Passa a Wind, offerte giugno 2017 per i vecchi e nuovi clienti: scopri “Tutto ad un euro”

0

Mancano ormai pochi giorni all’estate e Wind sembra aver pensato proprio a tutto, lanciando una serie di offerte speciali valevoli sia per i nuovi che per i già clienti e pare si tratti di offerte già entrate tutte in vigore. Ma vediamo nello specifico di cosa si tratta e quali sono queste promozioni riservate ai clienti e non. Iniziamo dai clienti e nello specifico da coloro che sono in Wind da almeno un anno, per i quali l’azienda ha riservato una promozione davvero esclusiva, chiamata “tutto ad un euro”. Curiosi di sapere in cosa consiste questa incredibile promozione? Nello specifico le promozioni sono, Personal 1 euro 3 giga, cogli l’attimo €1 3 giga e telefono incluso ricaricabile, attivabili fino al prossimo 18 giugno.

Il costo incredibile di queste offerte è di solo €1 e nello specifico la prima, ovvero personal 1 Euro 3 giga propone 3 GB di Internet 4G LTE extra al mese, fino a fine anno al costo di €1 al mese, mentre la seconda offre 3 GB extra di internet ma soltanto per un mese e  sempre al costo di €1 ed infine la terza prevede un GB extra e lo smartphone Wind smart a €1 al mese per 30 rinnovi. Smartphone box  dà diritto a 1 GB di internet extra al mese a tutti coloro che hanno aderito al telefono incluso con lo smartphone Wind smart ed anche in questo caso il costo sarà di €1 al mese per 30 rate.

Abbiamo già detto che Wind non si è limitata a lanciare una sola promozione, e per questo vogliamo parlarvi anche di Wind all inclusive otto limited edition, ovvero un’offerta attivabile online ma soltanto dei nuovi clienti Wind; si tratta di un’iniziativa che prevede l’attivazione e il conseguente invio a domicilio ad una nuova scheda SIM Ricaricabile Wind, senza costi di spedizione a carico del nuovo utente. Grazie a questa promozione si potrà usufruire ogni 4 settimane di 500 minuti senza scatto alla risposta verso tutti i numeri nazionali 100 sms e 5 GB di Internet con connessione 2G 3G e 4G. Per poter attivare questa promozione bisognerà pagare un contributo di attivazione una tantum di €2 e un canone di €8 ogni 4 settimane, dunque, il costo totale delle offerte all’inizio è di €20 e oltre al canone al contributo di attivazione include una ricarica di €10 da effettuare obbligatoriamente; essendo una promozione attivabile online, il pagamento sarà effettuato con contrassegno alla consegna effettuata del prodotto a domicilio.

Ricordiamo che tale informazione potrà essere attivata eseguendo la portabilità del numero di telefono cellulare da un altro operatore attivo nel territorio nazionale, il tutto entro il 18 giugno 2017. Altra promozione attivabile entro il 18 giugno 2017 è + 3 giga che consentirà di aggiungere 3 GB di Internet per connessione 2G, 3G e 4G oltre a quelli già utilizzati per la propria linea telefonica; questa offerta può essere richiesta soltanto dai clienti Wind che hanno già attiva o stanno per attivare un’opzione con minuti di chiamate inclusi, tranne però Personal Noi, My All Inclusive e Cogli l’attimo Minuti. Come la precedente, anche questa offerta potrà essere attivata online e nello specifico sul sito Wind, chiamando il numero per clienti Wind 155 e tramite l’app MyWind per smartphone oppure recandosi fisicamente in un negozio Wind. Il costo di attivazione è di €15.

Rimodulazioni positive per i clienti Wind Noi Tutti e All Inclusive Gold

Se il cliente Wind non rispetta le condizioni contrattuali Telefono Incluso è prevista una rata finale di 69,90 euro. L’operatore di telefonia, che recentemente ha intrapreso un processo di fusione con Tre, ha deciso di rimodulare alcune delle sue offerte.

In questi mesi abbiamo sempre parlato di rimodulazioni che comportavano costi aggiuntivi per i clienti delle diverse compagnie telefoniche, Wind però ci tiene al rapporto con i suoi clienti e li premia.Le rimodulazioni riguarderanno i clienti che hanno un offerta Wind Noi Tutti o All Inclusive Goldattiva.

A partire dal 18 Giugno 2017 alcuni clienti Wind coinvolti riceveranno un SMS informativo con l’introduzione di minuti illimitati verso tutti nelle offerte “Noi Tutti” e “5 Giga in più” nell’offerta All Inclusive Gold. L’ultima in ordine cronologico come da titolo prende il nome di Personal 5 Giga ed è stata prevalentemente pensata per quegli utenti che, già da diverso tempo, si affidano a tutti quanti i servizi messi a disposizione dal gestore arancione.

Smartphone Box offre anche 1 GB di traffico Internet per tutti i clienti Wind da almeno 1 anno che hanno sottoscritto “Telefono Incluso”. Gli utenti che hanno attiva la promozione All Inclusive Gold, potranno navigare in internet al massimo della velocità senza più preoccuparsi dei giga. La stessa modifica sarà rivolta anche agli utenti possessori di 3 Giga Extra(400 minuti, 400 sms, 10 Giga a 6 euro, con cadenza di rinnovo ogni 4 settimane). La modifica, infatti, coinvolge anche coloro che hanno attiva l’opzione 3 GB Extra. Con la tua offerta Noi Tutti avrai chiamate illimitate verso tutti i cellulari e telefoni fissi.

Wind All Inclusive Gold disporrà quindi di 400 minuti verso tutti i numeri nazionali, 400 sms verso tutti i dispositivi, 7 Giga in 2G/3G/4G al costo di 6 euro, con rinnovo ogni 4 settimane. Può essere attivata inviando un SMS al numero 40400 scrivendo ‘Personal 1’, o in alternativa presso i negozi Wind aderenti all’iniziativa.

1. Richiedendo Passa a Wind (di seguito definito anche il “Servizio”) lei sottoscrive il servizio di portabilità del numero tra operatori del servizio di comunicazione mobile e personale (Mobile Number Portability), che le consente di scegliere Wind come operatore mobile mantenendo il suo numero di telefono di rete mobile, e manifesta la volontà di recedere dal Contratto/cessare il rapporto giuridico in essere con il precedente operatore (di seguito “operatore cedente”).

2. La richiesta di Passa a Wind è subordinata all’esistenza/instaurazione di un rapporto, di abbonamento o prepagato, per la fornitura del servizio radiomobile con Wind ed alle relative condizioni di fornitura. Conseguentemente, qualora riscontri una condizione ostativa all’attivazione del Cliente, secondo quanto stabilito nelle proprie condizioni generali di fornitura del servizio radiomobile, in abbonamento o prepagato, Wind non inoltrerà all’operatore cedente la richiesta di prestazione del Servizio.

3. Passa a Wind può essere richiesto: 1) in caso di abbonamento con l’operatore cedente solo dall’intestatario delle linee telefoniche; 2) in caso di servizio pre-pagato, anche dal legittimo possessore della carta SIM. Fatto salvo ogni diverso accordo tra Wind e l’operatore cedente (che Wind provvederà a comunicarle), contestualmente alla richiesta di Passa a Wind, potrà richiedere a Wind (che inoltrerà la richiesta all’operatore cedente) il servizio di trasferimento dell’eventuale credito residuo presente sulla carta SIM prepagata dell’operatore cedente al momento della disattivazione della stessa. Le ricordiamo che il trasferimento del credito residuo verrà effettuato in base ai termini ed alle condizioni del servizio applicate dall’operatore cedente; in particolare il credito residuo verrà trasferito al netto di eventuale traffico omaggio previsto o comunque associato al piano telefonico o a promozioni, opzioni o meccanismi di autoricarica attivi ed al netto del corrispettivo per il servizio applicato dall’operatore cedente; inoltre il trasferimento non avverrà in caso di credito non sufficiente, nullo o negativo. La richiesta di trasferimento del credito residuo è irrevocabile ed il trasferimento è subordinato all’attivazione del servizio di portabilità del numero a cui il credito è associato. Il trasferimento del credito avverrà con le seguenti modalità: a) in caso di servizio prepagato, mediante accredito sulla carta prepagata Wind;b) in caso di servizio in abbonamento, mediante accredito nella/e fattura/e relativa/e all’abbonamento al servizio radiomobile Wind. In alternativa o nel caso in cui il trasferimento del credito non abbia luogo per un qualsiasi motivo, la restituzione potrà essere richiesta direttamente all’operatore cedente attraverso le modalità da questi previste.

4. Le ricordiamo che l’instaurazione del rapporto per la fornitura del servizio radiomobile con Wind, in abbonamento o prepagato, non la solleva dagli obblighi relativi al precedente Contratto stipulato con l’operatore cedente e che eventuali situazioni di inadempimento nei confronti dell’operatore cedente e/o dei precedenti operatori cedenti (in caso di richieste relative a numeri già oggetto di portabilità) potranno costituire condizione ostativa alla fornitura di Passa a Wind.

5. La richiesta d’attivazione del Servizio può essere soggetta a sospensione, rifiuto e annullamento da parte dell’operatore cedente nei seguenti casi: Per quanto riguarda la sospensione: a) comprovati disservizi tecnici; b) giustificate esigenze di esercizio. Per quanto riguarda il rifiuto: a) SIM oggetto di portabilità sospesa, parzialmente o totalmente, dall’operatore cedente per motivi imputabili al Cliente, secondo le condizioni generali di contratto definite da tale operatore; b) nel caso di servizio in abbonamento con l’operatore cedente, non corrispondenza tra Codice Fiscale/Partita IVA e numero di telefono portato; c) nel caso di servizio prepagato con l’operatore cedente, non corrispondenza tra numero seriale della carta SIM e numero di telefono portato; d) disattivazione completa del servizio di comunicazione verificata nel corso della procedura di attivazione; e) non appartenenza o non correttezza del numero di telefono portato all’operatore cedente; f) Carta SIM bloccato per furto o smarrimento; g) incompletezza dei dati forniti dal Cliente. Per quanto riguarda l’annullamento: ricezione di una successiva richiesta di attivazione della prestazione del Servizio di portabilità del numero mobile per lo stesso numero di telefono portato. In tutti i casi sopra elencati, Wind provvederà ad informarla dell’impossibilità temporanea o definitiva dell’attivazione del Servizio.

6. Tutte le attivazioni di Passa a Wind verranno espletate in funzione della disponibilità tecnica e della capacità di evasione delle richieste da parte dell’operatore cedente, pertanto la data indicata nella Richiesta di Passa a Wind ha valore puramente indicativo e nessuna responsabilità potrà essere attribuita a Wind in caso di differimento dell’attivazione del servizio. In ogni caso, Wind provvederà a comunicarle la data di attivazione del Servizio.

7. Durante le operazioni di disattivazione della SIM da parte dell’operatore cedente e di attivazione del Servizio, potrà verificarsi un periodo di temporanea interruzione/sospensione del servizio di telefonia mobile relativo al numero oggetto di portabilità.

8. Valgono, inoltre, le seguenti condizioni: – le chiamate effettuate verranno comunque tariffate in funzione dell’operatore di appartenenza del chiamato, indipendentemente dal prefisso telefonico; – in caso di nuovo abbonamento, l’attivazione del servizio radiomobile da parte di Wind è subordinata all’attivazione di Passa a Wind, pertanto, qualora l’attivazione di quest’ultimo Servizio non risulti possibile, la Proposta di Contratto non potrà essere accettata e, comunque, il Contratto di abbonamento eventualmente concluso si risolverà automaticamente. In alternativa, su sua richiesta, il servizio radiomobile sarà attivato con una numerazione Wind che verrà poi sostituita dal numero portato. In tal caso, qualora l’attivazione di Passa a Wind non risulti possibile, la SIM rimarrà attiva con la numerazione Wind ed il Contratto di abbonamento manterrà, pertanto, la sua validità ed efficacia; – in caso di servizio prepagato con Wind il processo di attivazione di Passa a Wind è subordinato alla preventiva attivazione della SIM prepagata, ad eccezione del caso in cui per il servizio Passa a Wind siano utilizzate le SIM di Passa a Wind; in tal caso l’attivazione della SIM prepagata è subordinata all’attivazione di Passa a Wind, pertanto, qualora l’attivazione di quest’ultimo servizio non risulti possibile, la SIM non verrà attivata con numerazione Wind; – qualora il Servizio venga richiesto su una SIM con numerazione Wind già attiva, tale numerazione verrà disattivata e sostituita dal numero portato; – Passa a Wind può essere richiesto relativamente al numero di telefono principale o al numero di telefono principale unitamente a tutte le numerazioni addizionali ad esso associate, purché appartenenti allo stesso operatore. 9. L’eventuale corrispettivo di Passa a Wind – calcolato in base alle condizioni economiche vigenti al momento della richiesta – le sarà addebitato all’attivazione di Passa a Wind con le seguenti modalità: a) in caso di servizio in abbonamento, nella fattura relativa all’abbonamento al servizio radiomobile Wind; b) in caso di servizio prepagato, sul credito presente sulla carta prepagata Wind.

Un vero e proprio scontro fra alcuni operatori di telefonia mobile a colpi di promozioni quella scoperta in Rete oggi 28 maggio con l’ultima offerta passa a Wind. Il gestore telefonico, infatti, non si è fatto attendere nel rispondere all’ultime offerte presentate da Tim approfondita nella giornata di ieri, al punto che in queste ore risulta disponibile Wind Smart 7 Star proprio per coloro che intendono effettuare portabilità da Tim. Secondo rumors trapelati sul web, la questione va estesa anche al pubblico Fastweb e CoopVoce, ma non PosteMobile che sfrutta proprio le reti Wind per fornire i suoi servizi.

Nella ricerca di Telecompaper sono stati messi a confronto ben 1600 abbonamenti con almeno 1000 minuti di chiamate e 10 GB di traffico internet in 16 diversi paesi d’Europa e a quanto pare proprio grazie alle nuove offerte Tre ci posizioniamo all’ultimo posto nella classifica dei prezzi battendo paesi come la Germania e la Spagna.

L’offerta è attivabile da tutti i nuovi clienti Wind ricaricabili con un nuovo numero o con richiesta di portabilità della propria utenza da altro operatore nazionale.

Palesemente finalizzata a destabilizzare l’utenza di casa Wind, l’offerta partorita da Tim mira dunque ad impedire che quel colossale mostro a due teste che si staglia all’orizzonte riesca ad impossessarsi di un mercato un tempo appannaggio quasi esclusivo dell’operatore nazionale e di Vodafone e oggi divenuto facile terra di conquista grazie alla guerra perenne delle tariffe. L’eventuale opzione non compatibile già attiva sulla SIM sarà disattivata automaticamente e si potrà iniziare a usare subito la nuova offerta. La tariffa, disponibile per l’attivazione dalla giornata di ieri, non include SMS, ma offre minuti di chiamate illimitate e 30GB di dati Internet. Ci sono però 2 brutte notizie a proposito di questa offerta. Il traffico voce non include quello effettuato in roaming internazionale, le chiamate verso numerazioni a tariffa speciale e le chiamate dati/fax e verso numerazioni di gestori esteri. Il traffico dei bonus non concorre al raggiungimento di soglie di sconto e bonus legati ad altre offerte.

E’ possibile usufruire dei bonus dell’opzione se si ha credito sulla carta. L’offerta non è compatibile con le offerte Pieno Wind e tutte le opzioni che includono un bonus nazionale di minuti, SMS e GIGA ad eccezione delle offerte Internet Veon Welcome Giga, Internet Veon 100 Mega e delle Optional + minuti, + SMS, + GIGA, Wind Unlimited,Internet 5Giga, Internet 10Giga, Internet 30Giga, Giga International, Porta i tuoi amici, Smartphone Box, Internet Box, Powered Infostrada. L’eventuale opzione non compatibile già attiva sulla SIM sarà disattivata automaticamente e si potrà iniziare a usare subito la nuova offerta. L’eventuale bonus residuo, incluso il bonus di ricarica di Pieno Wind, non sarà più disponibile. I costi saranno scalati dal credito.

Quando si attiva una nuova scheda Wind in automatico si attiva la tariffa base “Wind Senza Scatto” con un costo di 0,19 euro ogni 7 giorni dall’attivazione. La prima settimana è gratuita. Il piano “Wind Senza Scatto” include il servizio SMS MyWind, che permette di conoscere chi ha cercato il cliente quando è impegnato in altra conversazione, il telefonino o lo smartphone è spento o non raggiungibile. Per ulteriori informazioni per cambiare piano tariffario base senza nessun canone vi invitiamo leggere una nostra guida “InfoSim MondoMobileWeb”.

Attivazione del servizio prepagato Wind al momento della consegna della Carta SIM Ricaricabile procederà alla sua intestazione previo accertamento dell’identità del Cliente attraverso un valido documento di identificazione personale. Le Carte SIM Ricaricabili per le quali dovesse risultare carente o assente la documentazione, se non regolarizzata da parte del Cliente a seguito di idonee comunicazioni, saranno disattivate con perdita del relativo numero. L’eventuale credito telefonico non goduto potrà essere restituito al Cliente in equivalente monetario, mediante bonifico bancario o assegno di traenza oppure trasferito su altra Carta SimWind intestata allo stesso Cliente ovvero, in caso di portabilità del numero, trasferito sull’utenza attivata presso il nuovo operatore.

In ogni caso, sarà riconosciuto il solo traffico effettivamente corrisposto e non ancora utilizzato al momento della cessazione, da cui saranno decurtati i bonus gratuiti e le promozioni erogate. Il Contratto si conclude con l’attivazione da parte di Wind della Carta SIM Ricaricabile. Il segnale di connessione in rete equivale all’avviso di esecuzione secondo l’art. 1327 comma 2, cod.civ. L’attivazione e la fruizione del Servizio è regolata dal piano telefonico. L’attivazione e l’utilizzabilità delle Ricariche sono disciplinate dalle presenti Condizioni generali di Contratto e dai piani telefonici vigenti nel momento dell’attivazione dell’ultima Ricarica. Art. 8.2 Carta SIM Ricaricabile La Carta SIM Ricaricabile consente la fruizione delle singole Ricariche su di essa attivate, nonché la ricezione ed invio di chiamate e di dati. Il Cliente può attivare le Ricariche sulla Carta SIM Ricaricabile entro il termine di ventiquattro mesi dalla sua attivazione.

Il Cliente può accertare in ogni tempo, presso i sistemi informativi di Wind, la data di attivazione della Carta SIM Ricaricabile e il suo residuo periodo di validità. Anche senza l’attivazione di Ricariche o nel caso di assenza di credito residuo, la Carta SIM Ricaricabile è abilitata a ricevere chiamate nazionali e a effettuare chiamate verso i numeri di emergenza nazionali per un periodo di ventiquattro mesi dalla sua attivazione o dall’ultima attivazione di una Ricarica. Alla scadenza di questo termine, la Carta SIM verrà disattivata. Art. 8.3 Portabilità del Numero e Credito residuo La portabilità del numero è disciplinata dall’art. 80 del D.Lgs. 1 agosto 2003, n. 259 e dai regolamenti in materia, fatte salve successive modifiche e integrazioni. Contestualmente alla portabilità del numero, il Cliente può richiedere, secondo la Delibera Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni 353/08/CONS, la prestazione di trasferimento del credito residuo sulla SIM attivata presso il nuovo operatore. Il Cliente ha diritto di decidere se i dati personali che lo riguardano debbano essere riportati negli elenchi telefonici messi a disposizione di terzi secondo le modalità e le condizioni previste dal precedente art.2.7. Art. 8.4 Attivazione delle Ricariche e disciplina dei Servizi Su una Carta SIM Ricaricabile possono essere attivate una o più Ricariche, corrispondenti ad un importo predeterminato. In particolare, il Servizio prevede l’attivazione di una prima Ricarica (di seguito “Prima Ricarica”), di importo predeterminato, variabile a seconda del piano telefonico prescelto, che consentirà da subito di effettuare traffico secondo quanto previsto dalle condizioni specifiche del piano.

Tale Ricarica sarà riconosciuta solo dopo l’avvenuta attivazione della Carta SIM Ricaricabile e il Cliente sarà tenuto al relativo pagamento tramite la modalità prescelta. Al fine di garantire la disponibilità del credito necessario per effettuare traffico, è previsto il Servizio di Ricarica Automatica. L’attivazione del Servizio di Ricarica Automatica è successivo all’attivazione della SIM e richiede i tempi tecnici necessari all’espletamento delle procedure previste ( tra i quali rientrano i tempi per l’attivazione della modalità di pagamento tramite addebito bancario, qualora richiesta). Il Servizio di Ricarica Automatica prevede che, al raggiungimento di una soglia di credito predeterminata (variabile in funzione del piano telefonico sottoscritto), venga addebitato al Cliente, per mezzo della modalità di pagamento prescelta, una Ricarica dell’importo previsto dal relativo piano telefonico e, conseguentemente, venga erogata sulla Carta SIM Ricaricabile la relativa Ricarica. Tra la richiesta di Ricarica e l’effettiva erogazione della stessa intercorreranno i tempi tecnici previsti dalle procedure interbancarie che, in caso di modalità di pagamento con addebito bancario, non potranno essere inferiori a 10 giorni lavorativi.

Il Cliente dichiara di essere consapevole e di accettare che, in ragione delle caratteristiche del Servizio, per gli addebiti relativi alle Ricariche riceverà i relativi documenti di rendicontazione solo successivamente al buon esito dell’erogazione della ricarica stessa. Il prezzo dei Servizi offerti da Wind o da terzi fornitori attraverso la rete Wind sarà imputato alla Ricarica attivata. Salvo una diversa richiesta del Cliente, l’attivazione di una nuova Ricarica conferma, se disponibile, il piano telefonico già attivo per le precedenti Ricariche. Nel caso di sostituzione del piano originario, il piano sostitutivo si applicherà automaticamente alle Ricariche o alle porzioni di esse non ancora fruite nonché a tutte le successive Ricariche attivate sullo stesso numero telefonico. Il Cliente è sempre libero di scegliere un diverso piano telefonico, tra quelli disponibili al momento dell’attivazione della Ricarica. Art. 8.5 Ricariche e Servizi Il Cliente può fruire dei Servizi fino alla misura corrispondente al valore della Ricarica. Nel caso di mancato pagamento dell’importo dovuto per la Prima Ricarica per cause imputabili al Cliente, Wind si riserva il diritto di non attivare il Servizio di Ricarica Automatica e/o di procedere alla sospensione del Servizio. Altresì nel caso in cui il fallimento di un addebito avvenga per cause imputabili al Cliente e venga accertato in un momento successivo all’erogazione da parte di Wind di una Ricarica successiva alla prima, Wind si riserva il diritto di procedere alla sospensione del Servizio di Ricarica Automatica e/o del Servizio. In caso di inadempimento al pagamento sia relativamente alla Prima Ricarica che a quelle successive, Wind si riserva il diritto di esperire tutte le azioni necessarie volte al recupero del credito vantato nei confronti del Cliente inadempiente. Qualora, per qualsiasi causa, il Cliente fruisca dei Servizi in misura superiore alla Ricarica disponibile, il corrispettivo dovuto sarà imputato alle Ricariche successivamente attivate, fatto salvo il diritto di Wind di agire per il recupero delle somme dovute dal Cliente. In caso di insufficienza del credito residuo, il Servizio sarà parzialmente sospeso ed il Cliente potrà soltanto ricevere chiamate voce sul territorio nazionale.

Wind Smart 7 Plus Limited Edition: 1000 minuti e 7 Giga a rinnovo

Wind ha lanciato lancia Wind Smart 7 Plus Limited Edition, un’offerta particolarmente aggressiva che offre a tutti coloro che passano all’operatore arancione 1.000 minuti e 7 Giga di internet al prezzo di 7 euro ogni 4 settimane. Superati i GIGA disponibili la navigazione sarà bloccata. In caso contrario è previsto l’addebito dei restanti 10 euro (se è presente credito residuo).

L’offerta è da considerarsi a tempo indeterminato ed il costo di attivazione è di 9 euro anzichè 19 se si mantiene attiva la SIM per 24 mesi. Grazie all’iniziativa “Porta i tuoi Amici” si può arrivare ad avere 1000 minuti verso tutti e fino a 25 Giga a 5 euro ogni 4 settimane.

L’offerta è attivabile da tutti i nuovi clienti Wind ricaricabili con un nuovo numero o con contestuale richiesta di portabilità del proprio numero attivo con un altro operatore nazionale.

Dopo aver superato i 1000 minuti inclusi si passerà alla tariffa senza scatto alla risposta con una tariffazione al secondo pari a 29 centesimi al minuti mentre per i GB una volta superati i 7 relativi alla tariffa si passerà ad una velocità di 32 kbps senza costi aggiuntivi. E’ IMPERDIBILE se torni in Wind entro lunedì 22 Maggio 2017.

L’ offerta Wind Smart 7 Plus Limited Edition non è compatibile con le offerte Pieno Wind e tutte le opzioni che includono un bonus nazionale di minuti, SMS e GIGA ad eccezione delle offerte Internet Veon Welcome Giga, Internet Veon 100 Mega e delle Optional + minuti, + SMS, + GIGA, Wind Unlimited, Internet 5Giga, Internet 10Giga, Internet 30Giga, Giga International, Porta i tuoi amici, Smartphone Box, Internet Box, Powered Infostrada. Il piano Ricaricabile è sottoscrivibile solo se attestato sullo stesso conto telefonico di un’offerta Internet in Abbonamento e prevede l’utilizzo di un credito telefonico e un costo ricorrente ogni 4 settimane, addebitato nella fattura del piano tariffario Internet in Abbonamento, che dà diritto ad utilizzare il traffico incluso in Wind Magnum.

Nuova offerta telefonia mobile “WIND ALL INCLUSIVE AZIENDE RICARICABILE”

L’offerta WIND, è basata su 4 piani tariffari definiti ricaricabili a prezzo fisso mensile comprensivi di un “bundle” traffico voce, traffico dati e SMS + 1 offerta su solo traffico dati “LEONARDO MEGA ALL INCLUSIVE” unlimited come indicato nell’allegato “Piani tariffari WIND”, inoltre:

• assenza di scatto alla risposta;

• costo della singola chiamata in base all’effettiva durata in secondi;

• Le chiamate INTERCOM (cioè tra i numeri dello stesso contratto) sono completamente gratis ed illimitate e non intaccano il “bundle” di traffico incluso nel profilo scelto.

Il Profilo “BIG RICARICABILE” offre gratis tutte le telefonate nazionali verso tutte le numerazioni WIND.

• Il traffico dati per tutte le tipologie è di 1GB a bimestre ad alta velocità, per le Unlimited di 2GB la mese e poi illimitato a velocità ridotta;

• Non c’è bisogno di inserire la numerazione speciale prima del numero da chiamare;

• Il traffico voce e dati è inteso solo sul territorio nazionale;

• Il traffico viene suddiviso a mese anche se le fatture ed i pagamenti avvengono bimestralmente;

• Il contratto per ogni singola SIM è stipulato tra l’utente finale e l’ADER obbligatoriamente per DUE ANNI, qualora si volesse rescindere il contratto il Socio dovrà restituire € 80,00 + I VA al gestore telefonico (equivalente al contributo di attivazione che normalmente è gratuito per l’ADER).

• La Fattura bimestrale si riceverà via E-Mail all’indirizzo indicato nell’apposito modello R.I.D..

• La SIM Wind Ricaricabile è caratterizzata:

a) Da un bundle di traffico incluso (pre-assegnato mensilmente alla singola SIM).

Il bundle di traffico viene pre-assegnato mensilmente in base al piano tariffario scelto. La attribuzione alla singola SIM del bundle di traffico comporta il pagamento di un contributo che viene esposto in una fattura emessa a fine bimestre. Utilizzare il traffico incluso nel bundle non comporta l’erosione del credito residuo presente sulla SIM.

b) Un credito opzionale sulla singola SIM (che permette di fare MMS, numeri speciali, Videochiamate, Traffico voce ITZ estero).

Il credito sulla SIM viene creato con una Prima Ricarica (obbligatoria) di 5€ (IVA compresa) che verranno addebitate sulla prima fattura bimestrale al momento dell’attivazione della SIM e mantenuto con ricariche successive (opzionali) effettuabile tramite:

1) circuito Sisal/Lottomatica/Totobit;

2) Sportelli bancari abilitati: Gruppo IntesaSanPaolo, Cariparma, Banca delle Marche.

c) Il credito personale permette di fare traffico non compreso nel bundle, cioè viene ‘consumato’ solo ed esclusivamente facendo traffico non compreso nel bundle.

d) A chiusura della telefonata basterà digitare la stringa *133*1# per far comparirà un messaggio automatico che mette a conoscenza in modo preciso l’utente della durata in minuti e secondi della chiamata, quindi di quanti minuti restano.

e) Sulla tipologia ricaricabile si possono attivare diverse opzioni (come in seguito specificato).

A chiarimento dell’offerta si dichiara che:

• L’ADER non è responsabile di eventuali contratti a pagamento che l’utente attiva sul proprio numero (loghi, suonerie, news e quant’altro) tramite SMS o tramite la normale navigazione internet.

• Al superamento della soglia prevista dal piano bimestrale (bundle), i costi attribuibili solo al credito personale saranno i seguenti:

15 cent. + IVA al minuto sempre senza scatto alla risposta per il traffico voce e 10 cent. +

IVA per ogni messaggio sms.

REGOLAMENTO PER RICHIESTE DI ADESIONE CONVENZIONE WIND

1) Condizione essenziale per richiedere una utenza telefonica è essere Socio regolarmente iscritto all’ADER e in regola con i pagamenti d’iscrizione previsti;

2) Il socio già utilizzatore della Convenzione TIM può portare in WIND le utenze in uso;

3) Possibilità di portare il proprio numero appartenente ad altro gestore telefonico (Occorre fornire fotocopia della SIM con numero ICCID (il seriale della SIM), ad esclusione dei contratti WIND stessi.

5) I Soci, per stipulare i contratti dovranno prendere appuntamento con i referenti indicati in calce alla pagina;

6) Ogni socio che fa richiesta deve compilare la seguente documentazione allegata “Modelli a cura del Socio’’” :

• Richiesta abbonamento W IND;

• Dichiarazione sostitutiva di notorietà di responsabilità;

• Dichiarazione sostitutiva di notorietà di autocertificazione della situazione di famiglia se chiede oltre 1 SIM;

• fotocopia di un documento di riconoscimento valido del Socio intestatario del R.I.D.;

• fotocopia del Codice Fiscale del Socio intestatario del R.I.D.;

• fotocopia dell’intestazione dell’estratto conto che la propria Banca spedisce periodicamente dal quale si evince l’IBAN le coordinate bancarie esatte secondo la normativa europea o in alternativa copia della parte finale del cedolino dello stipendio dal quale si evince la Banca e l’IBAN;

• Fotocopia della SIM se è di un altro Gestore telefonico (TIM, TRE, VODAFONE, POSTE MOBILI, ecc.) con il seriale della stessa visibile (per le TIM ADER non occorre);

• Fotocopia documento identità e Codice Fiscale di chi desidera portare la sim di un altro gestore che non sia TIM ADER (i documenti devono essere essenzialmente di chi è intestatario della Sim ).

• Modello R.I.D. WIND ( non allegato ) per l’addebito in conto (essenziale) che dovrà essere firmato davanti un referente della convenzione previo appuntamento.

N.B.: La mancanza di uno dei documenti di cui sopra determina l’impossibilità di

assegnazione e consegna della SIM.

Nella maggior parte dei casi le Sim vengono consegnate al momento della stipula del

contratto.

Al momento della stipula chiedere la tipologia di Sim in base al telefono (Normale, Micro,nano).

Rispondi o Commenta