Segui Newsitaliane.it su Facebook

Costretta a vivere in una gabbia e il motivo è inquietante. Ecco cosa le accade ogni giorno


Alcune fotografie scattate in Cina, nella provincia di Sichuan, e pubblicate sui social network in poche ore hanno fatto il giro del web: ritraggono una donna di 45 anni chiusa in una gabbia. Una donna chiamata Peng che, stando a quanto scrive il Daily Mail che cita il giornale Huanqiu, sarebbe stata rinchiusa dalla sua famiglia perché pericolosa per gli altri. La donna da qualche anno, dopo un incidente in auto, soffre di gravi problemi mentali. I suoi genitori dal 2012 avrebbero tentato di curarla ma a quanto pare i risultati non sono mai arrivati. È stata ricoverata in diversi ospedali psichiatrici, ma ogni progresso arrivato durante i mesi di degenza improvvisamente spariva quando Peng tornava a casa. E a casa la donna appunto diventava pericolosa per gli altri: una volta sarebbe scappata e avrebbe spaccato i vetri di alcune automobili e rotto le finestre dei vicini.

Salvata dalla polizia – Sarebbe insomma diventata pericolosa al punto tale da costringere i suoi genitori a farla vivere in una specie di gabbia. La svolta è arrivata quando una persona ha deciso di scattare queste foto alla donna chiusa nello scantinato e di mostrarle su internet nella speranza di aiutarla: le immagini hanno richiamato l’attenzione della polizia, che si è fiondata in quella casa per liberare Peng. La donna è stata quindi portata in un altro ospedale.

Privacy Policy