Segui Newsitaliane.it su Facebook

Islanda shock: Mette 8 pantaloni e 10 magliette per evitare il bagaglio extra: arrestato


Sembra una storia da ‘barzelletta’, invece è accaduto davvero. Negli scorsi giorni, l’aeroporto di Keflavik in Islanda è stato teatro di un tentativo estremo di non pagare un extra prezzo per caricare in stiva un bagaglio.

Ryan Carney Williams, passeggero di British Airways, non volendo volare se non con il bagaglio a mano, ha deciso di presentarsi al gate di imbarco indossando ottopaia di pantaloni e dieci magliette.

Fermato, l’uomo ha dato in escandescenze tanto da far intervenire la sicurezza dell’aeroporto. Secondo quanto riporta Repubblica.it, che mostra anche un video del ragazzo vestito multistrato, il giorno successivo Williams ha provato ad imbarcarsi abbigliato nella medesima maniera con easyJet, ma è stato respinto anche dalla compagnia low cost.

Nei tweet successivi Ryan spiega com’è stato arrestato, spruzzato con gas urticante e immobilizzato per terra dopo essersi rifiutato di lasciare l’aeroporto. Ha raccontato al sito islandese mbl.is che durante questo trattamento ha mantenuto la calma senza opporre resistenza.

 Ma Ryan non si è arreso: il giorno dopo ci ha riprovato, prenotando un volo con un’altra compagnia aerea: EasyJet. Fino al check in, racconta, è andato tutto bene, ma una volta raggiunto il gate, un uomo dello staff l’ha riconosciuto e gli ha impedito di proseguire proprio a seguito della sua precedente avventura. È stato ancora una volta bloccato in Islanda senza bagaglio né soldi.

Ryan è stato in seguito contattato sia dalla British Airways, sia da EasyJet. Inizialmente hanno rifiutato di rimborsarlo, ma dopo che il ragazzo ha minacciato di procedere per vie legali, ha riottenuto il costo dei biglietti. Hawaii sostiene che il suo trattamento fosse legato a pregiudizi razziali, per via dei rasta, degli abiti vistosi e dello smalto sulle unghie.

Due giorni dopo è tornato finalmente a casa. Ovviamente con un’altra compagnia, la Norwegian Airline.

IL BAGAGLIO NEL TRAPORTO AEREO Il bagaglio a mano E’ possibile portare con sé in cabina un solo bagaglio a mano: la somma delle dimensioni del bagaglio non deve superare, complessivamente, i 115 cm. Salvo particolari restrizioni della compagnia aerea, è inoltre possibile portare a bordo anche altri articoli, ad esempio: soprabito, ombrello, borsa, portadocumenti, pc portatile, fotocamera, videocamera, cellulare e altri dispositivi elettronici di piccole dimensioni, stampelle o altri mezzi di deambulazione, culla, passeggino, alimenti per bambini necessari per il viaggio, articoli acquistati presso i negozi e i duty free degli aeroporti, medicinali liquidi (dietro prescrizione medica)e solidi strettamente personali e necessari per la durata del viaggio, sostanze liquide nei limiti consentiti. E’ importante ricordare che, per agevolare i controlli di sicurezza, è obbligatorio: − presentare agli addetti ai controlli i liquidi da trasportare in cabina; − togliere giacca, cintura e soprabito; − estrarre dal bagaglio a mano il pc portatile e gli altri dispositivi elettronici di grande dimensione. Il trasporto dei liquidi nel bagaglio a mano L’Unione Europea ha adottato regole di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide che i passeggeri possono portare con sé a bordo nel bagaglio a mano, per tutti i voli in partenza dagli aeroporti UE (comprese Norvegia, Islanda e Svizzera) verso qualsiasi destinazione, compresi i voli nazionali. Le limitazioni non si applicano ai liquidi trasportati nel bagaglio in stiva. I liquidi consentiti devono essere contenuti in recipienti con capacità massima di 100ml (o equivalenti, ad es. 100gr), e inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (cioè di dimensioni pari, ad es., a 18x20cm). Per ogni passeggero è consentito il trasporto di un solo sacchetto, esclusi i medicinali liquidi, i liquidi prescritti a fini dietetici e gli alimenti per bambini. L’ispezione ai punti di controllo viene effettuata separatamente rispetto al controllo di sicurezza del bagaglio a mano. I liquidi comprendono: acqua e altre bevande, sciroppi, creme, lozioni ed oli, profumi, prodotti in spray e in gel, contenuto di recipienti sotto pressione (schiume da barba, deodoranti, ecc.), sostanze in pasta (ad es. dentifricio), miscele di liquidi e solidi, mascara e ogni altro prodotto di analoga consistenza.

Le limitazioni non si applicano ai liquidi acquistati presso i negozi e i duty free situati negli aeroporti; è importante che questi articoli rimangano chiusi in sacchetti sigillati fino all’arrivo a destinazione, altrimenti potrebbero essere sequestrati ai controlli di sicurezza. Articoli vietati nel bagaglio a mano E’ proibito il trasporto in cabina di: − pistole, armi da fuoco e altre armi (qualsiasi oggetto che di fatto o in apparenza può sparare un proiettile o causare lesioni); − armi appuntite o con spigoli e oggetti taglienti (articoli appuntiti o con lama che possono causare lesioni); − strumenti smussati (qualsiasi articolo smussato che può causare lesioni); − esplosivi e sostanze infiammabili (qualsiasi sostanza esplosiva o altamente infiammabile che rappresenti un rischio per la salute dei passeggeri e dell’equipaggio o per la sicurezza dell’aeromobile o dei beni); − sostanze chimiche o tossiche (qualsiasi sostanza chimica o tossica che rappresenti un rischio per la salute dei passeggeri e dell’equipaggio o per la sicurezza dell’aeromobile o dei beni); − sostanze liquide non contenute in apposito sacchetto trasparente richiudibile o busta di plastica. Articoli vietati nel bagaglio in stiva E’ proibito il trasporto in stiva di: − bombolette spray per difesa personale; − componenti di impianti del carburante dei veicoli che hanno contenuto carburante; − congegni di allarme; − esplosivi, compresi detonatori, micce, granate, mine ed esplosivi; − gas, compresi il propano e il butano; − liquidi infiammabili, compresi la benzina e il metanolo; − liquidi refrigeranti ed irritanti; − materiale radioattivo, compresi gli isotopi medici o commerciali; − solidi infiammabili e sostanze reattive, compresi il magnesio, dispositivi di accensione, articoli pirotecnici e razzi; − sostanze corrosive, compresi il mercurio e le batterie per veicoli; − sostanze infiammabili liquide/solide compreso alcool superiore a 70 gradi; − sostanze magnetizzanti; sostanze ossidanti e perossidi organici, compresi la candeggina e i kit per la riparazione della carrozzeria delle automobili; − sostanze tossiche o infettive, compresi il veleno per topi e il sangue infetto; − torcia subacquea con batterie inserite.

Questo sito utilizza i cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e cookies di profilazione di terze parti. Per saperne di più o per disabilitare l'uso dei cookies leggi la nostra "Cookie Policy". Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando lo scroll o cliccando 'Accetto' darai il consenso all’uso di tutti i cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi