Treviso, nuovo caso di meningite. Insegnante ricoverata in terapia intensiva

Professoressa dell’Istituto professionale “Carlo Rosselli” di Castelfranco ricoverata da ieri sera all’ospedale San Giacomo, meningite di ceppo C la diagnosi. E’ stata subito curata per uno choc settico dovuto da menginococco. Per questo, le autorità sanitarie stanno eseguendo la profilassi ad ampio spettro su tutte le persone che hanno avuto contatti negli ultimi giorni: “Siamo in attesa dei riscontro degli esperti – ha dichiarato l’assessore regionale Gallera – per procedere di conseguenza a un eventuale ampliamento dei contatti da sottoporre a profilassi”.

La signora labaro all’ente disinteressato “Curie Sraffa” che distante Fratelli Zoia 130, nella regione ponente che Milano.

Oltre duecento persone tra studenti, docenti e personale scolastico sono state sottoposte a profilassi.

Caso di meningite in una scuola superiore di Milano. La 43enne è ricoverata in condizioni gravi in terapia intensiva e per familiari, colleghi di lavoro e studenti è scattata la profilassi. La direzione ricorda che “il meningococco non si diffonde così facilmente come il comune raffreddore o come l’influenza, e può trasmettersi solo per contatto molto stretto”. “Nell’attuale contesto di assenza di emergenza si mantiene comunque alta l’attenzione nei confronti delle infezioni da meningococco e si confermano le strategie di prevenzione e controllo già in atto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.