Segui Newsitaliane.it su Facebook

Rapisce il figlio per uccidersi con lui Il bimbo si salva


Prima il grido d’allarme su Facebook, poi la decisione più terribile: prendersi il suo bimbo di 9 anni e andare via con lui, per sempre. L’uomo, 43 anni, della provincia di Firenze, è entrato in auto, dove il figlio evidentemente dormiva, e ha aperto una bombola di gasma il piccolo si è svegliato in tempo e si è salvato. Lui è morto. Per l’ultimo viaggio insieme l’uomo aveva scelto una piazza a due passi dal centro diMontecatini Val di Cecina, in provincia di Pisa. Non accettava che il bambino fosse stato affidato esclusivamente allamadre, dalla quale l’uomo è separato dal 2012.

Un uomo ha tentato di uccidere il figlio di nove anni, poi si è tolto la vita. E invece così non è stato perché la madre non vedendo il suo ex compagno tornare con il figlio si è insospettita e ha denunciato l’uomo per sottrazione di minore. Lo stesso giorno l’uomo aveva condiviso un video dell’associazione padre separati che denunciava come migliaia di uomini separati non possano vedere i propri figli con regolarità. Si era infatti recato ieri, 1 aprile, in provincia di Napoli, dove il piccolo vive con la madre e lo aveva prelevato da scuola con l’impegno di riconsegnarlo alla donna in serata. Miracolosamente il bambino è riuscito a fuggire dall’auto prima di cadere vittima delle esalazioni di una bombola di gas che il padre aveva volontariamente lasciato aperta. Il piccolo è stato portato all’ospedale di Pontedera: le sue condizioni non destano preoccupazione.

Sempre secondo le prime informazioni, i soccorritori avrebbero trovato all’interno della vettura alcuni scritti dell’uomo nei quali si spiegherebbero le ragioni del gesto. La madre è già stata informata dai carabinieri e sta viaggiando verso la Toscana. In un altro post l’uomo si lamenta di non aver potuto vedere la pagella del figlio e scrive: “Neppure conosco la pagella ancora.!” E poi tante foto di lui con il figlio, un bimbo dalla faccia vivace e sveglia. L’ultimo post è di sabato mattina quando l’uomo ha preso il treno da Santa Maria Novella per passare l’ultimo week end con il suo bambino.

Privacy Policy