Tragico incidente stradale, morti padre e bimbo di 3 anni il tratto di strada maledetto

Due morti, tra i quali un bambino, e un ferito grave: è il tragico bilancio dell’incidente stradale verificatosi a Buccino, sulla SS 19 delle Calabrie, non lontano dallo svincolo per il raccordo autostradale per Sicignano. In località Ponte San Cono di Buccino si sono scontrate due auto: un Volkswagen Golf con a bordo padre e figlio, di circa 3 anni e una Fiat Ulysse su cui viaggiava un 53enne. L’uomo, un romeno di trent’anni, si chiamava Ioan Samson.

Il papà è morto sul colpo nell’impatto. L’uomo, secondo quanto riporta il sito locale “Italia2tv.it”, sarebbe riuscito a uscire da solo dalle lamiere dell’auto, ma si è poi accasciato a terra ed è stato trasportato all’ospedale Ruggi D’Aragona di Salerno, dove è ricoverato in gravi condizioni. Gravemente ferito nello schianto anche il conducente dell’altra vettura, un uomo di 53 anni originario di Spoinoso, nel Potentino. I carabinieri della compagnia di Eboli stanno lavorando per capire la dinamica dell’accaduto.

ULTIMO AGGIORNAMENTO

Disperati ma inutili i tentativi da parte dei sanitari del 118 di rianimare il bambino, che è giunto senza vita all’Ospedale di Polla. L’autista dell’Ulysse, da quanto si apprende, è uscito dall’autovettura con le sue forze, per poi accasciarsi a terra per le ferite subite. L’uomo è ricoverato in gravi condizioni al Ruggi D’Aragona di Salerno. Sul posto i Carabinieri di San Gregorio Armeno, impegnati nella ricostruzione della dinamica dell’incidente, e i Vigili del Fuoco di Eboli.

Sangue sulla ex Statale19, muoiono un bambino e suo padre, ferito un secondo automobilista. È questo il bilancio del grave incidente stradale che si è verificato ieri sera, poco dopo le 19, sull’ex strada statale 19 Ter delle Calabrie, in località Pane e Ricotta a Buccino Scalo, nei pressi dell’incrocio che collega Vietri di Potenza con località Tufariello e Auletta. Per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri, una monovolume Fiat Ulysse e una Volkswagen Golf si sono scontrate in un incidente frontale. Ad avere la peggio sono stati gli occupanti della Golf: l’automobilista, Ioan Samson, 31enne di nazionalità rumena ma residente a Caggiano e suo figlio, Iount, un bambino di 3 anni, che era seduto allato passeggeri della vettura.

I due sono deceduti. Quindici giorni fa l’uomo era diventato padre per la seconda volta. Ferito gravemente, il conducente della Fiat, un uomo di 53 anni, residente a Spinoso, in provincia di Potenza. Alanciare l’allarme sono stati gli altri automobilisti in transito e i residenti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Buccino diretti dal maresciallo Angelo Solimene, due ambulanze con a bordo i sanitari del 118 di Oliveto Citra e Buccino, una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Eboli e il soccorso stradale.

Quando i soccorritori sono giunti sul luogo dell’incidente, la situazione è apparsa gravissima sin da subito. L’auto con a bordo il rumeno e il figlioletto è rimasta incastrata e accartocciata tra le lamiere. Per estrarre il corpo ormai senza vita del 30enne dall’abitacolo della vettura, è stato necessario l’intervento dei caschi rossi. Inutile invece, ogni tentativo da parte dei sanitari del 118 di rianimare il bambino di 3 anni, colpito da un arresto cardiorespiratorio e rimasto bloccato tra le lamiere insieme al papà. Le manovre del medico del 118 per salvare il bimbo sono durate diversi minuti, ma il cuoricino del piccolo non ha retto e il bambino è morto alcuni minuti dopo. Il 30enne e suo figlio sono stati trasportati all’ospedale “Lugi Curto” diPolla dove sono giunti privi di vita.

Ferito gravemente, il 53enne potentino, anche lui trasportato all’ospedale di Polla. Acausa delle gravi ferite riportate, per il 53enne è stato necessario il trasferimento all’ospedale
“Ruggi” di Salerno dove l’uomo è ricoverato in gravissime condizioni. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il 31 enne che è fratello di Neculae Samson consigliere comunale a Pertosa, e suo figlio erano diretti a Buccino per trascorrere una serata a casa di amici, mentre il 53enne di Potenza stava facendo rientro a casa.

Le due salme si trovano all’obitorio dell’ospedale “Curto” in attesa dell’autopsia. Un tratto strada maledetto l’incrocio della ex statale 19ter, già teatro di molti incidenti stradale e dove nel 2013 perse la vita un 19enne di Buccino e altre tre persone rimasero ferite.
ErminioCioffi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.