Categories: News in Tempo Reale

Wanda Nara: “Mi piacerebbe avere il sesto figlio ma Mauro Icardi mi lascerebbe, ha detto basta”

Ospite della puntata di ‘Verissimo‘ in onda sabato 27 ottobre, Wanda Nara ha parlato della sua storia d’amore con Mauro Icardi e del destino calcistico del marito, ma anche della relazione ormai finita con Maxi Lopez. Inoltre, ha ricordato un trauma vissuto qualche anno fa. La procuratrice ha cinque figli: Benedicto, Constantino e Valentino avuti da Maxi Lopez e Isabella e Francesca nati dall’amore con Icardi. Sembra che Mauro non abbia intenzione di regalare alla Nara la gioia del sesto figlio:

“Mi piacciono tantissimo i bambini, farei anche il sesto, ma se dovesse succedere Mauro lascia me e tutta la famiglia. Lui voleva solo Francesca, poi l’ho convinto ed è arrivata Isabella. Non ha mai voluto un maschio perché pensava che su un maschio il cognome Icardi poteva creargli problemi, troppe aspettative. Da quando lo conosco mi ha sempre detto di volere una femmina, però adesso ha detto basta. Si vuole godere le sue bambine, ci tiene tanto e ha una pazienza che io non ho”.

Il rapporto tra Wanda Nara e Maxi Lopez

Wanda Nara ha parlato anche del rapporto con Maxi Lopez. La Procura di Milano ha chiesto quattro mesi di reclusione per la showgirl perché avrebbe pubblicato sui social il numero di cellulare dell’ex marito e la sua mail. Sembra tuttavia che i rapporti tra loro non siano affatto conflittuali: I rapporti sono buoni, adesso sta giocando in Brasile. È lontano fisicamente dai bambini, ma chiama sempre e oggi con la tecnologia ci si sente più vicini. Io non so se riuscirei a stare lontano, ma con questo lavoro lui non ha altra scelta. Quando ci si separa non sempre il rapporto resta bellissimo. Però tutti e due cerchiamo il meglio per i bambini che è l’unica cosa che ci interessa”.

Wanda Nara e il trauma per la morte del nonno

Wanda Nara ha anche ripercorso un momento doloroso della sua vita. Qualche anno fa, il nonno decise di venirla a trovare in Italia, per conoscere i figli della procuratrice. La gioia del suo arrivo durò poco. Dopo aver pranzato, andò a riposare e non si risvegliò più: Mio nonno è morto a Genova, proprio il giorno che è arrivato a casa mia a trovare la famiglia: è stata una cosa tremenda. Prima di partire aveva fatto mille analisi e controlli e i medici avevano detto ‘Sì, puoi viaggiare’. Voleva venire in Italia perché i suoi genitori erano italiani e voleva conoscere Benedicto. Quando è arrivato gli ho preparato il pranzo, poi è andato a dormire, ma non si è più svegliato. È stato terribile chiamare la famiglia in Argentina, dirlo a mia nonna che era in cucina e stava insieme a lui da 40 anni ed è stato tremendo per i miei figli che aspettavano di incontrarlo da mesi. Tutti dicono che mio nonno sia venuto in Italia per salutarmi, forse nascondeva un problema di salute grave. Constantino è tornato a casa dalla scuola perché non stava bene e ha avuto modo di salutarlo. Solo Valentino non è riuscito a conoscerlo. Con la morte di mio nonno sono successe cose strane. In quella casa è andata a vivere una famiglia che non conoscevo e mi hanno detto che il loro bambino vedeva un nonno. Io gli ho spiegato che mio nonno era l’uomo più buono del mondo”.

Mauro Icardi resterà all’Inter

Infine, Wanda Nara ha rassicurato i tantissimi tifosi interisti sul destino del loro capitano. Mauro Icardi sta benissimo all’Inter: “Ha ancora tre anni di contratto, è felicissimo qui e ha un presente molto importante all’Inter. È il capitano e rimane qui. Se dovessi dargli un voto da manager, ribadisco che per me, al momento, è il miglior numero 9 che c’è al mondo”.

Loading...
quotidianamente@hotmail.it

Recent Posts

  • Salute

Brianna malata di Leucemia ferma le cure per far nascere il figlio, e muoino entrambi

Una mamma coraggiosa, Brianna Rawlings. La sua intenzione era di rimandare la terapia contro quel maledetto male che aveva preso…

16 ore ago
  • Intrattenimento

Adrian, tante critiche tanti ascolti

Il teatro Camploy di Verona - o dico per conoscenza diretta - fa brillare i talenti come bombe a tempo.…

19 ore ago
  • Sport

Calciomercato Milan, è iniziata l’era Piatek il bomber sfida subito il Napoli

Sarebbe potuta essere la notte del Pipita contro la squadra con cui ha realizzato il record dei 36 gol in…

19 ore ago
  • Intrattenimento

Fedez, un disco intimista e accuse «Alcuni trapper sono pericolosi»

Un matrimonio, diventare papà, passare da 4 a 7 milioni di follower su Instagram, uno show a San Siro. Tutto…

19 ore ago
  • Affari

Pensioni ultime notizie: quota 100, stop adv e opzione donna

Mentre si attende ormai solo la pubblicazione del ‘decretone’ in Gazzetta Ufficiale, sui social e in tv si continua a…

20 ore ago
  • Salute

“Colpita da meningite, salva per il vaccino”: il post di Benedetta

"Il vaccino mi ha salvato". E' il post della 19enne Benedetta Rosatello di Lagnasco nel cuneese che racconta il suo…

20 ore ago