WhatsApp news: testa gli aggiornamenti di stato colorati come Facebook

Secondo quanto riferito, sembra che WhatsApp diventerà sempre più simile a Facebook almeno dal punto di vista estetico. Sono tante le novità proposte da WhatsApp e  l’ultima sembra riguardare il colore dello sfondo della schermata stato; alcuni utenti sembra abbiano già potuto notare il cambiamento di colore di sfondo della schermata Stato e molto probabilmente l’azienda sta cercando di incrementare il numero di persone che utilizzano questa funzionalità, che però sembra essere stata odiata quasi da tutti fin dal suo esordio avvenuta lo scorso mese di febbraio, nonostante il vecchio stato fosse ritornato circa un mese dopo.

Gli sviluppatori di WhatsApp sembra abbiano iniziato a costare una delle più recenti funzionalità introdotte su Facebook anche nella versione beta di WhatsApp, ovvero gli stati colorati una nuova funzionalità disponibile per la versione Android di Facebook a partire dalla fine di dicembre e che permetterà agli utenti di aggiungere un nuovo status biglietto personalizzato con uno sfondo colorato. Per poter usufruire di questa nuova funzionalità, basterà recarvi nella sezione stato e controllare di aver ricevuto l’attivazione server direttamente gli sviluppatori di WhatsApp; abbiamo detto che le segnalazioni arrivate fino ad oggi sono relative alla versione 2.17. 291.

Al momento le notizie sono ancora frammentarie e non è possibile dire con certezza se la sperimentazione riguarda i soli utenti in possesso della versione beta di WhatsApp;  ad ogni modo per chi volesse tentare e testare le novità, bisognerà recarsi sulla scheda relativa agli Stati per verificare nell’angolo basso a destra l’eventuale presenza di un tondino raffigurante una matita. La funzione è al momento in fase di rilascio per un test A/B dal lato server di Whatsapp, ma uno step necessario affinché la nuova feature sia disponibile è quello di scaricare la versione Beta di Whatsapp sul vostro smartphone Android.

WhatsApp sembra stia pensando ad una nuova novità e funziona davvero le scorciatoie per l’accesso diretto alla fotocamera, alle impostazioni e alle conversazioni preferite visualizzate con un tap prolungato sull’icona di WhatsApp;  anche in questo caso, bisognerà trovare la specifica versione beta della funzionalità che può essere eliminata in qualsiasi momento.

L’applicazione di messaggistica istantanea è tra le più utilizzate al giorno d’oggi e conta ormai circa 1,3 milioni di utenti attivi al giorno con 55 miliardi di messaggi inviati ogni 24 ore e oltre 4,5 miliardi di foto e un miliardo di video scambiati sulla piattaforma che è sempre più globale e con 60 linguaggi supportati. Nelle scorse settimane già avevamo annunciato il fatto che WhatsApp stia pensando a monetizzare e generare profitti ed infatti il Colosso pare abbia intenzione di chiudere un accordo con aziende a fini promozionali che dovrebbero versare un compenso WhatsApp per essere libera e di contattare gli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.