Si addormenta sul divano col figlio di 4 settimane e al risveglio il bimbo è morto

David Hulley, un giovane papà di 25 anni di Stockport, ha vissuto una delle situazioni più drammatiche che si possano immaginare. L’uomo, stanco della vita da genitore cui non era abituato, si è addormentato sul divano con il figlio neonato di 4 settimane Karson Winter-Hulley. Ma, quando si è svegliato due ore dopo, ha trovato una orrenda sorpresa.
Il bimbo aveva perso i sensi e, dopo essere stato portato in ospedale, è stato dichiarato morto.

Era il 24 giugno e quel fatto, neanche a dirlo, ha segnato profondamente la vita dei genitori del piccolo che sono rimasti scioccati dall’accaduto. La mamma del piccolo Karson – Beverley Winter, 24 anni – ha fatto sapere che ha avuto una gravidanza difficile ma i medici hanno aggiunto che questo fatto non ha nulla a che fare con ciò che è accaduto al bambino. David, il papà, che fa l’ingegnere, ha detto al Sun: “Il piccolo è venuto al mondo prematuro. Ma non ha avuto problemi quando lo abbiamo portato a casa”.

 

Il piccolo era sempre stato in salute a eccezione di qualche giorno prima che morisse: “Qualche giorno prima di morire aveva avuto un forte raffreddore ma non sembrava una cosa particolarmente grave” ha fatto sapere il padre. E ha aggiunto: “Sembrava che stesse bene il giorno prima di morire”. Non si capacitano, i genitori del bimbo, di come sia potuto accadere quel che è accaduto. “Avevamo dormito con lui nella stessa camera il giorno prima della morte”.

“Lui dormiva nella sua culla, noi nel nostro letto. Si è svegliato intorno alle 5.30 di mattina perché voleva essere preso in braccio – ha raccontato il suo papà – l’ho preso, l’ho portato al piano di sotto, gli ho dato messo a scaldare il latte e mi sono seduto sul divano. Lo guardavo ammirato, lo accarezzavo e si è addormentato così. Poi mi sono addormentato anche io”. Quando David apre gli occhi, capisce subito che qualcosa non va. “Il suo colore era diverso, era immobile. Ho chiamato mia moglie che ha chiamato subito un’ambulanza”.

 

“Era un bambino perfettamente normale – ha detto la dottoressa Melanie Newbold che l’ha visitata – era un po’ piccolo per la sua età ma non aveva segni di violenza o altro. Solo si vedeva che aveva avuto il raffreddore”. Il problema, quindi, è stato dormire con il papà sul divano: “Dormire sul divano o sul letto con un adulto può provocare incidenti di questo tipo – ha aggiunto la dottoressa – andrebbe evitato, specie fino ai 12 mesi del bambino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *