Terremoto nella notte a Potenza: Tanta paura e gente in strada

0
I sismografi dell’Ingv hanno registrato una scossa di magnitudo 3.1. Tanta paura, soprattutto per chi abita ai piani alti, ma nessun danno

La terra ha tremato in provincia di Potenza, i sismografi hanno registrato una scossa di magnitudo di 3.1. I paesi limitrofi all’epicentro, sono stati Tito, Picerno dell’intero capoluogo lucano. La terra ha tremato all’ 01.08  ed è stata percepita da tutta la popolazione di potenza, maggiormente dai piani più alti delle case dove gran parte dei cittadini si sono spaventati nel cuore della notte. Il sisma è stato avvertito anche in alcuni comuni del salernitano, come Caggiano e Ricigliano. Per fortuna non sono stati registrati danni a cose o persone.

L’epicentro è stato registrato ad oltre 21 km di profondità. Mentre i cittadini spaventati dalla scossa tornano nei loro letti, alle 3.45 si avverte una seconda scossa di mani tutto 2.2, sempre con epicentro a Tito.

Come sappiamo Italia un paese altamente sismico, abbiamo moltissime faglie in continuo movimento e giornalmente i sismografi nel nostro paese sono al lavoro per registrare la piccola mutazione nel sottosuolo. Per esempio ieri, alle 22 di sera è stato avvertito un piccolo sisma di 2.1 in provincia dell’Aquila con una profondità dell’epicentro di 11 km.

Dopo gli eventi terribili che hanno sconvolto il centro Italia la popolazione italiana è molto sensibile anche a quelle piccole onde sismiche di poca rilevanza. Molti di noi hanno ancora in mente le terribili immagini del terremoto di Amatrice. La paura possa accadere un evento così distruttivo anche nella nostra città ci ha resi molto attenti a tutto ciò che concerne la prevenzione, il comportamento, e soprattutto la solidarietà dopo un #terremoto.

Sebbene, come detto in precedenza il nostro paese è sottoposto ad un’attività sismica continua, il governo e le pubbliche amministrazioni regionali non fanno alcunché per rendere gli edifici storici antisismici e costruire nuove abitazioni con le nuove tecnologie contro il terremoto. In Giappone una delle nazioni più sismica del mondo dove accadono terremoti addirittura all’ottavo grado della scala Richter, gli edifici restano in piedi senza subire alcun crollo grazie ai metodi antisismici di costruzione dei palazzi.

Rispondi o Commenta