Segui Newsitaliane.it su Facebook

Conto corrente gratis, è in arrivo per tutti: come funziona e chi può averlo


In questi giorni è arrivata la notizia di rincari riguardanti conto corrente, ma in realtà la vera novità è che il conto corrente base a costi molto bassi o gratuito è praticamente quasi obbligatorio. Ciò significherà che non ci saranno più spese per coloro che dovranno possedere obbligatoriamente un conto corrente alla luce dei vari aumenti che hanno interessato in particolare i conti misti e quelli tradizionali. Proprio nei giorni scorsi si è parlato della stangata in arrivo sui conti correnti sia online che tradizionali, ma adesso pare stia diventando finalmente legge l’obbligo per le banche di poter servire un servizio di conto corrente a dei costi estremamente Bassi o addirittura completamente gratuito. In questo modo, tutti i colori che potranno sottoscrivere il conto che per varie esigenze avevano bisogno di accreditare i propri stipendi o pensioni, potranno finalmente dimenticarsi quei problemi relativi alle spese di tenuta conto oppure dei rincari sui servizi bancari.

Sarà Infatti possibile per tutte le categorie sociali avere un conto corrente bancario o postale in modo assolutamente gratuito, oppure dei costi davvero irrisori. La novità che abbiamo accennato è relativo al nuovo decreto ministeriale ovvero il decreto legislativo numero 37 del 2017 pubblicato a breve sulla Gazzetta Ufficiale che pare vada a rendere operativo il principio della direttiva 2014/52, secondo cui tutti i cittadini europei e coloro che soggiornano legalmente in Europa, hanno diritto ad aprire un conto base senza nessun tipo di discriminazione. Le banche dunque non devono far altro che garantire ai propri cittadini la possibilità di aprire un conto corrente a costi molto bassi o gratis.

Si tratterà di un conto base che come dice la stessa parola, darà la possibilità ai cittadini di poter svolgere tutte le operazioni semplici come ad esempio effettuare e ricevere dei bonifici. Il conto in oggetto dovrà essere dotato di Bancomat, Ma la caratteristica principale sarà il fatto che i costi di gestione saranno totalmente bassi oppure gratuiti, ma comunque alla portata di tutti. Va detto però che questo conto corrente non potrà essere utilizzato per forme di gestione del risparmio.

Si potrà comunque ricevere un qualsiasi bonifico oppure utilizzare una carta di debito e poter effettuare dei pagamenti di tasse e utenze. Ricapitolando, Dunque, le caratteristiche principali del conto base che le banche dovranno mettere obbligatoriamente a disposizione degli utenti saranno le seguenti ovvero: possibilità di effettuare e ricevere bonifici, avere un conto gratuito o con costi di gestione molto bassi, una carta di debito gratuita per poter effettuare pagamenti di tasse e utenze ovvero un bancomat e l’indicazione chiara del numero di operazioni entro cui il conto è gratuito e delle tariffe per poter effettuare tutte le altre operazioni.

Privacy Policy