Trentino, precipita cordata: due alpinisti morti sulla Presanella, tra i feriti un 14enne

Due alpinisti sono morti e sette invece sono rimasti feriti in una scalata in Trentino. Si tratta di due persone di entrambi bresciani, deceduti mentre stavano scalando in cordata il ghiacciaio della Presanella, nel parco dell’Adamello; secondo quanto riferito, uno di loro sarebbe morto sul colpo, l’altro invece dopo essere stato soccorso.

Pare sia stata la prima delle tre cordate a precipitare trascinando con se anche le altre. Due alpinisti sono morti e altre 7 persone, come abbiamo già detto, sono rimaste coinvolte mentre scalavano incordata la cresta nord ovest della cima Presanella, montagna di oltre 3500 metri nelle Alpi Retiche e vetta più alta del comprensorio Adamello Presanella, vicino a Madonna di Campiglio in Trentino.

Secondo quanto riferito, l’incidente pare sia avvenuto poco dopo le ore 9:30 di ieri e si tratterebbe di un gruppo della Valle Camonica, due famiglie di 9 persone residenti sulla sponda bresciana del Lago d’Iseo;  tra i feriti citiamo una ragazza di 14 anni il quale è stato immediatamente ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Trento. Sembra che gli alpinisti siano partiti nella mattinata dal rifugio Denza divisi in tre cordate, e poi quando stavano riprendo la vita all’improvviso in prossimità della forcella Freshfield a quota 3200metri , pare siano scivolati coinvolgendo e trascinando anche tutti gli altri nella cordata e alcuni sono scivolati per circa 200 metri. Una volta recuperati i corpi senza vittime degli alpinisti, le salme sono state trasportate nella camera mortuaria nella vicina vermiglio.

Tra i feriti uno è stato trasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento dove è stato ricoverato anche un giovane di 14 anni, mentre un altro alpinista anche lui molto grave, è stato trasportato al San Maurizio di Bolzano. Incidente molto grave in Austria dove sono morti 5 alpinisti di cui uno ferito gravemente ed è accaduto nella regione di Salisburgo.  L’agenzia di stampa ha spiegato che i fatti sono avvenuti nella mattinata di ieri nella Mannlkarscharte in Krimml, nella zona di Zell am See, e secondo quanto riferito dalle prima informazioni sembra che anche in questo caso sia caduta una cordata di alpinisti.

Al momento non si conoscono le nazionalità delle vittime e anche la dinamica dell’incidente non sembra essere poi così tanto chiara, ciò che è certo è che c’è un ferito grave secondo quanto riporta la stampa locale, il quale è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Schwarzach. Un altro incidente mortale è avvenuto in Valtellina, dove la vittima ovvero un cinquantenne bresciano pare sia stato travolto da una frana di sassi mentre con altri due escursionisti si trovava nella zona del Passo Gavia nel territorio comunale di Valfurva in provincia di Sondrio,  proprio dove nella giornata di sabato un altro escursionista in quota sul monte Vioz montagna del gruppo Ortles-Cevedale è precipitato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.