Segui Newsitaliane.it su Facebook

Cuckolding: perché gli uomini si eccitano guardando una donna con altri partner


Si chiama cuckolding ed è una pratica sempre più diffusa nel mondo del sesso. Consiste nel provare eccitazione mentre si immagina o si guarda il partner fare l’amore con un altro, creando così un rapporto di dominazione-sottomissione. Non si tratta di un semplice tradimento ma di un’esperienza che scatena le proprie fantasie hot e che aumenta il desiderio all’interno della coppia. Non è un caso che sui siti porno siano sempre di più i filmati a tema, che hanno contribuito a trasformare una semplice fantasia in una pratica diffusissima. Ecco per quale motivo l’idea che il partner abbia un rapporto sessuale con un altro riesce a scatenare così tanto interesse e piacere.

Cos’è il cuckolding?

Cuckold è il termine con cui si indica una particolare pratica della cultura BDSM, nella quale un individuo, solitamente un uomo, prova piacere sessuale nell’immaginare o nell’assistere a un rapporto intimo tra la partner e un altro uomo. La parola con cui si indica questa esperienza deriva dall’inglese e fa riferimento al cuculo, un animale che ha l’abitudine di deporre le proprie uova nei nidi di altri volatili, ma per convenzione viene tradotta con “cornuto”. Nel cuckolding si possono distinguere tre diverse parti: da un lato c’è il cuckold, ovvero l’uomo “spettatore” che rappresenta la parte “umiliata”, visto che è costretto a guardare l’atto e che in alcuni casi deve mantenere anche la castità, dall’altro c’è la sweet, cioè la partner che sceglie il bull, l’altro uomo che fa sesso con lei, entrambe figure dominanti sia fisicamente che mentalmente.

Perché il cuckolding piace tanto?

Il cuckolding è una pratica sessuale che permette alla donna di essere al comando e di assumere una posizione da dominatrice in quel rapporto intimo. Non solo è lei a scegliere l’amante ma ha potere decisionale anche sui tempi, sui luoghi e sui modi di quella performance extraconiugale. Come se non bastasse, se il cuckold non rispetta le sue indicazioni, la sweet è libera di imporre una precisa punizione. Non si tratta dunque di un comune tradimento, visto che c’è sempre un “lieto fine” e che la donna conferma la sua priorità affettiva nei confronti del partner sia prima che dopo il sesso. Alla base dell’eccitazione sessuale provata durante esperienze simili c’è però la gelosia, utile ad accendere e potenziare la virilità maschile, in altre occasioni molto limitata. Insomma, il cuckolding viene praticato da molte coppie per riaccendere il desiderio, rendendo il rapporto intimo decisamente più hot e stuzzicante. Per far sì che non vada a minare la relazione, però, è fondamentale instaurare un buon livello di comunicazione: solo quando si raggiunge un certo grado di fiducia e condivisione, si riuscirà a vivere l’esperienza come un gioco e non come un’imposizione.

Privacy Policy