Categories: News in Tempo Reale

Due bambini di 7 anni abusano di una compagna di 6: “Lo abbiamo visto fare nei film porno”

[showhide type=”Leggi il resto”]

“Lo abbiamo fatto perché lo abbiamo visto nei film porno”. È stata questa la giustificazione che hanno dato due bambini di 7  anni per aver abusato sessualmente di una compagna di soli 6 anni. È successo a metà dello scorso anno nel parco giochi di una scuola luterana nel sud dell’Australia, ma la vicenda è stata resa nota solo negli ultimi giorni dalla stampa locale quando la polizia ha deciso di aprire un’indagine sul caso. “All’epoca dei fatti – sostengono le autorità – non eravamo stati informati dell’accaduto né dalla scuola né dalle famiglie, quindi non eravamo in condizione di poter gestire o indagare sulla questione, né di attuare alcun intervento formale, anche perché i bimbi avevano meno di dieci anni“.

Sotto accusa è proprio la scuola che, secondo le forze dell’ordine e di alcuni psicologi che sono stati interpellati per fornire il loro supporto alla vittima e ai due aggressori, non avrebbe fatto altro che “nascondere la polvere sotto la coperta, invece di prendere provvedimenti”.  “Hanno minimizzato la questione – è stato il commento dell’esperta di sicurezza informatica Susan McLean -, come se nulla fosse accaduto. Invece sarebbe stato necessario un intervento, anche alla luce delle possibili deviazioni e delle cattive influenze che l’uso di internet da parte dei più piccoli può comportare”. Non è questo il primo episodio del genere che si verifica, anzi c’è un aumento preoccupante delle aggressioni sessuali anche tra i minori. I due bambini, stando alla ricostruzione dei fatti fornita dalla polizia, avrebbero visto i video pornografici sui loro smartphone prima di abusare della loro amichetta. Dopo l’aggressione sessuale, la vittima ha lasciato la scuola, ma i due bambini continuano a frequentarla.[/showhide]

Loading...
quotidianamente@hotmail.it

Recent Posts

  • Salute

Brianna malata di Leucemia ferma le cure per far nascere il figlio, e muoino entrambi

Una mamma coraggiosa, Brianna Rawlings. La sua intenzione era di rimandare la terapia contro quel maledetto male che aveva preso…

16 ore ago
  • Intrattenimento

Adrian, tante critiche tanti ascolti

Il teatro Camploy di Verona - o dico per conoscenza diretta - fa brillare i talenti come bombe a tempo.…

19 ore ago
  • Sport

Calciomercato Milan, è iniziata l’era Piatek il bomber sfida subito il Napoli

Sarebbe potuta essere la notte del Pipita contro la squadra con cui ha realizzato il record dei 36 gol in…

19 ore ago
  • Intrattenimento

Fedez, un disco intimista e accuse «Alcuni trapper sono pericolosi»

Un matrimonio, diventare papà, passare da 4 a 7 milioni di follower su Instagram, uno show a San Siro. Tutto…

19 ore ago
  • Affari

Pensioni ultime notizie: quota 100, stop adv e opzione donna

Mentre si attende ormai solo la pubblicazione del ‘decretone’ in Gazzetta Ufficiale, sui social e in tv si continua a…

20 ore ago
  • Salute

“Colpita da meningite, salva per il vaccino”: il post di Benedetta

"Il vaccino mi ha salvato". E' il post della 19enne Benedetta Rosatello di Lagnasco nel cuneese che racconta il suo…

20 ore ago