Segui Newsitaliane.it su Facebook

Abusa della sua bimba di 8 mesi e divulga immagini su siti pedopornografici. Arrestato papà orco


Purtroppo al giorno d’oggi si sentono e si leggono delle notizie che davvero fanno rimanere senza parole e soprattutto sconvolgono l’opinione pubblica. Oggi, a tal riguardo, vogliamo parlarvi di una storia che ha come protagonista un papà Orco,  il quale è finito in manette dopo che ha violentato la figlia di soli 8 mesi,  firmando il tutto e divulgando le immagini in rete.

La vicenda è stata inevitabilmente scoperta e quando è venuta alla luce l’uomo è stato arrestato dalla polizia ucraina per avere diffuso del materiale pedopornografico su alcuni siti australiani, mentre compie degli atti davvero orrendi sulla sua bambina molto piccola che ricordiamo Aveva soltanto 8 mesi. Il papà Orco è un ragazzo di 27 anni originario della città di Berdychiv, nella regione settentrionale dell’ Ucraina e il quale pensava che diffondendo i video su un sito australiano e dunque di un paese che si trova effettivamente dall’altra parte del mondo, non sarebbe mai stato scoperto ed individuato e quindi avrebbe potuto guadagnarci.

L’uomo ha fatto i calcoli sbagliati Perché la polizia è riuscita a scoprire il tutto e così l’uomo è finito in manette. Oltre ad aver commesso queste crudeltà e queste violenze inaudite sulla sua bambina di soli otto mesi, l’uomo sia anche il filmato mentre abusava della bambina e avrebbe fatto anche diverse foto sempre a scopo e sfondo sessuale ed a scopo divulgativo, nella speranza di poterci guadagnare qualcosa.

Venuta alla luce questa vicenda l’uomo è stato arrestato mentre si trovava all’interno della sua abitazione e la compagna Ovvero la madre della bambina ha preso davanti agli agenti tutto quello che era accaduto e ovviamente è rimasta senza parole e concertata. Pare  che l’uomo approfittasse dell’assenza della donna per poter abusare della figlia. Adesso il 27enne finito in manette e rischia il carcere per almeno 15 anni.

Privacy Policy