Segui Newsitaliane.it su Facebook

Milano, gravissimo incidente sul lavoro in azienda: 3 operai morti intossicati


Un incidente gravissimo si è verificato nella giornata di ieri a Milano in via Rho nella zona Greco, all’interno della lamina un’azienda che pare si occupi della produzione di acciaio e titanio. Purtroppo L’incidente ha causato 3 vittime ovvero 3 operai che pare siano morti dopo essere arrivati negli ospedali di Monza e di Milano. Purtroppo però i lavoratori coinvolti in questo gravissimo incidente sono tutti ricoverati in ospedale, uno dei quali pare si trovi in condizioni disperate. I feriti si trovano ricoverati presso il San Raffaele dove pare siano arrivati in arresto cardiocircolatorio e non hanno preso conoscenza e collegati per questo motivo all’Ecmo, ovvero il macchinario per la circolazione extracorporea. Altri due operai si troverebbero in condizioni piuttosto serie ricoverati però presso la Clinica Santa Rita.

Gli uomini sono stati ritrovati tutti in gravi condizioni svenuti, mentre stavano ripulendo un forno interrato e pare che il malore sia stato causato dal aver respirato dei vapori tossici. I feriti Infatti sono tutti i dipendenti della Lamina, i quali stavano svolgendo delle operazioni definite di routine. Una volta rinvenuti i dipendenti in gravi condizioni sono state allertate le forze dell’ordine e i sanitari del 118. Sul posto sono Infatti intervenuti diverse ambulanze, i carabinieri, vigili del fuoco e la polizia locale. Sembra che anche un capo squadra dei pompieri, tra i primi arrivati sul posto per le operazioni di soccorso sia rimasto lievemente intossicato E trasportato in codice giallo presso l’ospedale Niguarda per effettuare alcuni accertamenti.

Due operai sono entrati e non uscivano e a quel punto altri due sono scesi per vedere che cosa stava succedendo”, è questo il racconto di un collega che si trovava fuori dalla fabbrica. “I soccorsi ci hanno messo un casino di tempo, ho le telefonate a dimostrarlo“, è questa la pesante accusa lanciata da un collega delle vittime della Lemina, Pasquale. “Doveva essere un lavoro semplicissimo. Quello che è successo non lo so, non c’era nessun odore, non lavoriamo con veleni o materiale pericoloso”. “E’ un’azienda che ha sempre rispettato tutte le norme di sicurezza”, aggiunge l’operaio che è anche un sindacalista all’interno della ditta.

“Ho visto il collega a terra e ho chiamato i soccorsi ma erano già stati avvisati da tempo“, ha aggiunto. “Terribile l’incidente sul lavoro di Milano. Un pensiero commosso alle vittime, ai feriti e alle loro famiglie“, è questo quanto riferito dal Premier Paolo Gentiloni intervenuto sull’incredibile incidente avvenuto nella giornata di ieri in cui purtroppo hanno perso la vita tre operai. Intervenuto anche il ministro del lavoro Giuliano Poletti, il quale riferisce che si tratta di una tragedia terribile che non dovrebbe mai verificarsi ed ha dichiarato di essere vicino alle famiglie delle vittime e di sperare che i feriti possano riprendersi.

Questo sito utilizza i cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e cookies di profilazione di terze parti. Per saperne di più o per disabilitare l'uso dei cookies leggi la nostra "Cookie Policy". Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando lo scroll o cliccando 'Accetto' darai il consenso all’uso di tutti i cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi