Ucraina shock, diciottenne si addormenta sul materassino e finisce in Crimea

Molto probabilmente Mykhaylo Doroshenko non si concederà mai più un riposino sul materassino gonfiabile per il resto della sua vita, nemmeno a pochi metri dalla riva.

Una “bella” dormita sul materassino durata ben tre giorni e 64 chilometri. Il 18enne è rimasto per tre giorni in balia delle onde con temperature sui 40 gradi, fino a quando non è riuscito a raggiungere le coste della Crimea dov’è stato salvato e trasportato in ospedale.

Al suo risveglio si è ritrovato nel bel mezzo del Mar Nero, tra Ucraina e Crimea, peraltro in una zona del tutto priva di traffico marittimo, a causa delle tensioni tra Kiev e Mosca che si contendono la penisola della Crimea. Il 19enne ha raccontato di aver cercato di farsi notare da qualche nave di passaggio, “ma apparentemente invano”. La prima a riportare la storia, finita poi sulla Bbc, è stata l’agenzia russa Ria Novosti.

Le autorità russe non hanno ancora fatto sapere come verrà riportato in Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.