Whatsapp, 3 novità importanti con il nuovo aggiornamento: stato testuale e Pip

Si torna a parlare di WhatsApp, l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo che si aggiorna giorno dopo giorno con tante novità sempre molto apprezzate dagli utenti. In attesa di quelle che saranno le grandi novità dell’immediato futuro, WhatsApp pare abbia introdotto con l’ultimo aggiornamento  tre piccole funzioni del tutto inedite che poi andranno a migliorare l’esperienza per gli utenti sulla piattaforma.

Ma di cosa si tratta nello specifico? Le novità in arrivo per WhatsApp sono essenzialmente tre e si trovano tutte nella stessa versione beta dell’applicazione, ovvero la numero 2.17.330. Nello specifico, dunque, si parla dell’introduzione dei suggerimenti per i contatti, dei testi nelle storie e delle videochiamate PiP.

Cominciando con la prima e dunque con l’introduzione dei suggerimenti per contatti e possiamo dire che questi si attiveranno in assenza di conversazioni o quando un utente sarà restio ad accedere sulla piattaforma, in questo caso WhatsApp andrà a segnalare ai contatti online ed attivi con cui iniziare a parlare, questi dovranno poi essere registrati ovviamente nella rubrica e saranno presentati sotto forma di suggerimento. Per quanto riguarda invece i dati testuali già annunciati da parecchio tempo e visti soltanto nei giorni scorsi in alcune beta dell’applicazione, questi sono già disponibili sui terminali che hanno ricevuto Android Oreo; nello specifico  tutti coloro che utilizzano l’applicazione stabile potranno inserire gli Stati testuali con testi che saranno visibili per circa 24 ore.

Questi stati potranno essere scritti e visualizzati sempre attraverso la scheda dati e potranno contenere testo, che potrà essere personalizzato nel carattere, nel colore dello sfondo. Si tratta dunque di una funzionalità molto simile a quella presente già da un po’ di tempo anche su Facebook. Gli stati di testo scompariranno automaticamente dopo 24 ore come quelli fotografici e la funzione sarà utilizzabile scaricando la versione aggiornata di WhatsApp stabile dal Play Store di Google, utilizzando il badge sottostante. E’ possibile, comunque, scrivere lo stato in uno dei 5 tipi di carattere disponibile, colore dello sfondo toccando le icone corrispondenti nella parte inferiore.

Riguardo l’altra novità e dunque l’introduzione della videochiamata PiP, ovvero picture-in-picture, possiamo dire che gli utenti grazie a questa novità potranno iniziare la videochiamata con un solo utente, per poi toccare il pulsante Indietro per minimizzare la finestra, continuando la videochiamata e nel contempo a fare altre operazioni all’interno dell’applicazione. È facile capire che si tratta di una funzione molto importante che al momento è disponibile soltanto per pochi utenti, ma con la diffusione di Android Oreo la novità presto sarà utilizzabile da tutti gli utenti della applicazione di messaggistica istantanea. Come già abbiamo detto, questa funzione è disponibile soltanto per gli utenti che dispongono di uno smartphone aggiornato ad Android 8.0 Oreo e si tratta una di una delle novità introdotte da Whatsapp. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.