Offerta Tim Super 5GB: minuti illimitati e 5GB a 13€

0

Non solo perché la novità più importante è senza dubbio l’unificazione per quanto concerne gli abbonamenti e le ricaricabili che comunque mantengono come è chiaro la diversa modalità di pagamento.

I clienti TIM hanno tutto il diritto per lamentarsi di questo cambio di offerta – nella community We TIMc’è una discussione aperta sull’argomento – soprattutto per quel limite di 250 riproduzioni concesse al mese, che molti ritengono “assurdo”.

Vodafone RED: permette di avere minuti illimitati di chiamate verso tutti, SMS illimitati verso tutti e 8GB di traffico dati da poter utilizzare anche sotto rete 4G al costo di 35€ al mese (28 giorni) per coloro che vorranno scegliere il pagamento con credito sulla SIM mentre il prezzo si riduce a 25€ al mese (28 giorni) per coloro che pagheranno con addebito su carta di credito o sul conto corrente.

Vodafone Special 10GB, con 1.000 minuti verso tutti e 10 Giga in 4G a 10 euro ogni quattro settimane.

Il prechè di questa modifica non lo sappiamo, ma quello che si sa è che TIMmusic è un servizio che gli utenti TIM utilizzano finchè compreso nella propria offerta senza costi aggiuntivi. In ogni caso, nonostante abbiamo espresso le nostre perplessità in merito, nel caso in cui doveste essere interessati alla nuova offerta passa a Tim trapelata oggi, con relativa portabilità anche da Vodafone e Wind, potete sempre sfruttare l’apposita pagina che la compagnia telefonica mette e disposizione degli utenti per l’invio della SIM. Per i già clienti Vodafone prevede invece un contributo di cambio offerta di 19 euro. In effetti sono diverse le offerte per l’estate 2017, e tutte a loro modo convenienti.

Tim, tensione in Borsa su nodo Cattaneo e Sparkle

ROMA Quale sarà l’esito delle tensioni al vertice di Tim-Telecom, si capirà presto. Se si sia davvero questione di ore, come dice qualcuno, per raggiungere un accordo tra l’ad, Flavio Cattaneo, e l’azionista Vivendi, oppure se ci vorranno giorni, questo si capirà presto. Ben prima della presentazione della semestrale del 27 luglio, peraltro molto positiva nelle attese, azzarda qualcuno. Anche perchè non si può tenere in bilico per tanto tempo una società quotata senza un chiarimento. E la Consob è pronta a utilizzare tutti gli strumenti a sua disposizione per fare chiarezza sul mercato e far rispettare i paletti del Testo unico della Finanza.

Intanto, il mercato cavalca le tensioni e anche ieri ha spinto il titolo a un rialzo del 2,67%. In realtà, una svolta traumatica in queste ore non sembra compatibile con i tasselli ancora da incastrare. Oggi a Parigi, è festa nazionale per la Presa della Bastiglia. E nessun commento e nessuna novità è attesa nel fine settimana. Ma a Roma le diplomazie sono al lavoro per trovare un accordo sulla governale. Le eventuali dimissioni di Cattaneo andrebbero comunicate subito al mercato, insieme alle motivazioni dell’addio. Sarà poi il eda, senza bisogno di convocare un comitato nomine, a ratificarle e ad approvare la buonuscita.

Tanto per confermare che non si può comunque escludere una svolta improvvisa. Rimane però il nodo dei rapporti dei francesi con il governo, data la delicatezza del dossier che riguarda Sparkle, controllata da Tim. Un ruolo cruciale su questo fronte è stato affidato, a quanto pare, al vicepresidente, Giuseppe Recchi, che oltretutto potrebbe avere nuovo ruolo nel riassetto. La soluzione potrebbe essere infatti quella di assegnare
le deleghe proprio a Recchi per poi nominare direttore generale di Amos Genish, Chief Convergen- ce Officer di Vivendi, di fatto candidato a diventare l’uomo azienda. Va detto chiaramente però che in gioco non c’è soltanto una questione governance. Non bastano a spiegare l’impasse gli scontri di Cattaneo con il ministro dell’Economia, Carlo Calenda sulla questione dei bandi Infratel. Dietro c’è il futuro della rete («strategica» per Cattaneo) e il destino di Sparkle. Un tema molto caro al governo. E non è un caso che si torni a parlare in queste ore del ruolo di Cpd (che controlla Open Fiber) e degli scenari che disegnano una società unica per la Rete. Quanto vale Sparkle? E una vera multinazionale in un settore come quello delle infrastrutture per la connettività ccruciale per lo sviluppo economico.

Rispondi o Commenta