Segui Newsitaliane.it su Facebook

Legge 104, arriva il bonus da 1.900 euro per chi assiste un parente disabile


È in arrivo il nuovo decreto per il bonus da €1900 per tutti coloro che assistono i familiari disabili. Ma vediamo in cosa consiste questa novità e quali sono le altre misure. Sembra essere all’esame del Senato quindi il nuovo testo unico in materia di caregivers familiari con tutti i nuovi benefici fiscali le detrazioni per i familiari che Assistono un disabile ai quali poi si aggiunge il bonus di €1900 che sarebbe erogato direttamente dall’INPS. Si tratterebbe di un testo che ancora non è stato approvato in via definitiva e che nasce dalla fusione di circa 3 disegno di legge che sono stati Presentati al fine di introdurre nuove misure a favore di chi assiste un familiare disabile.

Questo nuovo testo unico in materia di assistenza disabile pare introduca delle novità piuttosto interessanti e nello specifico prevede un bonus di €900 annui erogati sotto forma di Contributo economico odi detrazioni fiscali per coloro che Assistono un familiare disabile che ha un’età pari o superiore ad 80 anni. Sono anche previsti dei contributi previdenziali figurativi per la pensione, la possibilità di richiesta part-time e telelavoro da casa, nonché il riconoscimento della qualifica caregiver familiare, tutela per le malattie e assicurazione del caregiver.

Infine sono anche previsti permessi legge 104 e ferie solidali. Questo bonus assistenza familiari pare che rientri  nel pacchetto di misure che sono previste per coloro che Assistono un familiare con disabilità e che vengono chiamati in modo più tecnico Con il termine caregiver. Questo bonus avrà un importo di €1900 annui e potrà essere erogato secondo due modalità ovvero sotto forma di detrazione fiscale, per coloro che Assistono il familiare disabile entro il terzo grado di parentela a condizione che sia senza reddito oppure che abbia un reddito Isee inferiore €25000 all’anno.

In questo caso l’erogazione comporta la riduzione dell’irpef pari al 19% delle spese sostenute per l’assistenza. Il bonus Inoltre sarà anche versato sotto forma di contributo comunitario ed ha la durata di un anno. Per poter ottenere il bonus da 1900 euro annui il caregiver deve presentare lo stato di famiglia contenente il nominativo dell’assistito ed anche il modello Isee. Ricordiamo che i requisiti per avere il bonus prevedono la cura e l’assistenza ad un parente entro il terzo grado di parentela. Lo stesso non dovrà percepire altro reddito o comunque vorrei avere un reddito Isee inferiore €25000 annui.

Privacy Policy