accorge di ciò solo nel momento in cui si richiede di aderire. Attenzione anche alle penali in caso di recesso entro i primi 24 mesi, previste per esempio nel caso dei contratti Vodafone.
Disattivare costa
Infine, i costi di disattivazione: spesso il vecchio operatore chiede dei costi di disattivazione, per svolgere l’attività di migrazione verso il nuovo fornitore. Abbiamo denunciato all’Antitrust i principali operatori per questo comportamento, soprattutto perché i costi non sono facili da trovare nei siti e nei contratti. In attesa che si pronunci, Tiscali ha ridotto i costi, mentre Telecom li ha sì ridotti, ma estendendoli a tutta la durata del contratto (prima li richiedeva solo per il primo anno). Un intervento del Garante per tutelare i consumatori e sostenere la concorrenza è davvero necessario.

Paura di cambiare? Ti aiutiamo noi

Abbiamo semplificato e migliorato il servizio di consulenza sulle tariffe telefoniche. Consultalo subito: puoi risparmiare fino a 500 euro all’anno.

Quale tariffa scegliere per il telefono di casa e la navigazione internet?
Con il nostro calcolatore è facile trovare la migliore.
\ Il nostro calcolatore contiene tutte le principali tariffe telefoniche disponibili in Italia oggi, per il fisso e internet, costi di passaggio inclusi .Sono accompagnate anche da un giudizio sulla qualità del servizio, basato sulle nostre inchieste.
\ Puoi usarlo nella versione superveloce, per cui arrivi subito alla tariffa più economica preferibile per un utente tipo.
\ Per sfruttarlo al meglio, puoi inserire le risposte a quattro domande, che ci

fanno capire quanto e come telefoni (quante chiamate fai al giorno e quanto durano, a che ora chiami di più e se chiami molto i cellulari): questo ci serve a scegliere una tariffa particolarmente conveniente per te, proprio per le tue caratteristiche.
\ Se inserisci il nome del tuo contratto e della tua tariffa (anche se non è più attivabile) ti indichiamo anche quanto puoi risparmiare ogni mese con la tariffa che ti consigliamo noi.
\ Se non usi internet, puoi telefonare allo 02 69 61590 dal lunedì al venerdì h.9/13-14/18. Un nostro esperto consulterà la banca dati per te.

L’offerta dei servizi di telecomunicazione
In questi ultimi anni il settore delle telecomunicazioni ha subito una trasformazione senza
precedenti. Il passaggio dal monopolio dei servizi telefonici ad un regime di libero mercato ha garantito ai consumatori innumerevoli vantaggi, ma ha anche creato le condizioni per far
“subire” loro l’offerta crescente di telefonia, nel disordine di una concorrenza esasperata. In
breve tempo, i reclami contro i gestori di telefonia sono diventati la causa più frequente di
segnalazioni e richieste di assistenza da parte degli utenti. Attivazione di servizi non richiesti, addebiti per chiamate verso numeri a pagamento, disfunzioni del servizio offerto dal gestore sono solo alcune delle tante ipotesi lamentate dai consumatori, per non parlare della costante violazione della privacy riscontrabile nel negare l’accesso alle banche dati degli operatori.

Al fine di garantire maggiore trasparenza nel settore, il nostro legislatore ha istituito l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM). L’AGCOM svolge attività di vigilanza nel settore delle telecomunicazioni in modo autonomo ed indipendente. Nell’esercizio delle sue funzioni, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha fissato degli standard minimi dei servizi  telefonici ed ha previsto l’obbligo, per le aziende che operano nel settore delle telecomunicazioni, di adottare una Carta dei Servizi che recepisca tali standard.

Nell’attesa che tutti i gestori si adeguino, e i rapporti con i consumatori vengano improntati alla correttezza, può risultare utile consultare questo vademecum. Poche regole, chiare e modalità d’uso corrente, che sicuramente possono aiutare il consumatore ad instaurare un rapporto sano e leale con i gestori di telefonia e evitare controversie legali dannose per entrambe le parti.

Con la telefonia la fedeltà non paga. Per risparmiare è bene cambiare operatore, approfittando delle offerte per i nuovi arrivati, scegliendo tra ‘Passa a Vodafone, Tim o Wind‘. Ecco quelle di cui approfittare nel mese di maggio.

VODAFONE. La compagnia telefonica mette a disposizione la promozione Special 7GB Limited Edition a 7 euro al mese al posto che 10 euro. Include mille minuti di chiamate, altrettanti sms verso tutti e 7 Gigabyte di traffico internet in 4G. Il costo di attivazione è 8 euro. Per le ricaricabili il passaggio alle offerte Vodafone Super, Digital e Smart è scontato per i nuovi clienti a 3 euro al posto di 15 euro.

TIM . L’offerta a disposizione solo dei nuovi clienti e fino al 28 maggio è la TIM Special Pack con 2mila minuti, 20 GB di internet a 46 euro per 6 mesi. Allo scadere dei quali, salvo disdetta, si trasforma nella TIM Special Voice+Dati con 500 minuti e 2GB al mese a 15 euro.

WIND. Si può approfittare della All Inclusive 1000 Online Edition per i nuovi clienti o chi attiva una SIM con mille minuti e altrettanti sms, oltre a 3 Giga di navigazione. Il costo è di 10,50 euro ogni 4 settimane con primo rinnovo e attivazione gratuita. Noi Tutti Super 60+ è dedicata, invece, a tutti i clienti che hanno compiuto 60 anni. L’offerta con mille minuti verso tutti a 6 euro è attivabile fino al 21 maggio 2017.

OFFERTE PER I PIU’ PICCOLI. La Vodafone Junior costa 9 euro ogni 4 settimane. Comprende minuti illimitati verso due numeri Vodafone a scelta, 100 minuti e 50 SMS verso tutti i numeri nazionali e 500 Mega di internet alla velocità del 4G. In più hai inclusa la Protezione Bambino di Rete Sicura. Per tutti i nuovi clienti il costo di attivazione è in promozione a 3 euro invece di 15 euro e sarà addebitato insieme al costo di rinnovo. La promozione è valida se il numero rimane in Vodafone per 24 mesi, altrimenti verranno addebitati i restanti 12 euro. Puoi attivare Vodafone Junior dagli 8 anni di età e fino a 15 anni e 364 giorni in tutti i negozi Vodafone alla presenza di un adulto. In più hai Rete Sicura con la Protezione Bambino per sempre. La TIM Young Junior costa 5,99 euro per 4 settimane. L’offerta prevede 60 minuti verso tutti, 500MB di Internet 4G, 60 SMS, oltre a TIMgames Junior e TIM Protect pensato per proteggere il bambino, mentre naviga in internet. Il costo di attivazione è di 3 euro. L’offerta Wind Kids include chiamate illimitate verso due numeri mobili, sms e internet per il servizio di geolocalizzazione. Wind Kids è gratis per 6 mesi se acquisti lo smartwatch per bambini Alcatel Move Time. Alcatel Move Time è dedicato ai genitori che vogliono dare libertà ai propri figli, senza rinunciare a tenersi costantemente in contatto con loro: è un orologio che utilizza la rete GSM per effettuare chiamate, e il GPS integrato per la geo-localizzazione. Il bambino potrà chiamare semplicemente premendo un tasto. La batteria dura 4 giorni. L’offerta è attivabile, però, solo fino al 21 maggio 2017.

Si espande la fibra ottica a 1 Gigabit in nuove città italiane, mentre la rete mobile 4G tocca gli 800 Megabit al secondo. E siamo solo all’inizio. Se mettiamo assieme i piani di tutti gli operatori, su rete fissa e mobile, scopriamo infatti che le “super velocità” diventeranno presto realtà in molti altri comuni del Bel Paese. Vediamo dunque il dettaglio, ma con una premessa importante: c’è una certa differenza tra la
velocità dichiarata della fibra e quella del mobile. Nel primo caso, infatti, la velocità reale per l’utente si avvicina molto a quella dichiarata dall’operatore, mentre sulla rete mobile è solo una frazione di quella massima. La velocità dichiarata dall’operatore è infatti solo quella della cella e va divisa tra tutti gli utenti connessi nello stesso momento. Altra grossa differenza è che solo la fibra dà GB di navigazione illimitati.
Il mobile, di contro, ha appunto il vantaggio dell’uso in mobilità e prezzi più bassi.

Si intravede il 5G
L’ultima novità riguarda Vodafone (www. vodafone.it): l’operatore ha lanciato a maggio la rete mobile 4.5G fino a 800 Mbps nelle città di Firenze, Palermo e Milano, a cui seguiranno a breve Napoli, Torino, Bologna, Roma e Genova. Vodafone ha inoltre annunciato la copertura di 3 grandi città italiane in 5G entro il 2020. La sua rete mobile 4G ha quindi raggiunto il 97,2% della popolazione in oltre 6.900 comuni. TIM (www.tim.it), che ad oggi dichiara una velocità di picco di 500 Megabit, ha analoghi piani di sviluppo: dichiara infatti che entro il 2019 coprirà il 99% della popolazione con il 4G e il 95% con la fibra. Ad oggi circa il 63 per cento della popolazione italiana è coperta da reti in fibra ottica che danno almeno 30 Megabit (molto spesso, 100 Megabit nominali). Rispetto al 29% di copertura registrato a fine 2014, è un bel salto: +34% in meno di 30 mesi. È quanto risulta dalle stime dell’osservatorio di EY (www.ey.com).

Sviluppo costante
I comuni coperti (totalmente o parzialmente) sono quasi 2.000, rispetto ai circa 200 di dicembre 2014. Le coperture però sono ancora eterogenee tra le diverse regioni italiane, con punte di diffusione
della disponibilità dei servizi in Puglia, Campania, Lazio e Calabria. Il merito, nota EY, è soprattutto dell’azione di TIM e Fastweb (www.fastweb.it). Ad oggi TIM copre quasi tutto con fibra fino agli armadi a 100 Megabit e si appresta a adottare la tecnologia VdslPlus a 200-300 Megabit. Fastweb l’ha già fatto, offrendo fino a 200 Megabit. TIM dà i 300 Megabit su rete in fibra ottica nelle case a Milano, Torino, Roma, Perugia, Bari, Catania, Bologna, Reggio Emilia, Aversa, Marcianise, Trieste, Venezia e Firenze, dove potrebbe già offrire 1 Gigabit, come già fa la rete di Enel (www. enel.it), su cui si attestano le offerte Wind (www.wind.it), Vodafone e Tiscali (www. tiscali.it). TIM sta per lanciare in effetti 1 Gigabit in queste e altre città. Fastweb dà 1 Gigabit per ora a circa metà di Milano (sarà tutta la città entro fine anno) e per il resto ci sono i 100 o i 200 Megabit su fibra fino agli armadi. La fibra a 1 Gigabit al secondo, nelle case, è ora disponibile a Milano, Bologna, Torino, Perugia, Bari, Catania, Cagliari e Venezia, con la rete di Open Fiber (Enel). Obiettivo è 250 città entro il 2022. Ad oggi solo Vodafone dà 1 Gigabit agli utenti sfruttando questa rete.

Incentivi per il Sud
Il Mezzogiorno d’Italia si è giovato invece, negli anni scorsi, dei fondi pubblici europei per la copertura del territorio. Nei prossimi mesi ci sarà un altro boom, grazie all’avvio dei cantieri negli oltre 3.000 comuni oggetto del primo bando Infratel (società che fa capo al ministero dello Sviluppo economico) e che riguardano 4,6 milioni di unità immobiliari in Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto. Secondo i piani comunicati da Open Fiber (società Enel, che ha vinto il bando pubblico e quindi farà la rete con i fondi pubblici) questi 4,6 milioni di unità immobiliari potranno usufruire nell’oltre 90% dei casi di connessioni superiori o uguali a 100 Mbps e nella restante quota di connessioni tra 30 e 100 Mbps. Il che significa che verrà realizzato il 100% di copertura a 100 Mbps delle aree obbligatorie del bando (4 milioni di unità immobiliari) e il 95% di copertura dichiarata per le aree facoltative (609.000 unità immobiliari). Risultato: fra tre anni, meno del 5 per cento della popolazione non sarà coperto da fibra ottica da 300 Megabit a 1 Gigabit.

Rivoluzione tariffaria per Fastweb

Fastweb (www.fastweb.it) ha lanciato alcune offerte di telefonia mobile super low cost e caratterizzate da un buon livello di trasparenza. Mobile 500 include 500 minuti, 500 SMS e 3 GB in 4G, mentre Mobile 250 include 250 minuti, 250 SMS e 6 GB in 4G, entrambe al prezzo di 9,95 euro ogni 4 settimane (5,95 euro per i clienti Fastweb su rete fissa). Con chiamate illimitate e 6 GB si sale a 14,95 euro ogni 4 settimane (9,95 euro se si è clienti del fisso). Mobile 100 è invece una nuova offerta base, unica sul mercato, che consente di accedere ai servizi mobili a soli 1,95 euro ogni 4 settimane (0,95 se
si è clienti del fisso) con 100 minuti e 100 Mega di traffico Internet in 4G. Inclusi sempre tutti i servizi accessori che con gli altri operatori sono a pagamento (segreteria telefonica, funzione “richiamami”, controllo del credito). Eliminati anche i vincoli di durata contrattuale (presenti su altre offerte low cost e che comportano costi di uscita per recesso anticipato). Altra novità: i minuti di traffico inclusi possono essere utilizzati per chiamate verso 50 destinazioni internazionali, tra cui, oltre all’Europa, Cina, Canada e Stati Uniti. Infine, gli utenti in 800 città italiane hanno a disposizione una connessione automatica
a quasi 1 milione di hotspot per guardare film sul proprio smartphone, ascoltare musica, scaricare
contenuti multimediali senza consumare i Giga inclusi nel proprio abbonamento.

Condizioni economiche e contrattuali applicate; costi di disattivazione/recesso:
(Tutti i prezzi indicati sono IVA inclusa)
– L’abbonamento TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base), solo su collegamento in Fibra solo di tipo FTTC/E con velocità di connessione fino a 20/3 Mbps,
è a 29,90€/4settimane (in promozione anzichè 39,90€/4settimane) ed è attivabile esclusivamente dai:

Clienti che attivano un Nuovo Impianto; Clienti che passano a TIM Fisso da altro operatore; Clienti già TIM Fisso con Li nea di Casa senza ADSL/Fibra
illimitata; Clienti già TIM Fisso con Linea di Casa con attiva esclusivamente l’offerta ADSL illimitata ISL (Internet senza Limiti) da meno di 2 anni.
Per i clienti con l’offerta ADSL illimitata ISL (Internet senza Limiti) da meno di 2 anni, l’attivazione della TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) non
è possibile da canale WEB.

Per tutti i clienti già TIM Fisso con Linea di Casa con ADSL/Fibra illimitata (compresi i clienti con: l’offerta ISL da più di 2 anni; con le offerte “TIM SMART” con almeno
una Opzione Base (FIBRA+, CASA, MOBILE); con le offerte Internetfibra, Tuttofibra o Tuttofibra Plus) non sarà possibile attivare la TIM SMART Fibra Edition
(senza Opzioni Base).

L’abbonamento mensile include il costo della linea telefonica tradizionale, il traffico telefonico verso tutte le numerazioni di rete fissa e cellulari nazionali (ad esclusione
dell’importo alla risposta) e le connessioni internet banda larga.
– Puoi aggiungere quando vuoi una o più delle altre Opzioni Base dell’offerta TIM SMART (“SMART VOCE CASA”; “SMART MOBILE”; “SMART FIBRA+”), al costo di
10€/4settimane ognuna in più. In questo caso aderirai ad un’offerta “TIM SMART in abbinamento ad almeno una Opzione Base” e non sarà più possibile passare
all’offerta “TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base)”, dovendo mantenere almeno una delle Opzioni Base secondo quanto previsto per le offerte TIM SMART
FIBRA+ e/o CASA e/o MOBILE [cfr. tabelle specifiche per prezzi/promozioni e caratteristiche].

Inoltre, aggiungendo anche in diversi momenti tutte le 3 Opzioni Base (“SMART VOCE CASA”; “SMART MOBILE”; “SMART FIBRA+”), hai diritto alla “PROMOZIONE 3X2”
[cfr. tabella TIM SMART FIBRA+ e CASA e MOBILE (Promozione 3X2) per prezzi/promozioni e caratteristiche].

– L’attivazione contestuale dell’offerta TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) e dell’offerta di Sky non genera nessuna promozione o sconto sulla componente TIM
Fisso. Al prezzo dell’offerta TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) si aggiungeranno i corrispettivi per i servizi pre visti per l’offerta di Sky. Gli abbonamenti verranno
rispettivamente fatturati e addebitati, ognuna per la quota di rispettiva competenza, da TIM e da Sky Italia. Quest’ultima pr ovvederà ad addebitare oltre all’abbonamento base
“Sky TV” anche gli ulteriori abbonamenti e/o servizi e prodotti.
In caso di di cessazione dell’offerta TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) e dell’offerta SKY o anche della sola offerta SKY, lasciando attiva la componente TIM
fisso, prima dello scadere del 24° mese, il cliente dovrà restituire a Sky gli sconti fruiti fino a quel momento.

– Se un cliente che ha attiva l’offerta TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) decide di aggiungere contestualmente l’opz ione SMART FIBRA+ e l’offerta di SKY,
usufruirà della promozione sull’abbonamento TIM Fisso pagando 25,90€/4settimane per 12 mesi e poi 39,90€/4settimane. Se aggiunge un’altra Opzione Base tra SMART
VOCE CASA o SMART MOBILE pagherà altri 10€/4settimane in più. Inoltre pagherà i corrispettivi per i servizi previsti per l’offerta di Sky [cfr. tabella TIM SMART FIBRA+ e
SKY per prezzi/promozioni e caratteristiche].
– Se un cliente che ha attiva l’offerta TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) decide di aggiungere contestualmente tutte le 3 le Opzioni Base (“SMART VOCE CASA”;
“SMART MOBILE”; “SMART FIBRA+”) e l’offerta di SKY, usufruirà della promozione sull’abbonamento TIM Fisso pagando 45,90€/4settimane per 12 mesi, poi
49,90€/4settimane invece di 59,90€/4settimane. Inoltre pagherà i corrispettivi per i servizi previsti per l’offerta di Sky [cfr. tabella TIM SMART FIBRA+ e CASA e MOBILE
(Promozione 3X2) con SKY per prezzi/promozioni e caratteristiche].
– Contributo attivazione Linea telefonica per Nuovi Impianti o Clienti che

– Contributo attivazione Linea telefonica per Nuovi Impianti o Clienti che passano a TIM Fisso da altro Operatore:
> GRATIS (anzichè 90€)
– Contributo una tantum attivazione Offerta applicabile solo per i clienti che non hanno già attive offerte “TIM SMART con o senza Opzioni Base”:
> Per Nuovi impianti e Clienti che passano a TIM Fisso da altro operatore: GRATIS se attivi il servizio di domiciliazione bancaria o postale delle fatture (RID) entro 90
giorni dalla data di attivazione dell’offerta, altrimenti 49€
> Per i già Clienti TIM Fisso con Linea di Casa senza ADSL/Fibra illimitata (con permanenza sull’offerta di almeno 3 mesi) o con ISDN: GRATIS se hai già attivo
o se attivi il servizio di domiciliazione bancaria o postale delle fatture (RID) entro 90 giorni dalla data di attivazi one dell’offerta, altrimenti 49€
> Per i già Clienti TIM Fisso con Linea di Casa senza ADSL/Fibra illimitata (con permanenza sull’offerta inferiore a 3 mesi) o con offerte ADSL illimitata (ISL):
49€ se hai già attivo o se attivi il servizio di domiciliazione bancaria o postale delle fatture (RID) entro 90 giorni dalla data di attivazione dell’offerta, altrimenti 98€
– Per i Nuovi impianti e Clienti che passano a TIM Fisso da altro operatore che attivano l’offerta TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) sarà sempre fornito in
abbinamento un modem Fibra e due interventi tecnici telefonici gratuiti, anziché 29,95€ l’uno, al servizio “SOS PC” utilizzabili gratis solo entro il primo mese
dall’attivazione, alle seguenti condizioni:
> in vendita a 187,2€ (anche rateizzabili in 48 rate da 3,90€/4settimane)
– Per i già Clienti TIM Fisso con qualsiasi offerta attiva che attivano l’offerta TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) sarà sempre fornito in abbinamento un
modem Fibra (fatti salvi i casi in cui i clienti lo abbiano già nella loro consistenza d’offerta) alle seguenti condizioni:
> in vendita a 119,52€ (anche rateizzabile in 48 rate da 2,49€/4settimane)
> ove viene fornito un modem Fibra in vendita perchè non già in consistenza, il cliente può usufruire di due interventi te cnici telefonici gratuiti, anziché 29,95€ l’uno, al
servizio “SOS PC” utilizzabili gratis solo entro il primo mese dall’attivazione
Se il modem Fibra viene pagato a rate, in caso di cessazione dell’offerta TIM SMART scelta per cause a te imputabili, prima dello scadere del ventiquattresimo mese di
durata dell’offerta, sarai tenuto al pagamento delle rate residue in un’unica soluzione a completare l’importo di vendita sta bilito per il modem Fibra.
– Per i clienti già TIM fisso con Linea di Casa e ADSL illimitata o a consumo (escluso Alice Casa e Alice Voce), che intendono passare ad un’offerta TIM SMART
(anche senza Opzioni Base) con collegamento in Fibra (solo di tipo FTTC/E) senza servizi Sky, è possibile inoltre eseguire tale passaggio in autonomia, senza l’ausilio
del tecnico a domicilio (autoinstallazione).
Ai clienti sarà inviato senza spese di spedizione sempre in abbinamento all’offerta TIM SMART scelta:
> un modem Fibra (fatti salvi i casi in cui i clienti lo abbiano già nella loro consistenza d’offerta) in vendita a 81,12€ (anche rateizzabile in 48 rate da 1,69€/4settimane);
> e un Cordless in vendita promozionale a 38,4€ (anzichè 44,99€) in 48 rate da 0,8€/4settimane.
Il cliente dovrà mantenere attiva l’offerta TIM SMART scelta per almeno 24 mesi. In caso di cessazione prima dello scadere de l 24° mese, il cliente sarà tenuto a
corrispondere in un unica soluzione:
> l’importo delle eventuali rate mancanti a completamento del prezzo di vendita di 81,12€ del modem Fibra;
> l’importo variabile, a seconda dei mesi trascorsi fino alla data di cessazione, a completamento del prezzo di vendita de l Cordless fino ad un massimo di 44,99€.
Se invece i suddetti clienti, a cui è possibile eseguire il passaggio a TIM SMART con collegamento in Fibra con l’autoinstall azione, chiedono comunque
l’intervento del tecnico a casa, pagheranno per tale intervento un UT di 49€. Il tecnico gli consegnerà sempre in abbinamento all’offerta TIM SMART scelta il modem
Fibra (fatti salvi i casi in cui i clienti lo abbiano già nella loro consistenza d’offerta) in vendita a 119,52€ (anche rateizzabile in 48 rate da 2,49€/4settimane), ma non
riceveranno il Cordless in vendita promozionata. Anche in questo caso il cliente dovrà mantenere attiva l’offerta TIM SMART s celta per almeno 24 mesi. In caso di cessazione
prima dello scadere del 24° mese, il cliente sarà tenuto a corrispondere in un unica soluzione l’importo delle eventuali rate mancanti a completamento de l prezzo di vendita di
119,52€ del modem Fibra.
– Sono inclusi: Assistenza per l’attivazione del servizio (ove non prevista autoinstallazione); Trasferimento di chiamata e Chi è; 1 mail (3GB) + spazio web (300MB).
Puoi recedere dall’offerta TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) in qualsiasi momento. In caso di cessazione della Linea telefonica e del servizio FIBRA prima della scadenza di
24 mesi dalla data di attivazione del servizio, per causa a te imputabile, sarai tenuto a corrispondere gli eventuali sconti di cui hai già usufruito sull’Abbonamento TIM SMART, compresi
eventuali sconti usufruiti sulle eventuali Opzioni che sceglierai di attivare successivamente. Anche l’eventuale passaggio ve rso un’offerta con o senza ADSL non “TIM SMART”, comporterà
l’addebito degli eventuali sconti già usufruiti.
– Costi di disattivazione per l’offerta TIM SMART Fibra Edition (ai sensi dell’art. 1, comma 3 della Legge 2 aprile 2007 n. 40): 99€
– Promozione “Limited Edition da WEB”: solo da canale WEB è possibile attivare TIM SMART Fibra Edition (senza Opzioni Base) con un extra sconto di 60€ che sarà
differito su 3 diverse fatture per un importo ognuna di 20€. La promozione è soggetta a limitazioni quantitative ed è attivabile fino a esaurimento di tali quantità.
Dettaglio fasce orarie chiamate:
Fascia unica per tutte le chiamate verso Rete Fissa e Rete Mobile Nazionale
NOTA:
Le telefonate dirette verso i cellulari con prefisso 313 (operatore Rete Ferroviaria Italiana) prevedono un importo alla risp osta di 12,20 cent€ e un prezzo al minuto di 23,18 cent€ in fascia oraria
intera e 19,52 cent€ in fascia oraria ridotta, con tariffazione a scatti anticipati da 60 secondi.
Le telefonate dirette verso i cellulari di natura specializzata con prefisso 319 dell’operatore Intermatica prevedono un impo rto alla risposta di 13 cent€ e un prezzo al minuto di 19 cent€

3 commenti

  1. ma l’agcom non aveva ribadito che le offerte si dovevano basare sulle mensilita’ effettive e non sulle 4 settimane??? chi ha recepito queste direttive? perché non vengono fatte rispettare alle compagnie??

  2. Spero che almeno Agcom sia seria da far rispettare le regole del mese effettivo  di traffico, tenendo a bada l’operatore telefonico dagli aumenti. Il caso vergognoso della rimodulazione wind avvenuto in tempi brevissimi anche per i nuovi clienti illusi di aver ricevuto una promozione a 6 euro, e inaccettabile! Traffico per un mese si! Ma senza future rimodulazioni.

  3. Purtroppo ho fatto la portabilità da poste mobile a tim e l’offerta non ha funzionato. Mi spiego, la tim mi ha dato l’offerta tim go, ma i 5 gb aggiuntivi mi vengono disattivati sitematicamente ogni mese, ed io ogni mese ne devo chiedere la riattivazione. Che delusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *