Categories: News in Tempo Reale

Pronto Soccorso, si cambia: via i codici coi colori, si passa ai numeri da 1 a 5

Rivoluzione in vista nei pronto soccorso di tutta Italia, dove presto i colori bianco, verde, giallo e rosso attualmente utilizzati per filtrare i pazienti in base alla gravità dei loro problemi verranno sostituiti da dei numeri, così come stabilito dalle nuove linee guida sul triage intraospedaliero, messe a punto dalla conferenza Stato-Regioni, che saranno operative a partire dal 2019. La prima regione a sperimentare il sistema sarà il Lazio, dove la riforma diventerà operativa a tutti gli affetti dopo un periodo di “prova”.

Nello specifico i nuovi codici vanno da 1 a 5, dove 1 è l’emergenza, 2 l’urgenza, 3 l’urgenza differibile, 4 l’urgenza minore e 5 la non urgenza. I primi tre codici sono a medio-alta intensità di cure, mentre i restanti due a moderata-bassa intensità. Lo scopo del nuovo modello è di ridurre il tempo di attesa dei pazienti e di diminuire il margine di errore dei medici, così da limitare i casi di malasanità. I tempi stimati di accesso vanno da immediato a 240 minuti. 

Come spiega il Corriere della Sera la novità si è resa necessaria soprattutto nei confronti dei codici verdi, che nell’attuale classificazione riguardano i casi poco critici e assenza di rischio di evoluzione e interessando il 70 per cento dei pazienti, sovente costretti ad attendere ore e ore prima di essere chiamati dai medici, generando un caos le cui conseguenze non di rado ricadono sulle persone seriamente bisognose di assistenza. Con i nuovi codici sarà quindi avviata una diversificazione di livelli di precedenza alle stanze di visita “in base – spiega il Corriere – a più dettagliati criteri di valutazione da parte dell’infermiere specializzato, preposto all’accoglienza e al triage, cioè alla determinazione delle priorità”.

Assunta De Luca, epidemiologa e componente del gruppo ministeriale sui codici, ha spiegato al Corriere che “il sistema garantisce cure più adeguate nel tempo giusto, i pazienti con problemi minori vengono avviati verso percorsi alternativi, specialistici, come possono essere l’intervento di un oculista o un otorino, che risparmiano inutili attese”. “Aspettiamo ancora il quadro normativo di riferimento, per il Lazio c’e’ stata una riunione in Regione e pare che si dovrebbe partire dal primo gennaio” ha spiegato all’ANSA il presidente Simeu, Società’ Italiana di Medicina di Emergenza Urgenza, Francesco Rocco Pugliese. “In Toscana già applicano da molti anni cinque codici colore, il criterio numerico in questo senso non è una grande variazione. Ci sarebbero da risolvere problematiche legate al rifacimento dei protocolli a cinque codici e alla conseguente formazione del personale medico-infermieristico, oltre che alla definizione delle responsabilità. Ci vorrebbe poi un’adeguata informazione al cittadino, che il codice rosso lo capisce meglio” , ha aggiunto Pugliese, concludendo: “Il Pronto Soccorso, con 20-25 milioni di prestazioni ogni anno in Italia, non è nemico del cittadino ma alleato. Il codice non è una cosa punitiva e il Triage è uno strumento organizzativo. Vorrei verificarlo sul campo, ma purtroppo non credo che con la nuova organizzazione si ridurrebbero i tempi di attesa per i pazienti meno acuti, anche se me lo auguro”.

Loading...
quotidianamente@hotmail.it

Recent Posts

  • Salute

Brianna malata di Leucemia ferma le cure per far nascere il figlio, e muoino entrambi

Una mamma coraggiosa, Brianna Rawlings. La sua intenzione era di rimandare la terapia contro quel maledetto male che aveva preso…

16 ore ago
  • Intrattenimento

Adrian, tante critiche tanti ascolti

Il teatro Camploy di Verona - o dico per conoscenza diretta - fa brillare i talenti come bombe a tempo.…

19 ore ago
  • Sport

Calciomercato Milan, è iniziata l’era Piatek il bomber sfida subito il Napoli

Sarebbe potuta essere la notte del Pipita contro la squadra con cui ha realizzato il record dei 36 gol in…

19 ore ago
  • Intrattenimento

Fedez, un disco intimista e accuse «Alcuni trapper sono pericolosi»

Un matrimonio, diventare papà, passare da 4 a 7 milioni di follower su Instagram, uno show a San Siro. Tutto…

19 ore ago
  • Affari

Pensioni ultime notizie: quota 100, stop adv e opzione donna

Mentre si attende ormai solo la pubblicazione del ‘decretone’ in Gazzetta Ufficiale, sui social e in tv si continua a…

20 ore ago
  • Salute

“Colpita da meningite, salva per il vaccino”: il post di Benedetta

"Il vaccino mi ha salvato". E' il post della 19enne Benedetta Rosatello di Lagnasco nel cuneese che racconta il suo…

20 ore ago